L’accusatrice di Enzo Amore risponde al suo nuovo video musicale

Philomena Sheahan, la donna che ha accusato Enzo Amore di stupro, ha recentemente rilasciato un’intervista a RingSideNews.com.

Tra i vari argomenti toccati ha parlato della caduta delle accuse contro il wrestler e del nuovo brano musicale di Enzo “Phoenix”.

Ecco i punti più salienti dell’intervista:

-Come ha reagito quando ha sentito per la prima volta la canzone “Phoenix”?

“Enzo è davvero ridicolo! Ho pensato ‘Wow, complimenti Enzo!'”

-Cosa pensa del fatto che tutte le accuse contro di lui sono cadute?

“Il giorno in cui è stata data la notizia ho pubblicato un post su Instagram. Ho spiegato come mi sono sentita e ho spiegato che si trattava di una grande ingiustizia da parte del sistema giudiziario. Alcuni fan della WWE hanno condiviso il mio post. Non ci sono parole per descrivere come ci si sente a sapere che la persona che ha cambiato la tua vita in modo così tragico sta per essere liberata. Molte persone hanno pensato che io lo abbia fatto per soldi o per avere 15 minuti di fama, ma sinceramente non è questo che mi interessa. Sapere che tutte le accuse sono cadute è davvero terrificante.”

-È andata alla polizia dopo l’accaduto?

“Sono andata alla polizia appena mi sono sentita pronta. Certo, sarei potuta andarci il giorno dopo l’accaduto. Avevo paura perchè lui era ancora in Arizona. Non sapevo cosa sarebbe potuto succedere. Ero in uno stato di shock. Non sapevo cosa fare.”

-È cambiata dopo l’accaduto?

“Ho imparato molto riguardo a me stessa. Ho una visione migliore di me stessa e una grande comprensione di ciò che davvero è l’autostima. Provo un grande odio e mantenere la calma e mantenere una buona immagine di te stesso è molto difficile in situazioni come questa. Ora sono una persona migliore. La persona che sono oggi è completamente diversa dalla persona che ero un mese fa. Ho lavorato ogni giorno per diventare una persona migliore.”

-Ci parli della sua salute mentale:

“Ho ammesso pubblicamente di aver combattuto con dei disordini mentali. Ho problemi mentali ed è molto difficile ricevere così tanto odio quando provi ad aiutare altre vittime di stupro e altri sopravvisuti. Io sono una sopravvissuta e oggi sono molto forte.”

 

Fonte: WrestlingInc.com

Benedetta Fortunati

staffer

Lascia un commento

1
Aggiungi il numero di telefono di Spazio Wrestling 3921662421 per ricevere tutte le notizie su Whatsapp
Powered by