WWE: Jeff Hardy parla dell’infortunio più grave che ha avuto

Jeff Hardy è una delle più grandi Superstars del panorama mondiale, non solo per la tecnica ma per le grandi acrobazie pericolose che hanno incantato il panorama della WWE e non solo. Proprio per questa sua spericolatezza ha dovuto fare i conti con molti infortuni ed a The Wig ha parlato dell’infortunio più grave mai avuto.

Oltre alla divisione tag team, Jeff (a differenza del fratello Matt) ha dominato anche in singolo diventando di fatto Grand Slammer (con la conquista dello US championship ad Aprile) ma nel 2011 fu rilasciato dalla WWE per i suoi problemi legati alla droga. Dopo aver avuto un grande successo nella TNA/Impact Wrestling, è stato riaccettato a in WWE comparendo a sorpresa a Wrestlemania 33 dove ha vinto il Raw Tag Team championship.

“L’infortunio più doloroso che ho avuto è stato in un match contro RVD, non ricordo quale fosse l’anno, però ricordo che volevo passare attraverso un tavolo posto in verticale aiutandomi con una scala alta più o meno quattro metri. Quando mi sono tuffato il tavolo è “esploso” ed ho riportato delle abrasioni ed ho pensato ‘ecco questa è la fine della mia carriera’ perchè pensavo di essermi spezzato la spina dorsale inferiore.”

Fonte news: SPORTSKEEDA.COM

  • THE_VITAL_JACK

    Ho spulciato in internet e a quanto pare risale al 2001. Hardcore match e quando il tavolo esplose Hardy praticamente finì a schiena in giù e guadando la scena direi che non è molto bello…