Report: NXT 16-05-2018

Ciao a tutti amici e amiche di Spazio Wrestling! Io sono Benedetta e come ogni giovedì sarò la vostra guida nel report dell’ultima puntata di NXT.

La puntata si apre con la musica di Johnny Gargano, ma al suo posto, fa il suo ingresso un sorridente Tommaso Ciampa. Ciampa, armato di microfono, dice che Gargano ha vinto la battaglia, ma lui vincerà sempre la guerra. Lui ha distrutto il cuore, la mente, lo spirito e il corpo di Johnny. “Johnny Wrestling non c’è più. Io sono il vincitore”, esclama Ciampa.

Arriva Candice LeRae e strappa il microfono di mano a Ciampa. “Chi sei tu?”, chiede la moglie di Gargano. Candice afferma che l’unica cosa distrutta è Ciampa e lei è stanca di piangere per quello che lui ha fatto a lei e a Johnny.

Mentre il futuro di Johnny è incerto, dice Candice, Ciampa saprà sempre che Johnny è molto meglio di lui. Ciampa, furioso, risponde “quel ragazzino che chiami marito, non vale nemmeno metà dell’uomo che sono io”, e minaccia Johnny di fare del male a sua moglie. Quindi, Ciampa, afferma di avere vissuto con loro per due anni e che Candice è sempre stata più uomo di quanto lo sia Johnny. Lui era presente al loro matrimonio e si è sempre chiesto come questa donna abbia potuto sposare un…ma Ciampa non riesce a finire la frase, perchè riceve uno schiaffo al volto da Candice. Ciampa sorride, saluta, e abbandona il ring, tra i cori “you suck!” del pubblico. Candice torna nel backstage.

Lacey Evans vs. Brandi Lauren

Ricordiamo che Brandi Lauren ha lavorato per Impact, con il nome di Ava Storie.

Lacey atterra l’avversaria, si dirige sull’apron ed esegue uno slingshot elbow drop. Quindi, va al secondo turnbuckle e realizza un moonsault. Lacey sferra un brutale pugno, che il team di commento chiama the “Women’s Right” e trova lo schienamento vincente.

Vincitrice: Lacey Evans

Nel post-match, Lacey si dirige nel backstage, ma viene attaccata da Kairi Sane con un flying elbow. La giapponese riporta Lacey sul ring ed esegue il suo insane elbow, ma Lacey riesce a scappare e si ritira nel backstage.

Vediamo un recap del confronto di settimana scorsa tra Ricochet e Velveteen Dream.

Fuori dall’edificio, all’NXT Champion Aleister Black viene chiesto cosa pensa del fatto che Ricochet e Velveteen Dream hanno detto entrambi di essere il Number One Contender. Black dice che sa di avere un grosso bersaglio sulla sua schiena, ma la cosa non lo preoccupa. Che si tratti di Dream o di Ricochet, una volta che saliranno sul ring con lui, saranno loro il bersaglio.

Poco fa, a Dakota Kai è stato chiesto cosa sia successo tra lei e Nikki Cross la settimana scorsa. Dakota dice che non è sicura di cosa stia succedendo con Nikki. All’improvviso, arriva la Cross con un cellulare (sta registrando) e chiede a Dakota quando affronterà Shayna Baszler. Dakota non è sicura, e sembra terrorizzata. Nikki dice che le paure portano opportunità e Dakota deve affrontare le sue paure. Nikki ride, poi si fa seria e se ne va.

Velveteen Dream vs. Ricochet

Dream e Ricochet si scambiano dei takedown e degli hip swivels. Dream con un headlock, ma Ricochet contrattacca e lavora sul braccio di Dream. Eseguono entrambi le stesse mosse, ma Dream riesce a spedire Ricochet fuori dal ring. Dream finge di uscire, e viene colpito da un calcio di Ricochet. Ricochet va per tuffarsi, ma Dream torna sul ring.

Proprio mentre l’atmosfera si sta scaldando, Lars Sullivan corre sul ring e fa piazza pulita dei due, tra i “booo” del pubblico. Sullivan urla “L’NXT Champion è proprio qui!”.

Il match finisce in No Contest

Kona Reeves vs. Raul Mendoza

Il pubblico si lancia in cori “Kona Sucks!”, mentre lui urla “Sono il migliore!”.

Reeves entra subito in controllo e lavora sul braccio di Mendoza. Quindi, spedisce Mendoza nell’angolo e gli rifila uno stomp. Reeves sale sulla seconda corda ed esegue un delayed reverse elbow. Reeves sbatte la testa di Mendoza al tappeto e applica una cobra clutch, ma riceve un jawbreaker dall’avversario.

Mendoza esegue un big kick, ma viene spedito nell’angolo da Reeves. Mendoza scivola tra le corde, esegue un kick e prova uno springboard, ma riceve un boot al volto. Reeves si carica Mendoza sulle spalle ed esegue un Hawaiian Drop che gli vale il conto di 3.

Vincitore: Kona Reeves

Nel backstage, Cathy Kelley parla con Ricochet (che sta cercando il GM di NXT William Regal) di quello che è successo durante il suo match contro Dream. Arriva Dream e chiede a Ricochet cosa ci faccia lì. Ricochet risponde che vuole Lars Sullivan e Dream afferma “Forse abbiamo qualcosa in comune”. I due entrano nell’ufficio.

Poco fa, gli Heavy Machinery stavano parlando di pesi e bistecche. All’improvviso arrivano i TM61 e scherzano sul fatto che gli Heavy Machinery non vincono da un po’ di tempo. Otis esclama “che ne dite della settimana prossima, in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento!”.

È tempo di main event!

The Undisputed Era (Adam Cole, Kyle O’Reilly, e Roderick Strong) vs. Pete Dunne, Oney Lorcan, e Danny Burch

A dare inizio al match sono Burch e O’Reilly. Burch applica un side headlock, ma O’Reilly riesce a liberarsi. O’Reilly porta Burch nell’angolo e dà il cambio a Cole che urla a Burch, “Sei una barzelletta!”. O’Reilly riceve di nuovo il cambio, headbutt alle costole, muay thai knees, ed entra in azione Strong. Backbreaker, e Strong si prende gioco di Dunne e rifila uno stomp al braccio dell’avversario. Burch porta Strong nell’angolo.

Dunne ottiene il cambio e si scatena contro Strong. O’Reilly e Cole stanno per accorrere in suo soccorso, ma vengono fermati da Lorcan e Burch, e a tutti e tre vengono piegate le dita! Dunne finisce nell’angolo sbagliato e viene colpito dal team avversario. Strong applica una clover clutch. Cole sferra dei calci alla schiena, Dunne cerca di contrattaccare, ma riceve un big boot al volto. O’Reilly torna in azione e inizia a lavorare sul braccio del suo avversario.

Lorcan riceve il cambio e assume il controllo. Schianta O’Reilly nell’angolo, atterra Strong ed esegue un running blockbuster su Cole. Quindi, dà il cambio ed esegue un flip oltre le corde, atterrando due membri dell’Undisputed Era. Dunne spedisce Cole fuori dal ring e Strong gli getta addosso Lorcan. Strong esegue un high knee su Burch, O’Reilly esegue un penalty kick, ma trova solo un conto di 2.

Burch spedisce Cole fuori dal ring ed esegue un crossface. Lorcan realizza un single leg crab e Dunne un hammerlock/body scissors. Dunne e Cole si affrontano fuoro dal ring. Tra gli altri quattro scoppia una rissa. O’Reilly colpisce per sbaglio Strong. Wheelbarrow DDT su O’Reilly e Burch trova lo schienamento vincente.

Vincitori: Pete Dunne, Oney Lorcan e Danny Burch 

La prossima settimana, assisteremo all’Handicap Match Lars Sullivan vs. Ricochet e Velveteen Dream.

La nostra puntata si chiude qui. Io vi saluto, vi ringrazio per aver scelto il nostro report e vi do appuntamento alla settimana prossima con un altro episodio di NXT. Ciao!

 

Benedetta Fortunati

staffer