WWE: Possibile clamorosa novità sul caso Ranallo

Ormai da diversi giorni, è di pubblico dominio la notizia del licenziamento del telecronista Mauro Ranallo. All’inizio l’ipotesi più probabile era legata a degli atti di bullismo ai danni proprio di Ranallo da parte di JBL; tuttavia il commentatore Italo-Americano ha dichiarato la non consistenza dei suddetti fatti.

Oggi scopriamo una clamorosa, possibile, svolta. Dietro il licenziamento di Ranallo, ci sarebbe stato Vince McMahon. Vince, in un primo momento aveva voluto fortemente Ranallo al tavolo di commento di Smackdown, per le sue qualità oratorie diverse da tutti gli altri commentatori. Tuttavia Vince, poi, chiese a Ranallo di adattarsi allo stile WWE, e quindi di abbandonare il suo stile da commentatore sportivo. Appresa la notizia, l’ex commentatore sarebbe caduto in una fortissima depressione in quanto non si sentiva più adeguato al suo lavoro.

Tutto questo, avrebbe quindi portato alla scissione tra le parti, con grande rammarico del pubblico, che in Ranallo aveva trovato una “voce fuori dal coro” molto apprezzata

Francesco Muolo

Nato nel 1995, ho cominciato a seguire la WWE dal 2002 e ho smesso il giorno in cui è morto Eddie Guerrero. Nel 2012, ho riscoperto il mondo del pro-wrestling grazie alla Royal Rumble, il mio PPV preferito da bambino. Ho, quindi, ricominciato a seguire la WWE e non solo, ma anche la NJPW, grazie al Bullet Club