WWE: 3 modi in cui avrebbe potuto debuttare Bobby Lashley

Bobby Lashley, the Dominator, è tornato in WWE.

Tuttavia, il suo debutto non ha scatenato lo scalpore desiderato.

Ecco tre modi in cui, secondo Sportskeeda.com, la WWE avrebbe potuto rendere più interessante il ritorno di Bobby Lashley:

#1 Come partecipante al Greatest Royal Rumble match

Il 50-man Royal Rumble match è stato, forse, un po’ deludente perchè troppo pieno di atleti, troppo lungo e privo di momenti realmente entusiasmanti.

In questo match, sono mancati soprattutto ingressi a sorpresi.

Rey Mysterio e Chris Jericho hanno preso parte al match, ma la loro presenza era stata pubblicizzata in anticipo e gli unici ingressi a sorpresa, ovvero quelli delle Superstars di NXT e di un lottatore di Sumo, non hanno suscitato l’eccitazione desiderata nei fan.

Probabilmente, dato che la WWE sapeva che avrebbe dovuto recarsi in Arabia Saudita per questo importante show, ritardare il debutto di Lashley fino a questo evento sarebbe stata una mossa molto intelligente.

Infatti, avrebbe arricchito il 50-man Royal Rumble match con un ingresso a sorpresa che avrebbe entusiasmato il pubblico e avrebbe dato a Lashley molta più importanza di un debutto a Raw contro Elias.

 

#2 Come partner di Strowman a Wrestlemania 34

Stando a quanto riportato da Dirtsheets, questo potrebbe essere il piano originale che la WWE aveva quando ha messo sotto contratto Bobby Lashley.

Probabilmente, la WWE aveva paura che il progetto fosse troppo scontato e così ha deciso di affiancare Strowman a Nicholas, un bambino di 10 anni. Strowman ha poi sconfitto da solo Cesaro e Sheamus, distruggendo la credibilità costruita nel tempo dai the Bar.

La scelta di affiancare Strowman a Lashley avrebbe dato più credibilità a tutta la storyline e avrebbe dato la giusta importanza al ritorno di Lashley.

Strowman avrebbe vinto i Raw Tag Team Titles senza ridicolizzare gli ex campioni (e tutta la Raw Tag Team division).

 

#3 Facendolo entrare in scena dopo il match tra Brock Lesnar e Roman Reigns a Greatest Royal Rumble

Sembra che, ma è solo un’ipotesi, quando Lashley ha firmato il contratto con la WWE, l’idea fosse quella di arrivare ad uno scontro con Brock Lesnar.

Sia Lesnar che Lashley hanno una carriera nelle MMA alle spalle e sono entrambi atleti molto possenti sul ring.

E un match tra i due sarebbe una scelta logica ora che Lesnar ha praticamente distrutto tutto il roster della WWE, incluso Roman Reigns, dipinto come l’unico a poter aspirare di portare via il WWE Universal Championship a Lesnar.

Quindi, la WWE avrebbe potuto far entrare in scena Lashley dopo il match di Lesnar e Reigns a Greatest Royal Rumble, per affrontare Lesnar faccia a faccia.

Fonte: Sportskeeda.com

Benedetta Fortunati

staffer

Un pensiero riguardo “WWE: 3 modi in cui avrebbe potuto debuttare Bobby Lashley

  • 4 Maggio 2018 in 18:36
    Permalink

    Ora sembra facile dirlo ma visto quello che hanno deciso per BackLash (vedi tag team match lui/Strowman contro Owens/Zayn), era perfetto far debuttare Lashley proprio a Wrestlemania come compagno di Braun, vincevano i titoli e dopo 1 mese turn heel contro Strowman, titoli ai 2 canadesi e faida Lashley-Strowman che si scriveva da sola…

Lascia un commento

1
Aggiungi il numero di telefono di Spazio Wrestling 3921662421 per ricevere tutte le notizie su Whatsapp
Powered by