WWE PREDICTIONS: Royal Rumble 2018

Ben ritrovati, amici e amiche di Spazio Wrestling, io sono Marco Macrì e vi terrò compagnia coi pronostici del primo PPV in casa WWE del 2018, ovvero WWE Royal Rumble 2018, uno degli eventi più importanti dell’anno della federazione di Stamford. E siccome l’evento come abbiamo appena detto è importante, sarò affiancato da due bravissimi staffer del nostro sito (preferito) Kevin Pagani e Aniello Rea. Ne approfitto per scrivere che nei pronostici dei Big Four sarò in compagnia di uno o due membri dello staff. Ma adesso basta parlare e partiamo subito con l’analisi e i pronostici dei match in programma domenica notte.

SmackDown Tag Team Championship The Usos (C) vs. Chad Gable & Shelton Benjamin (2-out-of-3-Falls Match)

Marco: Se un incontro per i titoli di Smackdown ci doveva essere, non poteva che essere tra questi due team, credo che siano gli unici team al momento che meritano di affrontarsi per i titoli di coppia. La categoria tag a Smackdown non sta vivendo un periodo positivo, il New Day si è allontanato dai titoli, mentre i Bludgeon Brothers attualmente sono troppo acerbi. Inoltre secondo me a livello di qualità e divertimento il match tra questi quattro wrestler, ci può dare delle gradite soddisfazioni. Il mio pronostico va a favore degli Usos, perchè credo che meritano di arrivare a Wrestlemania con le cinture intorno alla vita.

Vincitori: The Usos

Kevin: Rispetto al match di coppia per i titoli di Raw, ho più hype per questo di Smackdown grazie anche alla stipulazione aggiunta che aggiunge adrenalina e spettacolarità al match. La coppia composta dai lottatori “universitari” ha cercato di interrompere il regno dei samoani durante una puntata di Smackdown avendo addirittura vinto il match, ma la vittoria è stata revocata dall’arbitro a causa di alcune sviste arbitrali e da quest’accaduto nasce così la rivincita. Riguardo al lottato nulla da dire anche in questo caso. Ormai la categoria tag team sta facendo faville in questo periodo regalandoci match altamente ottimi e spettacolari. Per questo incontro prevedo la conquista, finalmente, di Gable e Benjamin dopo un match sofferto. In più, indifferentemente dal risultato, vorrei complimentarmi con gli Usos in quanto nel 2017 hanno fatto un bellissimo lavoro con la loro gimmick da Heel che preferisco molto ma molto di più rispetto a quella Face, quella con il face-paint (perdonatemi il gioco di parole).

Vincitori: Gable & Benjamin

Aniello: Il turn hell degli Usos ha dato nuova vita ai personaggi, ma soprattutto alla stable che li ha visti fare la parte degli antagonisti contro il New Day ed uscirne con i titoli intorno alla vita dopo due match strepitosi (soprattutto l’hell in a cell all’omonimo PPV). Dopo l’uscita del New Day dal giro principale del titolo, gli Usos hanno attratto l’interesse della nuova coppia Gable-Benjamin che sono i contendenti numeri uno al titolo. Lo scontro tra i due team è avvenuto già due settimane fa a Smackdown con i samoani che sono usciti vittoriosi dopo un buon match disputato anche dall’altro team. La settimana scorsa durante l’intervista nel backstage gli Usos vengono attaccati da Gable e Benjamin alle spalle e gli fanno capire che non sarà cosa facile schienarli 2 volte su 3. Riusciranno i samoani a conservare il titolo oppure Gable indosserà la prima cintura nel Main Roster? Secondo me gli Usos resteranno ancora campioni.

Vincitori: The Usos

 

Raw Tag Team Championship Seth Rollins & Jason Jordan (C) vs. Cesaro & Sheamus

Marco: Anche a Raw cosi come a Smackdown la categoria Tag viene tenuta sulle “spalle” da quattro wrestler, anzi direi che Cesaro e Sheamus, ormai da diversi mesi stanno facendo un lavoro straordinario e da soli per diverso tempo hanno portato il peso dell’intera categoria sulle proprie spalle. Rispetto a Smackdown, questo incontro secondo me è stato costruito meglio, inoltre credo che ci sia molta curiosità di vedere quali piani ha la WWE per Jason Jordan e Seth Rollins, che da quando hanno conquistato i titoli non sempre sono andati d’amore e d’accordo sopratutto per il comportamento di Jordan. Secondo me domenica sera, avremo dei nuovi campioni, infatti credo che i campioni perderanno i loro titoli proprio a causa di Jordan, che in qualche modo costerà la vittoria, e non escludo un feud sino a Elimination Chamber tra Seth e Jason.

Vincitori: Cesaro & Sheamus

Kevin: Tanto fermento per i titoli di coppia di Raw. Il match, che penso sia quello che darà il via al PPV, potrebbe avere spunti parecchio interessanti se gestito a dovere. Sono curioso di vedere cosa farà stavolta Jason Jordan per attirare l’attenzione (visto che recentemente è sembrato molto megalomane) e quali iniziative prenderà. Riguardo al lottato niente da dire, visto che tutti i lottatori sono esperti nella categoria tag team. Quindi mi aspetterei un bel match condito da altrettante manovre combinate, con la vittoria che va al team Rollins-Jordan portando avanti così il loro regno.

Vincitori: Seth Rollins & Jason Jordan

Aniello: Non è stato un ritorno felice per lo Shield tra malattie ed infortuni ha dovuto sostituire due membri su tre nel giro di due mesi. A Reigns inspiegabilmente hanno preferito fargli seguire la pista del solitario (ed è tornato ad essere fischiato) ed dopo aver perso il titolo intercontinentale a Raw 25 si prevede il suo match contro Lesnar a Wrestlemania 34. Ambrose è stato il più sfortunato visto che ha subito un infortunio al gomito e la sua prognosi va dai sei ai nove mesi. La WWE ha corso subito ai ripari affiancando a Seth Rollins il giovane Jason Jordan che a quanto pare si sta comportando abbastanza bene sul ring. Jordan ha aiutato molto Rollins soprattutto nel match della settimana scorsa dove ha fatto inciampare Balor e lo ha agevolato per la sua Curb Stomp. La faida con i The BAR (Sheamus e Cesaro) va avanti da troppo tempo e si spera che questa sia il match conclusivo per passare oltre, visto che si è ricomposto il Bullet/Balor club e sono tornati operativi i The Revival quindi c’è tanta carne sul fuoco. Da considerare anche il fatto che tra Rollins e Jordan non c’è molta intesa quindi sarà difficile dire che rimarranno campioni mentre è più probabile che i titoli ripassino ai due europei.

Vincitori: Cesaro & Sheamus

 

Universal Championship Brock Lesnar (C) vs. Braun Strowman vs. Kane (Triple Threat Match)

Marco: Siamo giunti a uno dei match più attesi, in queste settimane a Raw, Braun Strowman ha davvero fatto la differenza, è stato lui il protagonista assoluto dello show rosso, con le sue prove di forza e con la sua distruzione. Brock Lesnar è apparso un po’ più spesso e non vorrei sbilarciarmi troppo, però l’ho visto più voglioso di essere a Raw, forse lavorare con Braun lo stimola, mentre Kane è sempre il solito, presentato come un “Demone” indistruttibile ma purtroppo per lui nei momenti importanti anche questa volta non ha lasciato il segno. Credo che questo incontro domenica sera ci farà divertire, io vorrei una bella sorpresa, ovvero la vittoria del “The New Face of Destruction”, anche perchè la potenza che ha sprigionato nelle puntate settimanali lo rende molto credibile come campione e come domatore della “Bestia” e anche perchè credo i tempi per affidarli una cintura importante come il WWE Universal title sono maturi. Purtroppo però sappiamo che Wrestlemania è vicina e sappiamo anche che diversi rumors vorrebbero Lesnar difendere il titolo nello show più importante dell’anno nel main event contro Reigns, e quindi il favorito è lui. Io però voglio sognare e anche sapendo che è molto difficile voglio pronosticare Strowman come vincitore, per Kane invece le speranze di successo sono quasi pari a zero per lui resterà la consolazione di aver preso parte a un incontro di cartello in uno dei PPV più importanti dell’anno, e quasi sicuramente sarà lui a costare la vittoria a Braun Strowman, con conseguente feud sino alla Chamber.

Vincitore: Braun Strowman

Kevin: Uno degli incontri clou della serata, nonché papabile incontro a chiudere la serata. La sfida tra queste tre bestie è stata costruita bene con Strowman protagonista principale nelle puntate di Raw antecedenti alla Rumble grazie ai suoi poderosi assalti nel backstage. Il “mostro che cammina tra gli uomini” ha davvero bisogno, ora come ora, di una cintura massima che lo concretizzi come personaggio. Purtroppo, però, questo incontro sembra essere già scritto stando a diversi rumors, in quanto si prevede la disputa a WM 34 del tanto chiacchierato match tra Reigns e Lesnar. Fortunatamente c’è sempre qualcuno, come me, che pensa che Lesnar non arrivi da campione a Wrestlemania, cedendo lo Universal Title proprio al “Monster Among Men”. Spero vivamente che questo incontro non mi deluda in quanto mi aspetto tanta distruzione e tanta adrenalina da parte di questi tre contendenti. Dispiace solo per Kane, che sarà solo li per prendersi lo schienamento, come fa ormai da tempo immemore quando si tratta di match importanti.

Vincitore: Braun Strowman

Aniello: E’ uno dei match più attesi ed è una sfida in cui si incontrano tre atleti di tre epoche diverse: Kane (Attitude Era), Brock Lesnar (Ruthless Era) e Braun Strowman (PG Era). Il demone rosso è tornato all’attivo solo da qualche mese, visto che voleva vendicarsi di Reigns perché aveva messo fine alla carriera del suo fratellastro a Wrestlemania e questo lo ha portato ad un match a TLC in coppia prorpio con Strowman, The Miz e il Miztourage a sfidare lo Shield, dove però il posto di Reigns venne preso da Kurt Angle. Tra Strowman e Kane sono nate delle discussioni ed incominciarono a prendersi a botte, ma Kane con l’aiuto degli altri membri riuscirono a chiudere Strowman nel camion dell’immondizia. Strowman ha già sfidato varie volte Lesnar dall’inizio dell’anno e la rivalità è rimasta accesa ma dopo gli eventi di TLC Kane ha dei conti in sospeso con l’ex Wyatt Family ed ecco il palcoscenico adatto per rompersi le ossa per bene. Per il momento Strowman è parso il più distruttivo, infatti due settimane fa ha tirato le impalcature del backstage su Lesnar e Kane rischiando anche di infortunarli e nella puntat di Raw 25 di Lunedì ha fatto subito piazza pulita. Kane ha dichiarato che se non vincerà il titolo parteciperà alla sua probabile ultima Royal Rumble portando il record di partecipazioni a 20 e aggiungendo altri eliminati al suo albo d’oro. Lesnar ormai fa solo apparizioni ma il vero spettacolo è Paul Heyman che rende grande The Beast con i suoi promo. Con gli ultimi aggiornamenti sembra che The Beast dovrebbe vincere ancora perché si prospetta anche la vittoria di Roman Reigns nella Royal Rumble e lo scontro finale per il titolo universale. Riuscirà uno dei due mostri a sottrarre il titolo a Lesnar? Secondo me Braun Strowman riuscirà a conquistare la “Bestia”.

Vincitore: Braun Strowman

 

WWE Championship AJ Styles vs. Kevin Owens & Sami Zayn — 2-on-1 Handicap Match for the WWE Title

Marco: Altro grande match, costruito secondo me in modo eccellente, infatti non penso di dire un’eresia se dico che questa storyline è stata l’unico motivo di interesse nell’ultimo periodo durante le puntate di Smackdown. Questa versione di Owens e Zayn a me piace molto, e devo ammettere che funziona tantissimo, basta vedere quanto è in “voga” lo YEP! Movement in questo momento. E’ una storyline che fa da traino anche ad un’altra, ovvero quella tra Shane e Bryan, che se tutto andrà bene forse sfocerà in un match tra i due a Wrestlemania e per i tantissimi fan di Daniel sarebbe fantastico. AJ dal canto suo, non sfigura mai e fa sempre quello che deve, però io onestamente nelle ultime puntate l’ho visto un po’ oscurato da Owens, Zayn, Bryan e McMahon, ma sicuramente domenica sera farà parlare come sempre il ring e ci regalerà una grandissima prestazione. L’esito dell’incontro non è per niente scontato anzi mi trovo in grande difficoltà a pronosticare il vincitore, però mi sento di dare più chance di vittoria a Styles. Concludo dicendo che sono molto curioso di vedere cosa faranno durante il match il GM di Smackdown e Shane perchè quasi sicuramente saranno loro due a far pendere l’ago della bilancia su chi si aggiudicherà la contesa.

Vincitore: AJ Styles

Kevin: Grande hype per questo match in certi versi atipico in quanto un titolo singolo viene messo in palio in un handicap match. Seppur questa storyline vada avanti ormai dalla scorsa estate, essa non mi ha mai stufato, ragione per la quale ultimamente seguo molto volentieri Smackdown Live. Kevin Owens e Sami Zayn i veri protagonisti della faida che fanno di tutto per essere al centro dell’attenzione con il loro Yep Movement, oltre a voler sabotare il potere di Shane McMahon. Per quanto riguarda il match, sarà dominato per gran lunga dai canadesi ricorrendo magari a varie scorrettezze. Attenzione anche alle interferenze di Shane e di Daniel Bryan che potrebbero essere l’ago della bilancia del suddetto incontro. A chiudere il match, dopo una battaglia sofferta, sarà il fenomenale AJ Styles che per la prima volta andrà sul palcoscenico più importante della WWE da campione. Mettiamo un occhio di riguardo invece per il post match, in cui potremmo vedere i primi screzi tra i due canadesi, il quale si vocifera un possibile match in quel di Wrestlemania.

Vincitore: AJ Styles

Aniello: E’ la faida che ha ridato vita al titolo principale di Smackdown dopo lo scempio Jinder Mahal e questo lo si deve alla grande esperienza di Styles ed ai grandi colpi di geni di Owens e Zayn. Gli ultimi due si sono riappacificati dopo il match tra Owens e Shane McMahon, dove l’irlandese ha aiutato il canadese ad alzarsi dal tavolo e sfuggire al salto dalla gabbia da parte di Shane. A Clash of Champions i due hanno battuto in modo confusionale Nakamura e Orton in un tag team match dove i due GM di Smackdown erano gli arbitri speciali. Styles nello stesso PPV ha vinto il WWE championship e due settimane dopo ecco i nuovi sfidanti: Kevin Owens e Samy Zayn. In origine Style doveva combatter contro Owens ma viste le continue interferenza dell’irlandese Styles ha detto di voler combattere contro tutti e due in handicap match sostenendo di riuscirli a battere senza problemi. Ora la vittoria del team è difficile da annunciare perché poi porterebbe ad una domanda… chi sarà proclamato vincitore Owens o Zayn? e se caso mai lo dovessero vincere ci sarà una faida tra i due? é più facile pensare che Styles batta i due dimostrando di essere ancora più Phenomenal One.

Vincitore: AJ Styles

 

The first-ever 30-Woman Over-The-Top Royal Rumble Match

Marco: Eccoci qua siamo arrivati all’incontro più atteso o meglio siamo arrivati all’incontro storico, eh si ragazzi perchè domenica sera si scriverà la storia in quanto avremo il primo Woman Royal Rumble Match. Sono molto curioso di vedere cosa riusciranno a fare le ragazze, ho sentito molte opinioni a riguardo qualcuno si è sbilanciato dicendo che questo Royal Rumble Match sarà migliore di quello maschile altri invece hanno detto che era meglio non farlo, io invece credo che sia giusto farlo, e credo che se le ragazze non ci regaleranno una grandissima rissa reale non dovremo fare drammi, perchè essendo la prima volta può capitare di non essere perfetta. Ma sono sicuro che domenica notte ci faranno divertire e non solo, credo che ci saranno più sorprese in questa Rumble che in quella classica maschile. Per quanto riguarda la vincitrice, penso che la favorita è Asuka, ma se allarghiamo la nostra visione anche alle lottatrici che al momento non sono sotto contratto, c’è quella Ronda Rousey che a detta di molti scalpita per debuttare e vincere questo storico incontro. Ecco il mio personale podio con le percentuali di vittoria, Sasha Banks 15% Asuka 35% Ronda Rousey 50%.

Vincitrice: Ronda Rousey

Kevin: Incontro che potrebbe rivelarsi la sorpresa del PPV. Per la prima volta 30 donne si daranno battaglia per conquistarsi il diritto di andare a Wrestlemania per il titolo femminile. Se gestito bene può rivelarsi un ottimo incontro, al pari di quello maschile. Attenzione a Nia Jax ma soprattutto ad Asuka, mattatrici dell’incontro con la prima che potrebbe stabilire il record di eliminazioni nella prima Rumble tutta al femminile mentre la seconda sembra essere destinata a vincere, oltre a restare più a lungo nel quadrato. Così come in quello maschile, anche qua ci saranno dei ritorni a sorpresa come qualche lottatrice del passato come Beth Phoneix, Trish Stratus o Kharma. La ciliegina sulla torta invece è da ricercarsi in un probabile debutto che ormai si vocifera da mesi e mesi. Trattasi della campionessa UFC Ronda Rousey. La vincitrice della Women’s Royal Rumble potrebbe essere proprio lei, eliminando per ultima Asuka, andando così a Wrestlemania contro Charlotte Flair in un Lumberjack Match con a bordo ring le Four Horsewomen UFC e quelle della WWE( Becky Lynch, Sasha Banks e Bayley) con in palio il titolo femminile di Smackdown.

Vincitrice: Ronda Rousey

Aniello: E’ la novità di quest’anno, il match più atteso dell’evento… la Royal Rumble femminile. Annunciata da Stephanie McMahon a metà Dicembre 2017 la Royal Rumble femminile è stata acclamata come l’evento dell’anno. Purtroppo deve già rinunciare ad una delle divas principali visto che Paige è alle prese con un nuovo infortunio probabilmente i ritirerà dal wrestling lottato. Le principali candidate ne sono 2: Becky Lynch per Smackdown ed Asuka per Raw. La giapponese ha già fatto capire di avere intenzioni serie contro Alexa Bliss, tanto è vero che nell’unico segmento che ha svolto insieme a lei, Alexa ha avuto la peggio. Becky Lynch per non ha fatto nessun promo di sostanza con Charlotte, anzi di solito sono state sempre unite per combattere la Riot Squad. Rubi Riot è proprio un’altra delle maggiori candidate perché da lei ci si aspetta molto e sarebbe una partenza col botto nel man roster. Un altro aspetto importante sono i ritorni perché hall of famer come Trish Stratus ed altre ex divas come Molly Holly, Kelly Kelly e forse Karma hanno deciso di entrare nella rissa reale. Il debutto più aspettato è quello di Ronda Rusey che passa dalla UFC allo sport intrattenimento e proprio da qui potrebbe nascere un ottima storyline che la porterà a gadagnare un match a Wrestlemania 34. Saranno le wrestler a trionfare oppure l’ex lottatrice di MMA ci farà una bella sorpresa? Io vado con Asuka.

Vincitrice: Asuka

 

The 2018 30-Man Over-The-Top Royal Rumble Match

Marco: Siamo arrivati al main event, ragazzi lo possiamo dire tranquillamente il Royal Rumble match è uno degli incontri più attesi dell’anno, forse a livello di appeal è l’incontro che tutti i fan attendono di più. Quest’anno devo ammettere che non sono annunciati grandissimi nomi come nella scorsa edizione ma in cambio abbiamo una rissa reale davvero difficile da pronosticare, infatti credo che tutti noi siamo divisi su chi si aggiudicherà questa contesa. Mi aspetto tanto da questo match, molto spesso quando le aspettative non sono altissime la WWE riesce a farci ricredere e offrirci qualcosa di grandioso, e spero che anche questa volta sia cosi, anche perchè le ultime Rumble sono state tutto tranne che indimenticabili. Per quanto riguarda il vincitore, in molti danno come favorito Nakamura, e secondo me non sbagliano, anche se devo ammettere che il wrestler giapponese da qualche mese non mi attira più di tanto. Nella lista dei papabili non può mancare Roman Reigns, una sua vittoria legata a quella di Lesnar andrebbe a far diventare realtà le tante voci su un loro possibile incontro, e non può mancare neanche John Cena nella lista dei vincitori il 16 volte campione del mondo parte tra i favoriti in ogni suo incontro, o ancora un ingresso a sorpresa con relativa vittoria di Braun Strowman cosi da lanciarlo in modo definitivo nei top wrestler della federazione. Poi ci sono anche altri nomi ma credo siano di difficile realizzazione come Randy Orton, oppure quello di Ziggler molto difficile, ma ammetto che una sua vittoria di certo non mi dispiacerebbe, e infine le papabili sorprese un nome su tutti Batista, ma anche per lui vale il discorso fatto in precedenza una sua vittoria al momento mi sembra molto ma molto difficile. Concludo come ho fatto per la Rumble femminile col mio personale podio con le percentuali di vittoria, John Cena 15%, Roman Reigns 39% Nakamura 41% (Altro 5%).

Vincitore: Nakamura

Kevin: Ovviamente questo match (così come il suddetto PPV) è il più atteso per ogni fan di wrestling. Ritorni a sorpresa, momenti eclatanti, preludi a delle faide… questo è il bello del Royal Rumble match. Io ogni anno prevedo sempre che il match sia migliore di quello dell’anno prima, e penso che sarà così visto lo starpower dell’evento. A dare il via le danze ho pronosticato Finn Balor ed Elias. In più penso che l’Undertaker non si sia ritirato del tutto, facendo ritorno alla Royal Rumble sperando di vedere il tanto atteso preludio alla faida con Cena. Per quanto riguardano le sorprese c’è un altro tassello da considerare e risponde al nome di Dolph Ziggler. Lo “Show Off” ha conquistato il titolo in quel di Clash Of Champions ma l’ha reso vacante alla puntata di Smackdoown successiva all’evento e sin da allora ha lasciato perdere ogni traccia. Il motivo di questo gesto è da ricercarsi nei fan che, secondo lui, non l’hanno mai apprezzato veramente. Lui ha promesso che presto farà qualcosa per cui tutti noi fan ci ricorderemo. Questo messaggio potrebbe proprio riferirsi al Royal Rumble match. Sarebbe molto bello vedere un gran talento, che ultimamente è stato messo un po’ in disparte, vincere un evento del genere. Quest’ anno le superstar più quotate a vincere la Rumble sono da ricercarsi da Cena, Balor, Undertaker e Nakamura, ma spero in una vittoria di un outsider… uno come Dolph Ziggler (magari entrando col numero 30).

Vincitore: Dolph Ziggler

Aniello: Anche qui la situazione è difficile da prevedere, ma sembra che si sia stabilizzata dopo la sconfitta di Reigns e la sua perdita del titolo intercontinentale. La vittoria della rissa reale sembra remare a suo favore, ma bisogna tenere d’occhio altri due nomi: Finn Balor e Shinsuke Nakamura. Come in quella femminile anche in quella maschile un nipponico si rende protagonista, ma se avrà l’opportunità di vincere la Royal Rumble deve ringraziare il pubblico che lo vuole vedere contro AJ Styles allo Showcase of the Immortals per ricordare i bei tempi della NJPW. Balor invece è meno quotato visto che gli stanno creando una stoyline insieme a Gallow ed Anderson con “Il Balor Club” che potrebbero essere impegnati di più sulla divisione Tag Team. Però c’è anche da dire che tutti e tre a Wrestlemani potranno uscire con la cintura alla vita: Gallow ed Anderson campioni di coppia di Raw e Balor che finalmente rivendica il titolo universale. I ritorni anche qui non mancano perché recentemente da Impact sono stati licenziati nomi come Bobby Lashley ed Ethan Carter. Chi sarà il nuovo vincitore della rissa reale e quali storyline potrebbero uscirne fuori? Lo scopriremo domenica sera, ma secondo me il vincitore sarà Nakamura.

Vincitore: Nakamura

 

Commento Finale

Marco: La Rumble lo dicevamo prima è l’evento dopo Wrestlemania che riesce a creare l’attesa maggiore ai fan di wrestling, e quest’anno anche se non ci sono i top name dello scorso, devo ammettere che ho molto hype, anche perchè ci sono incontri interessanti, oltre il Royal Rumble Match, ci sarà un incontro storico la Rumble femminile e i due incontri per il titolo che sono molto incerti e sicuramente ci faranno divertire. Non mi resta altro che augurarvi un buon PPV, e vi invito a mettervi comodi, perchè il momento più caldo dell’anno nel mondo del wrestling è arrivato.

Kevin: Quindi c’è da attendere con fervore questa edizione della Royal Rumble? Secondo me si. I due royal rumble match hanno un grande starpower, i due match per i titoli massimi possono fare faville (anche se ho una grande paura di una presunta delusione del triple threat match) e i match di coppia sono altamente interessanti. Io non vedo l’ora di gustarmela come faccio ogni anno.

Aniello: Ci sono tutti i presupposti per vedere un ottimo PPV ma con la sconfitta di Reigns ed il suo probabile match a Wrestlemania contro Lesnar hanno fatto perdere un po’ di hype per questo evento. Di sorprese se ne vedono raramente in questi ultimi anni (soprattutto da quando si sono fissati a puntare su Reigns). Gli occhi saranno puntati sicuramente sulla Rumble femminile per vedere il comportamento delle donne in un match di questa portata (e non solo per quello) e sui ritorni.