WWE: Piani stellari per Batista, ritorno imminente?

Batista e la WWE non sono, di certo, in ottimi rapporti. Tuttavia, non si può dire, che le due parti, non possano ritornare a collaborare di nuovo insieme, poiché Triple H, non solo è amico di Batista, ma ha anche fatto intendere, come le porte, per The Animal, siano ancora aperte.

Batista non lotta in WWE dal giugno del 2014 e ha dichiarato più di una volta che se ci fossero progetti di alto livello per lui potrebbe tornare per combattere su un ring della federazione dei McMahon. E questa grande occasione sembra essere imminente. Insomma, il tempo è maturo, per un suo imminente ritorno.

Secondo alcune voci, infatti, il nome principale tra gli indotti nella WWE Hall of Fame del 2018 potrebbe essere proprio quello dell’ex campione WWE ai tempi di Smackdown. La WWE starebbe inoltre pensando di non limitarsi a questo, ma di coinvolgerlo anche in qualche storyline di primissimo livello, dall’alto magnetismo sociale per le migliaia di fans che l’Animale può contare sui social. Tale, importantissima, storyline, inoltre, dovrebbe svolgersi nel weekend di WrestleMania, magari con un Dream Match contro Triple H che rappresenterebbe la resa dei conti definitiva tra l’ex leader dell’Evolution e il suo braccio destro che per ben due volte ruppe con lui l’alleanza.

E proprio questo match quello a cui ambirebbe Dave, così da risolvere la querelle tra la compagnia e uno dei suoi campioni più affermati e riconoscibili di inizio secolo.

FONTE: ‘Inquisitr’

Francesco Muolo

Nato nel 1995, ho cominciato a seguire la WWE dal 2002 e ho smesso il giorno in cui è morto Eddie Guerrero. Nel 2012, ho riscoperto il mondo del pro-wrestling grazie alla Royal Rumble, il mio PPV preferito da bambino. Ho, quindi, ricominciato a seguire la WWE e non solo, ma anche la NJPW, grazie al Bullet Club