TWITTER: Ecco perchè la WWE è interessata al “match del secolo”

Tra il 14 e il 15 giugno è arrivata l’ufficializzazione dello storico match tra Conor McGregor e Floyd Mayweather, destinato probabilmente a raggiungere altissimi livelli di ascolto.

E’ stato lo stesso Mayweather a dare la notizia sul suo profilo ufficiale Twitter.

L’incontro si svolgerà il 26 agosto nella T-Mobile Arena, la nuova casa della UFC, e sarà il primo (e forse unico) incontro di pugilato professionistico nella carriera di McGregor. Il sito ufficiale di Fox Sports ha riportato che i due atleti utilizzeranno guanti da 10 once e il match verrà disputato sulla distanza delle 12 riprese nella categoria dei super-welterweight (70 kg).

E’ stato ufficializzato anche che, durante il match, ci sarà uno stretto collegamento con la WWE. Infatti, l’ex announcer WWE Mauro Ranallo, ha annunciato, tramite il suo account ufficiale Twitter, che farà il play-by-play dell’incontro e sarà raggiunto da Brian Custer e Al Bernstein per il commento.

Ma, la presenza di Ranallo non è l’unico collegamento tra i due atleti e il mondo della WWE. Infatti, la compagnia, attraverso la voce del suo vice-presidente esecutivo Triple H,  non ha mai nascosto il suo forte interesse per Conor McGregor.

Ma, in realtà, il primo tra i due ad arrivare nell’universo della WWE è stato Floyd Mayweather.

Dobbiamo fare un salto indietro nel tempo di 9 anni, precisamente al 17 febbraio 2008, a Las Vegas, in occasione del pay-per-view No Way Out, al quale “Pretty Boy Floyd” prese parte inizialmente come semplice spettatore. Si era appena tenuto l’incontro valido per il World Heavyweight Championship tra Edge e Rey Misterio, all’epoca l’heel e il face per eccellenza della WWE.

L’incontro fu vinto dal canadese, e dopo la fine del match, ad infierire ulteriormente su Rey Misterio arrivò Big Show, che approfittò dell’occasione per provocare un disgustato Floyd Mayweather seduto in prima fila ad assistere allo show.

Quando Big Show trascinò il messicano sul ring e si preparò per eseguire una chokeslam ai suoi danni, Mayweather perse la pazienza, corse sul ring e affrontò faccia a faccia il mastodontico wrestler.

Nel tentativo di umiliare Mayweather, a causa della palese differenza di stazza, Big Show si inginocchiò e invitò ripetutamente il pugile a colpirlo. Mayweather non se lo fece ripetere a lungo e assestò un grandioso jab a Big Show, rompendogli il naso prima di scappare tra la folla. Questo episodio portò poi ad una rivalità di due mesi tra i due che culminò in un incontro vero e proprio a Wrestlemania 24. Il match venne vinto contro ogni pronostico da Mayweather, grazie a diversi escamotages (tra cui una sedia e un tirapugni).

Per questi suoi 60 giorni in WWE, Floyd Mayweather incassò da Vince McMahon la bellezza di 20 milioni di dollari!

Come riportato dal sito ufficiale di Fox Sports, in una recente intervista rilasciata a Chris Jericho, Big Show ha ammesso di essersi accordato prima del match con Mayweather per farsi rompere il naso:

“Io ero abituato a ricevere pugni in faccia. Sono andato da Floyd e gli ho detto “Guarda io sono molto più grande di te. Tu devi rompermi il naso.” Lui mi ha guardato e mi ha detto: “Cosa?” Così gli ho spiegato che se non lo avesse fatto, il nostro incontro sarebbe stato un buco nell’acqua. Dovevamo fare in modo che la gente ne parlasse e nessuno sarebbe così stupido da farsi rompere il naso da un pugile. Mi sono messo in ginocchio, ho chiuso gli occhi e lui mi ha colpito rompendomelo. Dopo due settimane il naso era di nuovo a posto, e la gente non faceva altro che parlare di quello che era accaduto.”

Big Show, nel corso dell’intervista, ha poi rivelato che i piani originali per lo show erano altri:

” Ero eccitato per l’opportunità di fare quell’incontro, che inizialmente sarebbe dovuto essere un tag team match tra me e Floyd contro Batista e Rey Misterio. Poi Batista si infortunò al tricipite e anche Rey si fece male. Tutto questo nel giro di una decina di giorni. Così mi chiesero di lavorare insieme a Mayweather e accettai subito.”

Per quanto riguarda Conor McGregor, ci sono un sacco di wrestler della WWE che vorrebbero affrontarlo, come ad esempio Enzo Amore.

Proprio Enzo, di recente, ha pubblicato un post sul suo profilo ufficiale Twitter, nel quale afferma che terrà d’occhio McGregor il 26 agosto e aggiunge che, se Mayewather non lo metterà KO, penserà lui a farlo.

” Conor McGregor tu spari solo c……e e Floyd ti metterà KO. Ma se non dovesse farlo, lo farò io.”

Benedetta Fortunati

staffer