WWE: 3 controverse decisioni di booking avvenute a Backlash

Il secondo PPV dopo Wrestlemania, Backlash, è passato agli archivi.

Il pay-per-view ha presentato alcune decisioni controverse che hanno lasciato il WWE Universe piuttosto deluso.

Ecco tre di queste decisioni, riportate e analizzate dal sito Sportskeeda.com:

#3 Carmella sconfigge Charlotte in modo pulito

In una battle of “Queens”, la maggior parte dei fan si sarebbe aspettata che Charlotte avrebbe riconquistato il titolo che aveva perso con l’incasso del contratto di Money In The Bank da parte di Carmella.

Carmella ha avuto la meglio su Charlotte dopo che la ex 4-volte Women’s Champion ha ottenuto quella che, probabilmente, è la sua più grande vittoria contro Asuka a Wrestlemania 34, mettendo fine alla streak di imbattibilità della giapponese. Questo è il motivo per cui il WWE Universe è rimasto sorpreso nel vedere la Queen perdere il WWE Smackdown Women’s Championship contro Carmella.

Tuttavia, Carmella ha vinto il titolo con una modalità che non ha tolto credibilità a Charlotte, al contrario di quanto avvenuto a Backlash, dove la Princess of Staten Island ha avuto la meglio sulla Queen in modo pulito.

Probabilmente, la WWE ha preso questa decisione per garantire un momentum a Carmella, che dopo aver vinto la valigetta a Money In The Bank, era rimasta un’atleta di poca importanza, fino alla conquista del titolo. Essere sconfitta da Charlotte, infatti, avrebbe rispedito Carmella nelle retrovie del roster.

 Carmella, l’attuale Smackdown Women’s Champion, non viene presa molto sul serio e raramente viene accostata ad atlete quali Sasha Banks, Bayley, Charlotte o Becky Lynch. Quindi, avere avuto la meglio su Charlotte, farà sì che Carmella venga presa maggiormente sul serio.

 

#2 Roman Reigns vs, Samoa Joe è stato il main event dello show

Quando, durante Backlash, è andato in onda il promo del match tra AJ Styles e Shinsuke Nakamura, nonostante alla fine dello show mancassero ancora altri due match, il WWE Universe è rimasto scioccato.

Dopo tutto, si trattava di un No DQ Match valevole per il WWE Championship e tutti si aspettavano che sarebbe stato il main event della serata.

 Ma, questa scelta è apparsa chiara non appena il match è terminato. La WWE ha deciso di far terminare il match in No Contest, e non è mai una buona idea far finire un PPV con un match senza risultato. Questo spiega perchè il main event di Backlash è stato il match tra Roman Reigns e Samoa Joe.

Un altro motivo potrebbe essere l’intento della compagnia di tenere Roman Reigns sotto ai riflettori nonostante il parere dei fan per continuare a dipingere il Big Dog come la top Superstar del momento.

 

 

#1 Lo scarso uso di oggetti durante il No DQ Match

Quando Paige ha aggiunto la stipulazione senza squalifica allo scontro tra AJ Styles e Shinsuke Nakamura, molti fan si aspettavano un match brutale con un grande uso di oggetti come scale e tavoli e con molti dive, come testimoniato dai numerosi cori “we want tables”, sentiti durante l’incontro a Backlash.

Tuttavia, il match non è mai stato caratterizzato da un grande uso di armi, quanto piuttosto da diversi low blows e da un preciso storytelling.

Questa decisione sembra essere stata presa dalla WWE perchè un eccessivo uso di oggetti avrebbe distolto l’attenzione dei fan dalla recente storyline costruita tra i due avversari, intessuta soprattutto intorno ai low blows.

 

Fonte: Sportskeeda.com

The following two tabs change content below.
Avatar

Ultimi post di Benedetta Fortunati (vedi tutti)