WWE: Mike Kanellis sulla riabilitazione dalle dipendenze

Un paio di settimane fa Mike Kanellis ha scritto un post su Instagram in cui rivelava di aver lottato contro la dipendenza da farmaci da prescrizione. Ha scritto in commento ad un’immagine:

“Questa immagine è stata scattata l’anno scorso. Simboleggia la mia decisione di voler uscire dalla dipendenza dai farmaci prescritti. Un problema che ho tenuto nascosto a mia moglie, alla mia famiglia, agli amici, a chiunque. Mi ha perseguitato per tre anni, da quando ho subito una dislocazione al ginocchio. Ha portato a un vortice di cui ho perso il controllo nell’ultimo anno e mezzo. Ho quasi perso tutto. Finalmente poi ho realizzato che non potevo continuavo a ferire mia moglie o me stesso in questo modo e rivolevo indietro la mia vita.
Questa foto rappresentava un modo per far ridere la mia bellissima moglie, durante uno dei momenti più duri della nostra vita. Senza di lei sarei perso. Lei è la donna più forte e tenace che conosco. E’ stata la mia roccia, la mia ragione per lottare. E’ stata con me fin dal primo passo in questo cammino e lo dirò ancora, sarei perso senza di lei. Mi sento davvero a meraviglia ad avere di nuovo la mia vita e nel potermi concentrare su ciò che conta davvero.
La vita non è mai stata migliore di così e ogni giorno è una benedizione. Voglio scrivere questo post come simbolo di speranza a tutti coloro che stanno combattendo contro una dipendenza. Può colpire chiunque, in ogni luogo e in ogni tempo. Non fa discriminazioni. Può e se lotti ci riesce, portarti via tutto. Se state lottando, per favore non perdete la speranza.
C’è una luce alla fine del tunnel, non siete soli. Io vi guardo le spalle. #thereisalwayshope”

 

I fan hanno chiesto notizie alla coppia su Twitter e ieri Maria Kanellis ha a sua volta scritto un post su Instagram su questa vicenda:

“Questa foto ritrae la prima settimana di ricovero di mio marito per liberarsi dalla dipendenza da farmaci. E’ stata la settimana più dura della mia vita. La gente ci prova e dà consigli o puoi leggere ogni libro sull’argomento ma la verità è che non c’è un modo giusto per una persona per ripulirsi. Incolpi te stesso. Incolpi il business. Incolpi Dio. Ma chiunque può diventare dipendente da qualcosa. Nessuno è al sicuro. Un lavoro fantastico non ti protegge dalle dipendenze. Ti fa davvero meravigliare della gente che ti circonda portandoti a chiederti, quella persona sta soffrendo? Cos’è successo nella storia di vita di quella gente? In queste foto vedete Mike all’ospedale, sta ritrovando l’appetito, prova ad allenarsi, lotta il suo primo match in WWE e poi gioca con mio nipote. Le persone con dipendenze non appaiono nello stesso modo in cui le vediamo nei film. Sono solo persone che hanno preso una strada da cui dovrebbero stare lontani. Mike sta andando alla grande. Ha incanalato tutte le sue energie in questo lavoro e sta tornando in salute. Mike voleva mollare a un certo punto. Ora, andiamo avanti sebbene la strada sia tortuosa. Ma è la strada giusta. Ti amo, mio amico. Crediamo in te. Sei un eroe per molti. Continua a lottare. Sii tu il miracolo. @therealmichaelbennett #keepingupwithkanellises #holdhandsnothate #poweroflove #45dayssober

 

Lo stesso Mike su Twitter ha risposto specificando che la riabilitazione è stata seguita in passato e che la foto è di qualche mese fa, specificando che ora sia completamente pulito da due mesi.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

 

Comments

Commenta questo post