Rainmaker Cafè: Wrestling Dontaku 2017

Benvenuti a questo nuovo editoriale, il Rainmaker Cafè. Io sono Francesco Muolo e insieme andremo ad analizzare Wrestling Dontaku 2017 del 3 Maggio. Iniziamo subito!!

PRE – SHOW

Tag Team match: Yoshi Tatsu & Hirai Kawato vs. Tomoyuki Oka & Katsuya Kitamura

Match tipico da pre-show (molto simile ai Kickoff della WWE). Ha avuto una durata di 7 min. Match veloce con nessuna sorpresa in particolare. Dominato per lo più da Tatsu, mentre Kawato è servito solamente a far uscire il compagno dagli schienamenti. L’unica cosa degna di nota sono state le chops di Kitamura che hanno lasciato sicuramente il segno sul petto di Tastu. Vittoria dell’ex WWE e del suo compagno che non porta certamente niente di significativo.

VOTO: 5

1st – Tag Team Match : CHAOS (YOSHI-HASHI & Will Ospreay) vs Bullet Club (Yujiro Takahashi & Chase Owens)

Opener sufficiente, senza infamia ne gloria. La vittoria del Chaos era scontata quanto il fatto che l’avrebbero ottenuta su Chase Owens con la butterfly lock di Yoshi-Hashi. E’ stato un match molto dinamico fin dall’inizio, senza pause noiose, anche perchè è durato all’incirca 6 minuti. I momenti più esaltanti sono state le mosse di Ospreay che sono sempre un bel vedere. Peccato soltanto lo scarso utilizzo dell’inglese che è rilegato ad una parte bassa della card immeritatamente.

VOTO: 6

Six-man tag team match: Tiger Mask W, Tiger Mask IV & Togi Makabe vs. Yuji Nagata, Manabu Nakanishi & Jushin Thunder Liger

Altro tag team match simile a quelli di Stamford, ma diciamo che la breve durata ha aiutato a guardare tale contesa senza annoiarsi troppo e rendendola anche piacevole. MVP del match senza dubbio Tiger Mask IV ( ovvero Ibushi) che ha acceso il match nel momento che ha ricevuto il tag, facendo vedere qualche sua tipica mossa. E’ sempre un dispiacere vedere un tale talento rilegato in un match simile. Bisogna fare onore al pubblico giapponese che è stato molto partecipe, anche di più rispetto ad altri match della serata. Vittoria facile dei face.

VOTO: 6

Ten-man tag team match:  : CHAOS (Hirooki Goto, Toru Yano, Jado, Rocky Romero & Beretta) vs. Suzuki-gun (Minoru Suzuki, Takashi Iizuka, Yoshinobu Kanemaru, Taichi & El Desperado)

Tale contesa è stata fatta per le varie faide che si sono scontrate durante il Road To Wrestling Dontaku, con i cambi di titoli. E’ stato il quarto tag team match della serata, ma è stato molto differente da tutti gli altri perchè è stato un incontro senza esclusioni di colpi e per questo molto fluido e dinamico, senza sembrare troppo ripetitivo. Infatti tutti quanti hanno interagito compreso Toru Yano che è sempre divertente con i suoi angle. Vittoria ottenuta da Hirooki Goto che si è riscattato dalla sconfitta subita e dalla perdita del titolo. Ovviamente la vincita non ha portato niente, anzi le faide continueranno con i rispettivi rematch nelle prossime settimane.

VOTO: 6,5

Singles match: David Finlay vs. Cody

Fino adesso Cody, da quando è andato via dalla WWE, non ha soddisfatto appieno le aspettative. Se dovrà sostituire Adam Cole e divenire il nuovo capo del Bullet Club, credo che non sarà un valido sostituto e la ROH ne risentirà parecchio. Parlando dell’incontro, sono rimasto abbastanza deluso perchè non mi ha emozionato e il poco minutaggio, secondo me, non ha dato la possibilità al match di decollare. Forse il Nightmare ha bisogno di un valido avversario per poter creare qualcosa di veramente interessante e sicuramente David non è uno con cui puoi farti notare più di tanto. Il G1 Special si avvicina e per ora Cody non ha suscitato abbastanza clamore e le aspettative si sono ridotte. Speriamo che la NJPW sappia costruirlo saggiamente e fargli fare qualche match degno di nota.

VOTO: 5

Tag Team match: Juice Robinson & KUSHIDA vs. Los Ingobernables de Japon (Tetsuya Naito & Hiromu Takahashi)

Anche questo match è stato aggiunto, mettendo insieme le varie faide avute a Toyonokuni. Più dinamico e veloce rispetto agli altri senza sembrare troppo pesante, essendo il quinto match di coppia della serata. Il duo Naito&Takahashi è fantastico. Sono due wrestlers che stanno migliorando tantissimo e i loro regni sono incredibili. Hanno un’alchimia perfetta, secondo me, rendendo i LIJ fenomenali. Infatti entrambi, soprattutto Naito, è molto tifato dal pubblico giapponese. Non c’è da sottolineare niente di particolare. Una contesa breve e coinvolgente nel finale. Juice Robinson e KUSHIDA hanno bisogno di vittorie nel futuro per ricreare la loro credibilità. Vittoria scontata per i LIJ che stanno procedendo molto bene.

VOTO: 6,5

Three-way tag team match for the IWGP Tag Team Championship: War Machine (Hanson & Raymond Rowe) (c) vs. Guerrilas of Destiny (Tama Tonga & Tanga Roa) vs. Tencozy (Hiroyoshi Tenzan & Satoshi Kojima)

Vittoria abbastanza prevedibile per i War Machine, forse meno prevedibile il pin vincente sui Tencozy. Cosi facendo, i Tencozy escono dal giro titolato e a quanto pare i prossimi sfidanti per i campioni saranno proprio i G.O.D. Questi ultimi sono stati quelli che, forse, hanno fatto di meno in questa contesa. Il match è stato differente dagli altri perchè è stata una vera battaglia con tante intromissioni e vari capovolgimenti di fronte. Il minutaggio però non è stato molto favorevole. Se avesse avuto una maggior lunghezza, avremo potuto assistere ad una bel confronto.

VOTO: 7

Six-man tag team match for the NEVER Openweight 6-Man Tag Team Championship: Taguchi Japan (Hiroshi Tanahashi, Ryusuke Taguchi & Ricochet) (c) vs. Los Ingobernables de Japon (SANADA, EVIL & BUSHI)

Il risultato più sorprendente lo si è avuto in questo match. La vittoria dei LIJ dà ancora maggior prestigio e dominio a questa fazione che, oramai, può annoverare ben 3 titoli di gran valore. Non sono riuscito ad apprezzare molto questo incontro per il fatto che era l’ennesimo tag team match ed è stato un peccato, perchè rivedendolo è stato più piacevole. Sicuramente la parte comedy di Taguchi ha risvegliato gli animi e portata molta dinamicità. Tanahashi e Ricochet si sono trattenuti senza mostrare troppo le loro doti. Molto bella la sequenza finale che si è ripetuta 2 volte. Ottima  e prevedibile la scelta di far ottenere il pin vincente proprio su Taguchi.

VOTO: 7

Singles match: Kenny Omega vs Tomohiro

OH MAMMA MIA!!!! Direbbe qualcuno di nostra conoscenza. Un match che ho atteso per due mesi e che sicuramente non ha deluso le elevate aspettative. Prima di tutto match della serata senza ombra di dubbio. Secondo punto, per il mio modesto pare, superiore anche alla contesa avuta nella NJ Cup di Febbraio. Match dal valore e dalla dinamicità incredibile fin dai primi istanti. Non ci sono stati momenti di pausa e il minutaggio è stato perfetto. E questo, secondo me, ha aiutato a rendere maggiormente più gradevole questa contesa, facendola rendere superiore a quella precedente. Se fosse durato 30 minuti, ne avrebbe risentita la qualità dello scontro. Bellissimi i conteggi fino al 2,9 e in alcuni momenti ho veramente creduto che Ishii si sarebbe portato a casa la vittoria. Questo ha portato maggior prestigio a Kenny che è riuscito a uscire da degli schienamenti impensabili e lo spinge ancora di più nella faida contro Okada. Dalla contesa, nonostante la sconfitta, lo Stone Pitbull ne esce fuori benissimo, anzi con una maggiore credibilità. Anche l”atmosfera del pubblico è stata fantastica, rendendo più emozionante lo scontro. Kenny Omega, con un solo match, è riuscito a cancellare le ultime pesanti sconfitte che lo avevano un pò screditato. Adesso è pronto per il titolo più importante.

VOTO: 9

Singles match for the IWGP Heavyweight Champioship: Kazuchika Okada (c) vs. Bad Luck Fale

Più di così, non si poteva avere. Okada ha tirato fuori il meglio da The Underboss e così ne è uscito un incontro abbastanza sufficiente, ma sicuramente al di sotto dei match precedenti che il campione ha avuto fino adesso quest’anno. I primi dieci minuti sono stati dominati da Fale e quindi il match ci ha messo un pò ad ingranare, a causa della lentezza del lottatore. Piano piano è venuto fuori il Rainmaker che non ha concesso più niente, mandando avanti la contesa e abbattendo il proprio avversario. La sequenza finale ovviamente è stata la parte più avvincente, Fale si è dovuto piegare davanti alla potenza del Rainmaker. Adesso il prossimo avversario di Okada sarà proprio lui, THE CLEANER. Il giorno in cui si affronteranno, tutto il mondo del wrestling si fermerà davanti a un tale incontro. Non vedo l’ora.

VOTO: 7

PPV: 7

ULTIMI PENSIERI: Un ppv transitorio, dove c’è stato solo un cambio di titolo. Per il resto si è svolto tutto senza grandi sorprese. Durante lo show sono stati proclamati i tabelloni del Best of the Super Juniors:

Block A:

Dragon Lee

Hiromu Takahashi

Jushin Thunder Liger

Marty Scurll

Ricochet

Taichi

Taka Michinoku

Will Ospreay

Block B:

ACH

Bushi El Desperado

Kushida

Ryusuke Taguchi

Tiger Mask IV

Volador Jr.

Yoshinobu Kanemaru

 

P.S.: mi aspetto grandi cose dal Block A, e voi?

 

 

Comments

Commenta questo post