WWE: Superato il colosso Netflix in termini di azioni

Le azioni di Netflix sono già aumentate di oltre il 110 percento quest’anno, ma sembra che la WWE stia competendo con il gigante dello streaming in termini di fatturato.

La NBC ha recentemente riferito che le azioni della WWE sono attualmente migliori di quelle di Netflix, dato che il servizio di streaming online dei film ha registrato solo un aumento del 110% quest’anno, mentre il WWE Network è salito al 152%.

Il tecnico di Oppenheimer, Ari Wald, ha recentemente commentato gli ultimi sviluppi finanziari della federazione alla fiera commerciale della CNBC e crede che questo sia un segno di cosa si prospetterá per la WWE:

“Questo è un grande esempio di impennata nei mercati. Tutta la ricerca accademica mostra che le operazioni con rendimenti ad alto rischio dell’anno precedente di solito continuano ad essere fruttuose nel corso del anno successivo, e questo slancio ci piace”.

Mark Tepper, CEO di Strategic Wealth Partners, ritiene che la WWE si sia concentrata sui giusti aspetti negli ultimi mesi e crede che la federazione di Stamford abbia il mercato del wrestling in pugno:

“Si sono concentrati sull’aumento dei contenuti originali, sulla crescita della loro base di iscritti, [e] sulla negoziazione di nuovi accordi TV che fanno davvero ben sperare per il titolo. Mentre i media e l’industria dell’intrattenimento sono davvero competitivi, riuscendo ad aver davvero conquistato la nicchia del wrestling. Quindi trovo davvero difficile credere che qualsiasi altra compagnia di wrestling possa entrare in questo mercato e competere”.

Mark Tepper ha previsto inoltre che gli accordi imminenti tra WWE, Fox e Comcast potrebbero portare enormi proventi per la società e persino proiettare verso una crescita del 360% le attività di WWE.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM