WWE: Karl Anderson parla del suo periodo in NJPW e molto altro

Karl Anderson è apparso di recente su The Steve Austin Show. Ecco i punti salienti:

Sul suo tempo nella NJPW: “Essere in giro con ragazzi che erano migliori di me in realtà mi ha aiutato. Mi hanno insegnato qualcosa che non sapevo? No, ma stare attorno a loro mi ha aiutato a migliorarmi. “Anderson ha continuato,”E’ stato bello stare con le persone che erano migliori di me. Shinsuke Nakamura è arrivato e guarda dove si trova adesso. Lui è venuto lì ed eravamo molto preoccupati. Shinsuke doveva andarsene anche lui perché aveva bisogno di ripartire da zero. Aveva bisogno di entrare in contatto con persone diverse e migliori di lui. Questo è quello che ho imparato. Questi ragazzi a Los Angeles [California] avevano stili diversi. È tutto diverso e imparare tutto ciò è buono. “

Sugli sponsor in Giappone che hanno speso molto denaro su di lui: “Direi che uno dei miei ragazzi, il suo nome è Oguchi-san, amico, scommetto che probabilmente ha speso, voglio dire, negli otto anni in cui l’ho conosciuto , probabilmente ha speso $ 300.000 per me. E questo è reale! “

Su di lui e Gallows che erano molto vicini alla TNA: “Ricordo quando arrivò Gallows [nella NJPW] e il modo in cui eravamo considerati laggiù, e io, allora, dissi, ‘amico, davvero, dobbiamo tornare in America in qualche modo.” Sai cosa intendo? Siamo quasi andati alla TNA. Grazie a Dio la WWE ha chiamato nello stesso mese esatto, ma voglio dire, sapevamo che dovevamo fare qualcosa. Volevo arrivare qui. La WWE è il posto dove stare. È il posto in cui volevamo andare. Volevo quell’esposizione alla fine. “

FONTE: 441mania.com

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.