WWE: Le differenze tra Wrestlemania 33 e Wrestlemania 34

Anche se la WWE non concede un periodo di riposo Wrestlemania è sempre considerato l’evento più importante del calendario WWE, dove uno può valutare i progressi fatti dalle superstar nel corso dell’anno. In questa lista che andremo a presentare andremo a valutare il percorso di cinque superstar da Wrestlemania 33 a Wrestlemania 34 e con grande dolore non possiamo inserire Daniel Bryan:

#5 Braun Strowman

Beh, il percorsi di Strowman quest’anno è lungo da affrontare visto che l’anno scorso si è trovato coinvolto nella Andrè The Giant Memorial Battle Royal, dove è uscito fuori quasi subito, per poi ritrovarsi a puntare allo Universal Championship con incredibili faide contro Lesnar, Reigns, match contro Samoa Joe, ancora Lesnar a Royal Rumble, per poi terminare l’anno con un incredibile performance ad Elimination Chamber dove ha schienato cinque persone su sei. Per il momento non ha ancora un vero e proprio match per Wrestlemania visto che ha vinto la sfida per il contendente numero 1… in singolo e quindi è anche in cerca di un partner.

#4 La divas revolution

Anche se non si parla di una singola superstar, il wrestling femminile è ormai da un paio di anni sulla cresta dell’onda, ma proprio quest’anno è stato protagonista di colpi di scena grandiosi, come la prima Royal Rumble femminile e la prima Elimination Chamber femminile. A differenza dell’anno scorso i titoli femminili saranno tutti e due contesi in due semplici single match dove Alexa Bliss affronterà Nia Jax per il titolo di Raw ed Asuka affronterà Charlotte per il titolo di Smackdown. Un’altro importante avvenimento nella divisione femminile è stato l’approdo di Ronda Rousey dall’UFC e subito è stata proiettata tra i grandi combattendo al fianco di Kurt Angle contro Triple H e Stephanie McMahon in un mixed tag team match.

#3 John Cena

Anche i grandi ogni tanto vengono jobbati e forse è proprio questo che li rende grandi, il fatto di poter scherzare su stessi, l’autoironia in pratica. L’anno scorso il 16 volte campione ha affrontato, insieme a Nikki Bella, contro The Miz e Maryse in un mix tag team match dove ha vinto ed ha chiesto a Nikki Bella di diventare sua moglie. Quest’anno Cena dovrebbe affrontare Undertaker in quello che sará un dream match ma il Deadman ancora non ha fatto ritorno, quindi per il momento Cena non ha ancora un vero e proprio match per Wrestlemania ed una sua mancata partecipazione sarebbe come una mancata partecipazione dell’Italia aI mondiali di calcio.

#2 The Usos

Gli Usos sono altri atleti che in un anno sono riuscito a fare il salto di qualità. Anche loro hanno partecipato alla battle royal, ma quest’anno con il turn hell hanno dato anche libero sfogo alle loro abilità da talker. Dopo aver battuto il New Day in un incredibile hell in a cell match i due samoani hanno dominato la divisione tag team fino all’attacco distruttivo da parte dei Blugeon Brothers i quali saranno i loro sfidanti a Wrestlemania 34 per il titolo.

#1 AJ Styles

Per consacrare la grandezza del Phenomenal One mancava un match d’importanza, un match di peso ed allora ecco qui che si presenta da campione a Wrestlemania pronto per sfidare il vincitore della Royal Rumble, Shinsuke Nakamura per il WWE Championship. Il match guadagna ancora più importanza quando si sfidano due atleti che hanno fatto grande la NJPW e si spera che il match non venga limitato troppo nel lottato. Questa è una delle ultime opportunità per AJ Styles che è prossimo ai 40 anni, ma visto che l’anno scorso ha affrontato Shane McMahon, questo è il giusto premio per uno dei più grandi atleti del wrestling.

Fonte news: Forbes.com

The following two tabs change content below.