WWE: Il discorso di Seth Rollins a Raw

L’architetto del ring, si è presentato a Raw, effettuando questo promo:

“Oggi è stata proprio una bella giornata, vero? Sono cresciuto giocando ai videogiochi e sono certo che anche tanti di voi lo hanno fatto. I miei preferiti erano quelli sportivi e ogni anno pensavo che nessuno potesse essere più figo di chi riusciva a comparire nelle copertine di quei giochi, gente come Michael Jordan, gente come Shawn Michaels, e oggi ho avuto l’onore e il privilegio di entrare in questo club esclusivo visto che quest’anno sarò sulla copertina del videogioco WWE 2K18. Grazie ma ci è mancato poco che non succedesse, sono onesto con voi. Sapete già la storia, mi è stata fatta un’offerta, mi sono venduto perché era tutto ciò che potessi desiderare, un sacco di titoli, un sacco di soldi ma non riuscivo più a guardarmi allo specchio. Ma è quando ho raggiunto il punto più basso che voi mi avete offerto una seconda opportunità e nessun materialismo vale una cosa del genere. Questa copertina per WWE 2K18 non è la mia copertina, no no no no, questa è la nostra copertina, la nostra. Il sottotitolo del gioco di quest’anno è “non essere come nessun altro” ed è perfetta perché la vita si basa sul definire se stessi, tutti noi commettiamo errori ma non è questo a definire chi siamo oggi, non è questo a definire chi siamo domani, non è questo a definire chi siamo nel futuro. Siamo noi a definire chi siamo.”

Francesco Muolo

Nato nel 1995, ho cominciato a seguire la WWE dal 2002 e ho smesso il giorno in cui è morto Eddie Guerrero. Nel 2012, ho riscoperto il mondo del pro-wrestling grazie alla Royal Rumble, il mio PPV preferito da bambino. Ho, quindi, ricominciato a seguire la WWE e non solo, ma anche la NJPW, grazie al Bullet Club