WWE: perplessità sul ritorno di Kurt Angle

La WWE avrebbe dovuto mantenere il riserbo sul ritorno di Kurt Angle? Parla Daniel Massey
E’ ormai ufficiale che Kurt Angle parteciperà a TLC questa domenica, non è più un segreto ma la mia domanda è: “Perchè?”. Perchè non è stata trattata come se fosse la più grande sorpresa dell’anno? Perchè annunciare due giorni prima dell’evento, cosa accadrà? Mi rendo conto che la lista dei partecipanti sia soggetta a cambiamento, è così e bisogna accettarlo quando si è fan del wrestling, ma insomma… Non rivelare ciò che potrebbe essere un momento incredibile all’interno di una news.

Prima di andare avanti, voglio fare i miei auguri a Bo Dallas, Bray Wyatt e Roman Reigns, sperando che vengano curati al meglio e che possano riprendersi presto dalla meningite virale che li ha colpiti. Sono certo che la WWE prenderà qualsiasi precauzione necessaria per fare in modo che tutti i suoi atleti possano ristabilirsi completamente.
Tornando al mio discorso: la WWE ha rilasciato un comunicato riguardando lo stato di salute e la conseguente assenza da WWE TCL di due delle sue top star. Questo è stato fatto per spiegare l’entità della malattia che ha colpito gli atleti e per promuovere l’evento in modo tale che i fan non rimangano delusi dall’assenza delle loro Superstar favorite.

Roman Reigns è considerato dalla WWE e dagli addetti ai lavori, uomo di punta dell’azienda, il volto della compagnia, pertanto la sua perdita è stata vista come una seria minaccia alla riuscita dell’evento, cosa che per altro è comprensibile. Tutto era stato fatto attorno a Reigns, specialmente l’incontro 5 VS 3 era stato concepito per far sembrare “The Big Dog” estremamente forte.
Il forfait di Bray Wyatt non è meno grave dal punto di vista dello spettacolo. L’azienda aveva costruito tutta la storia con Finn Balor e la faccenda stava andando avanti da settimane, con Sister Abigail che aveva addirittura preso possesso del corpo di Wyatt, con tutta probabilità. Penso che avrebbe usato il corpo di Wyatt in qualità di ospite ma… E’ evidente che la storyline debba essere fermata e questo è un grosso problema perchè la gran parte dell’evento pay per view sarà un’incognita.
E’ altrettanto comprensibile la chiamata ad AJ Styles. Era ormai notizia diffusa, leggendo i bollettini, che Bray Wyatt non fosse al meglio e che probabilmente avrebbe dovuto saltare lo show nel caso in cui le sue condizioni non fossero migliorate.

AJ ha combattuto ogni settimana, oltre a non detenere alcun titolo al momento, è una sorta di “Dream Match” a discapito del contrattempo avvenuto. Devo essere onesto, questo incontro mi incuriosisce molto e penso che in molti la pensino come me.
Allo stesso modo, non posso dire la stessa cosa di Kurt Angle. Non fraintendetemi, sono un gran fan di Kurt Angle e non vedo l’ora di vederlo in azione. E’ da undici lunghi anni che spero di poterlo vedere nuovamente in azione.
La notizia del ritorno di Angle ha già raggiunto diversi punti vendita che hanno un seguito molto nutrito come SportBible ed è comprensibile l’annuncio della WWE per ridare slancio all’evento TLC dopo il forfait forzato dei suoi atleti di punta. E’ una strategia collaudata e che ha già dimostrato di funzionare, venne adottata anche in occasione del ritorno di Goldberg, catturando i vecchi fan e inducendoli a guardare l’evento.

Nonostante questo, guardando la faccenda con gli occhi di un qualsiasi spettatore, avrebbero dovuto mantenere un maggior riserbo. Potete controbattere dicendomi che è quasi impossibile mantenere un segreto nell’industria del wrestling moderno, con tutti gli uffici stampa, i media e le voci di corridoio pronte a diffondere notizie ancora prima che qualcuno possa venirle a sapere ma… Non è forse stata in grado la WWE di sorprenderci, nonostante tutto?
Mi riferisco la ritorno di Jericho alla Royal Rumble, senza che nessuno se lo aspettasse. Possiamo dire la stessa cosa per il recente ritorno di Kane. Chi si sarebbe mai aspettato quanto accaduto?
Un ritorno inaspettato ha sempre fatto storia nel wrestling. The Undertaker lo ha fatto diverse volte, scatenando grandi ovazioni, Chris Jericho stesso è stato a sua volta in grado di farlo.

Immaginatevi questo: Lo Shield arriva sul ring senza Roman Reigns e mette in scena una promo sul fatto che il loro compagno sia stato costretto a rinunciare alla sua partecipazione a causa delle ragioni già dette poc’anzi. Ad un tratto, annunciano che avranno comunque un partner misterioso e, a quel punto, parte la colonna sonora di Kurt Angle.

Potete immaginarvi la reazione?

La WWE avrebbe sicuramente “B-Roll” per sketch promozionali futuri dove l’universo WWE è shockato dall’ormai famoso mantra del “Tutto può succedere”, motto sul quale la WWE basa tutta la sua produzione, ma è anche vero che stanno essendo molto bravi a svelare tutto prima che qualcuno possa esserne effettivamente sorpreso.
E’ davvero un peccato che l’arte di mantenere un segreto, arte che sembra sia stata totalmente perduta dall’azienza, crei prospettive negative su ciò che in realtà è davvero una grande notizia. La Medaglia d’Oro Olimpica sta tornando sul ring per mettere tutti in fila, prendere applausi ed avendo il supporto dello Sheld.
Oltre al fatto che il ritorno di Kurt Angle sarebbe dovuto rimanere segreto, questo modo di fare da alle persone, specialmente alle persone come me, la possibilità di vedere solo ciò che di negativo traspare dalle ultime notizie, piuttosto che godersi il ritorno di un wrestler da me amatissimo che si allaccerà gli stivali ancora una volta.
Dopo aver messo da parte l’emozione, ho avuto modo di pensare agli avversari che Angle si troverà ad affrontare. Nessuno di loro sarebbe perfetto per il “Dream match”che Kurt Angle avrebbe potuto mettere in scena per un grande evento pay per view come le Survivor Series, la Royal Rumble o meglio ancora, Wrestlemania.

Affrontare vecchi nemici come AJ Styles, Triple H, Samoa Joe o Brock Lesnar, con una qualche storia costruita attorno e una faida, sarebbe stato molto più eccitante che vederlo fronteggiare un gruppeto mal assortito come quello formato da Miz, Strowman, la coppia Cesaro e Sheamus (The Bar) e Kane “The Big Red Machine”.
Oltre a questo, a mio modo di vedere le cose lo Shield ne esce sminuito come “Gruppo ribelle”. Hanno sempre danzato sulla linea tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, nel nome della giustizia. So che sembra la pubblicità di una serie Marvel, ma è così. Dopo tanto tempo passato a mettersi contro l’Authority, si ritrovano ad accettare come componente dello Shield, uno come Angle che dell’Authority è parte integrante.
Per quale motivò Angle combatterà? Non esiste ragione alcuna per cui egli debba far parte di questo mach. Avrebbe potuto avere molto più senso inserire qualcuno come Matt Hardy, insultato da Miz o dalla coppia Cesaro e Sheamus (The Bar). Sarebbe stato il pretesto perfetto per far entrare Hardy nel suo nuovo personaggio #WOKEN.

Rispetto le vostre idee, ma resta il fatto che Kurt Angle non sia la persona giusta per questo match.

Ad essere sincero, se Kurt Angle fosse apparso domenica sulla scena rivelando di essere “Il misterioso partner dello Shield”, tutto ciò che ho detto fin qui non mi sarebbe nemmeno passato per la testa. Avrei pensato solo ed unicamente a godermi il momento e ci avrei riflettuto dopo, scrivendo magari le stesse cose. Voglio ancora essere onesto, a tempo scaduto sarebbe stato troppo tardi per pensare alle alternative, avrei apprezzato la sorpresa e mi sarei goduto lo spettacolo che certamente Angle è chiamato a dare.

Tuttavia, a causa dell’annuncio fatto dalla WWE, il suo ritorno non è più un segreto e la sorpresa è stata rovinata. Penso sia davvero una vergogna e credo che il pubblico lo avrebbe apprezzato molto, nonostante i ricavi dell’evento potessero essere inferiori.

Detto questo, non vedo l’ora di vedere Kurt Angle a TLC domenica!

fonte: sportskeeda.com