WWE: Shinsuke Nakamura rivela l’origine della Kinshasa

Durante il primo episodio di WWE Chronicle, le telecamere della WWE hanno seguito Shinsuke Nakamura dalla Royal Rumble 2018 all’ultima puntata di Smackdown Live prima di Wrestlemania 34.

Ecco i punti più salienti:

-Molte persone non capiscono lo Strong Style:

“Molte persone non capiscono cosa sia lo Strong Style. Colpi duri e forti, non penso sia così. Allora, l’espressione ‘Strong Style’ nasce dal fondatore del wrestling giapponese Rikidozan. Lo Strong Style è una specie di filosofia e un’espressione di emozioni. Io esprimo le mie emozioni, quello che penso e quello che provo con il wrestling usando una tecnica realistica.”

-Riguardo l’origine della Kinshasa:

“Ho disputato solo cinque match nelle MMA, ma ciascun combattimento mi ha dato uma grande esperienza, soprattutto il mio primo incontro contro il Bielorusso Alexey Ignashow. Non riuscivo a fare nulla perchè sentivo troppa pressione. Ero troppo nervoso. Non riuscivo a controllarmi. Ma ho eseguito uno shoot tackle, forse 10 volte. Ma una volta, mi ha contraccato, con il ginocchio al mio volto. Tutti hanno pensato ‘oh, Nakamura è spacciato. Il match è finito’. Ma, non ero spacciato. Mi sono rialzato. Volevo ancora combattere, ma l’arbitro e la compagnia hanno fermato tutto. Quindi, ho deciso che avevo bisogno della più pericolosa finisher. Ecco perchè uso il ginocchio al volto.”

-Riguardo il fatto di essere stato troppo giovane per vincere l’IWGP Title:

“La prima volta che ho vinto l’IWGP Championship, sono diventato il più giovane IWGP Champion. Quella volta, ho pensato ‘oh, questa cintura è troppo pesante, è così pesante’ perchè non avevo esperienza. La sentivo come una grande responsabilità.”

Fonte: 411mania.com

Benedetta Fortunati

staffer

  • Andretaker

    Una finisher che mi fa davvero c*****