Report: WWE Smackdown Live 16-05-2017

Salve e benvenuti, vediamo insieme cosa è successo in questo episodio di Smackdwon Live, che questa settimana si è tenuto a Manchester, NH.

La puntata si apre con una grafica che ci mostra il primo match della serata, AJ Styles dovrà affrontare Jinder Mahal.

Intanto nel ring notiamo il campione US presentare il suo nuovo show; il Kevin Owens Higlight Reel. KO tramite un filmato ci ricorda che ha battuto Jericho due settimane fa, e che non tornerà mai più. Aggiunge che quello che ha fatto al G.O.A.T. non è nulla in confronto a quello che farà a Styles domenica notte. Ad ogni modo Owens introduce il suo ospite in francese perché lui può farlo, ma ecco che entra il Phenomenal One che si congratula con il campione degli stati uniti per aver rubato lo show di Jericho. Poi però dice una cosa in inglese, perché lui può farlo, ovvero che sarà lui stesso a uscire da Backlash United States Champion. Poi rivela a tutti che non c’è bisogno di aspettare domenica, le feste possono inizare già ora. Risuona la song di Mahal, ovvero l’ospite di Kevin Owens, che accusa Styles di non c’entrare nulla. KO gli da ragione e ricorda che il number one contender ha un match importante a Backlash e sa che lo vincerà, come sa che lui vincerà contro Styles. All’udire di queste parole l’ex WWE World Champion si appresta ad entrare nel ring ma Owens se la squaglia. Tutti i propositi fanno pensare che siamo pronti al primo incontro della serata.

Single match: AJ Styles vs Jinder Mahal (e Sing Brohter)

La campana suona e Owens si accomoda al tavolo del commento. Mahal domina la scena usando tutta l’aggressività che ha in corpo. Un tentativo fallito di Styles Clash che porta l’atleta indiano a effettuare un potente Running Knee in corsa. Nel bel mezzo del match Mahal tenta un volo da in piedi dal paletto, Styles lo anticipa con un Standing Dropkick che lascia entrambi a terra. Grande ripresa del Phenomenal One che connette in sequenza il Pelé Kick, poi schiaccia l’avversario posizionato all’angolo e conclude con una Ushigoroshi quasi decisiva. Dopo di che Styles prova a connettere ulteriormente il Phenomenal Four Arm, che però viene deviato da Owens, che lo colpisce alla gamba con il titolo US. Mahal ci mette un attimo a concludere il match con la sua finisher.

Vittoria: Jinder Mahal (con Singh Brothers)

Una grafica ci informa sul Main Event di sta sera, ovvero Randy Orton vs Baron Corbin.

Classico promo dedicato al debutto di Lana

Nel backstage assistiamo a un nuovo siparietto dei Fashion Files, questa volta vediamo Fandango intento a cercare il compagno Breeze, che poi viene smascherato dai panni di un addetto delle pulizie. I due continuano a indagare gli Usos, vediamo un Tyler Breeze fuori di sé dalla rabbia ma poi il partner lo tranquillizza e gli ricorda di mantenere la calma in vista del loro match domenica.

Nel backstage Renee Young chiede cosa ne pensa Orton del suo avversario a Backlash, e The Viper senza giri di parole dice che in verità Mahal non si sente offeso perché è intollerato o altro, e lo definisce un “ass”.

Torniamo nel ring dove il team Breezagno sta sera affronterà i The Colon.

Tag team match: Breezango vs The Colon

Inizialmente vediamo gli ex-Shining Stars leggermente avvantaggiati, con cambi veloci e perlopiù tecnici. Alla fine a ottenere la vittoria sono i number one contender, dove Fandango chiude con la Falcon Arrow mentre Breeze è intento a bloccare l’avversario prima che interferisca.

Vincitore: Team Breezango

Subito dopo entrano gli Usos che con un linguaggio incomprensibile dicono semplicemente che a Backlash resteranno campioni, perché sono gli Usos.

Nell’arena risuona la song del Commissioner Shane McMahon che sembra avere qualcosa di importante da dire. In realtà Shane è li solo per ufficializzare il six womens tag team match. Nel ring troviamo il classico tavolo con tanto di contratto, e Shane chiama a raccolta tutte le atlete una dopo l’altra. Prima di firmare Natalya ci tiene a precisare che a Backlash saranno sconfitte e che Becky ha sbagliato sponda unendosi al team sbagliato. Dopo le firme di Natalya, Tamina e Carmella è il turno della Lynch che si dice impaziente di poter schiaffeggiare tutte e tre domenica notte, e la stessa cosa dice la campionessa Naomi, che tra l’altro da della femmina a Ellsworth. Poi la parola passa a The Queen che invita le tre a mettere sul tavolo (in modo figurato) tutto ciò che hanno perché non sarà affatto semplice. Subito dopo Ellsworth riprende il discorso e prende di mira soprattutto Naomi, la quale non resiste e assalta il povero James. L’ atmosfera generale è infuocata, tanto da costringere Shane McMahon a lanciare il prossimo match.

Single match: Naomi vs Carmella (with Ellsworth, Tamina and Natalya)

The Princess sembra avere la meglio, giocando d’astuzia. Nonostante ciò Naomi ribalta la situazione e cerca di effettuare la finisher, deviata grazie a Ellsworth. L’arbitro se ne accorge e lo manda nel bakcstage. Gradualmente notiamo una ripresa dalla campionessa solo che anche questa volta le compagne di Caramella giocano sporco. L’arbitro becca nuovamente i tranelli delle due e manda sia Tamina e sia Natalya a fare compagnia a Ellsworth. Naomi si fa distrarre dalle scomunicate e Carmella effettua il roll up decisivo.

Vincitore: Carmella

Grafica sul New Day pronti al debutto, o così dicono.

Nel back si presenta Dolph Ziggler che ancora una volta spara a zero sul rivale Nakamura, ritenendo che in lui non vede niente di speciale e poi invita il pubblico a guardare un promo dedicato all’atleta nipponico, che però non mostra nulla. Poi lo Show Off manda in onda il suo di promo dove vengono mostrate le sue “imprese”. Come se non bastasse dice di non vedere l’ora di battere l’avversario nel suo primo match nel roster blu.

Dall’altra parte del backstage vediamo Sami Zayn che tenta di fare un discorso su Baron Corbin. Ovviamente The Lone Wolf non si fa attendere e lo attacca alle spalle ribadendo il concetto che non deve azzardarsi a parlare di lui.

Nel ring entra Randy Orton pronto per il Main Event di sta sera che lo vede impegnato con Corbin.

Single match: Randy Orton vs Baron Corbin

I due dimostrano una grande prova equilibrata, anche se Orton trova più difficoltà. Infatti prova ad atterrare subito l’avversario, provando quasi subito a connettere l’RKO che non va a segno. Dalle quinte viene mandato un promo tra Ziggler e Nakamura in vista di Backlash. Quando torniamo sul ring Corbin resta in vantaggio. Subito dopo un Big Boot, tenta di effettuare la Chockeslam anche se Orton riesce a liberarsi e a contromossare The Lone Wolf. Orton tenta nuovamente l’RKO che ancora una volta non va a segno e subisce la Deep Siz. Il conteggio arriva solamente a due. The Viper butta all’angolo Corbin, che riesce agilmente a uscire ed entrare dal ring come è solito fare, solo che al rientro si becca finalmente un RKO degna di nota. Questa volta il conteggio arriva a tre.

Vincitore: Randy Orton

Puntale irrompe Jinder Mahal che ribadisce nuovamente che a Backlash sarà solo lui il vincitore. Questa volta i due sembrano davvero arrivare alla mani quando i Singh Brothers attaccano il WWE World Champion alle spalle. Orton cerca di reagire effettuando una doppia Silver DDT dalle corde invano. Dopo il pestaggio Jinder atterra il campione effettuando la sua finisher.

La puntata termina qui, con un Jinder Mahal trionfante e decisamente pronto per Backlash.

Valutazione puntata: 6
Risultati non proprio soddisfacenti tenendo conto che era una puntata importante. Ad ogni modo la costruzione è completa e i gli incontri ufficiali. Da notare un Jinder Mahal lanciatissimo in vista per Backlash, che nella stessa notte sconfigge AJ Styles e si aggiudica il Main Event.