WWE: Attenta analisi sul futuro di Big Cass ed Enzo Amore

Oggi parleremo di cosa può riservare il futuro ad Enzo Amore e Big Cass, dopo lo split, di oramai un mese fa.

Dal punto di vista del parlato, entrambi i wrestler sono da promuovere, in particolar modo, superlativo è il lavoro del Gangster Certificato: la sua parlantina è tagliente, molto caratteristica, le sue espressioni facciali sono vere.
Cass, seppure più impacciato e macchinoso, non è da buttare via e potrebbe migliorare

Diverso è il discorso per quanto riguarda il lottato:
Cass, a parte azioni da big man, non lascia intravedere ampli margini di miglioramento, limitato anche dalla conformazione fisica, che lo rende abbastanza rigido e meccanico nei movimenti.
Enzo ha dalla sua i voli, e poco altro.

Una soluzione per rendere attiva e proficua la carriera di Enzo Amore, potrebbe essere quella di renderlo solamente manager o personaggio on screen, di sicuro otterrebbe successo anche in tali vesti. Per quanto riguarda Cass il discorso è diverso, nonostante in WWE abbia sempre più possibilità un bestione rispetto ad un mingherlino come Enzo, in questo momento da quel versante la concorrenza si fa sentire.

Che spazio potrebbe avere un altro gigante fra i vari e ben costruiti Roman Reigns, Braun Strowman, Baron Corbin e Lesnar? Gli indizi non sembrano indicare un futuro roseo per Cass, a partire dalla veramente anonima theme scelta per lui. Tuttavia, un buon feud per Summerslam sembra essere stato costruito per l’ex Colin Cassidy, che affronterà Big Show, in un power match che sembra poter andare oltre ogni rosea aspettativa.

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.