WWE: Heath Slater svela delle particolari curiosità sul Nexus

In un’intervista con Wrestlinginc, Heath Slater ha parlato del Nexus e del debutto della stable.

“Prima di essere entrati nell’ufficio di Vince McMahon tutti pensavamo saremmo stati licenziati. Eravamo tutti lì, e non sapevamo cosa sarebbe successo, fino a quando Vince ci ha chiamati dentro. Lì ci ha spiegato che saremmo stati una stable, tutti noi, che siamo tutti giovani talenti, saremmo andati fuori e avremmo distrutto tutto. Noi ci guardavamo intorno per tentare di capire se fosse vero, ci aveva detto di distruggere chiunque fosse nel ring, distruggere il ring stesso, distruggere tutto. Allora abbiamo fatto proprio quello che ci è stato richiesto, siamo andati sul ring facendo più casino possibile, picchiando tutti, compresi i commentatori e gli arbitri, chiunque ci capitasse a tiro, è stato divertente, e la gente ci odiò da morire. Molte volte c’è un pubblico ‘ribelle’ che tifa per i cattivi, invece qui ci tiravano di tutto, ci odiavamo davvero”.

 

FONTE: WRESTLINGINC.COM