WWE: Shinsuke Nakamura potrebbe diventare un Roman Reigns 2.0?

Shinsuke Nakamura sfiderà l’attuale WWE Champion Jinder Mahal a Summerslam per il titolo. Molti fan sono contenti e altri, un pò meno.

Nell’episodio di questa settimana di Smackdown Live, The King of Strong Style, Shinsuke Nakamura ha ottenuto quella che potrebbe essere la sua più grande vittoria, contro John Cena, diventando così Number One Contender per il WWE Championship a Summerslam.

Dal suo arrivo a NXT, il giapponese non ha ricevuto altro che elogi e ammirazione dal WWE Universe. La sua energica e particolare entrata, ha un grande ruolo in tutto questo. I suoi match, nella maggior parte dei casi, sono stati molto divertenti e eccitanti da guardare.

Ma, nonostante questo, sembra che ad alcuni fan non interessi lo stile di lotta di Nakamura, e sembra che la vittoria contro John Cena abbia portato molte critiche al giapponese.

Alcuni fan iniziano a temere che Shinsuke Nakamura possa subire lo stesso trattamento di Roman Reigns, ovvero il trattamento nel quale tutti ti odiano, indipendentemente da quello che fai, e non c’è modo di cambiare la situazione, perchè vieni proposto alle persone da troppo tempo, quindi tutti iniziano a stancarsi di te, tu vieni coperto di fischi, e sembra che tutto questo non sia destinato a finire.

D’altro canto, ci sono superstar come Sheamus, che ad un certo punto non era proprio il preferito dei fan, quando avrebbe dovuto esserlo.

Per chi non ricordasse, ci stiamo riferendo a Wrestlemania 28. All’epoca il World Heavyweight Champion era Daniel Bryan che doveva affrontare il vincitore della Royal Rumble, ovvero The Celtic Warrior. Non solo il match è stato il primo della card, ma è durato meno di un minuto e il vincitore è stato Sheamus, che all’epoca era un vero heel nella percezione dei fan.

La volta successiva che Sheamus ha lottato, è stato coperto di fischi, e questo è andato avanti per un pò, diventando un trend. Fortunatamente, l’irlandese è riuscito a recuperare, ma altri wrestler, sfortunatamente, non sono altrettanto fortunati.

FONTE: DAILYDDT.COM

Benedetta Fortunati

staffer