Report: WWE Raw 09-04-2018

Amici ed amiche di Spazio Wrestling benvenuti ad una nuova puntata di Monday Night Raw!

Questa non è una puntata qualsiasi ma è il day after Wrestlemania e sicuramente ne vedremo delle belle, come siamo sempre stati abituati! Io come sempre sono Umberto e vi accompagnerò durante questa puntata!

Bando alle ciance però, poichè la Commissioner di Raw, Stephanie McMahon è già in arrivo sul ring, con tanto di tutore al braccio! Steph inizialmente dice al pubblico che i fischi sportivi sono ben accetti, ma dinanzi agli infortuni tutti dovremmo essere più comprensivi. Dato questo monito, la Commissioner ci informa che dopo il suo match a Wrestlemania ha realizzato che ha sbaglato. La scorsa notte infatti lei ha realmente capito chi fosse Ronda Rousey, quale incredibile atleta ella sia e voleva provare per credere. A Wrestlemania ha perso, ma la sua avversaria era troppo forte, quindi, facciamo un bell’applauso a Rowdy Ronda Rousey!

La campionessa olimpica entra acclamata come sempre dal pubblico. Stephanie comincia subito chiedendole scusa e esaltando il grande match che ha fatto, continuando con parole al miele a provare a stemperare i toni di rivalità. Steph subito fa capire le sue intenzioni e propone a Ronda di collaborare: con il suo talento e il suo essere una grande donna di bussiness, le due potrebbero sfondare! Steph allora allunga la mano a Ronda, in segno di pace. La Rousey guarda sorridendo e stringe la mano, poi avvicina a se Stephanie e la abbraccia! Il pubblico non sembra prenderla tanto bene ma dopo poco le espressioni facciali di Ronda si fanno più dure e Steph capisce che le cose si mettono male! Ronda si aggrappa allora a Stephanie, le sfila il tutore e Armbar! La Commissioner urla e Ronda continua a infierire fino a che non arrivano arbitri e medici sul ring e la Rousey si alza e esulta col pubblico! Chi ben comincia è a metà dell’opera!

Torniamo subito nel ring, dove la campionessa di Raw, Nia Jax arriv per un match di coppia. Prima della sua partner arrivano però Alexa Bliss e Mickie James che hanno subito qualcosa da dire. Alexa dice che la notte scorsa Nia si è approfittata di lei e della sua bontà, lei era troppo scossa durante il match a causa del suo brutale attacco a Mickie sua cara amica e quindi stasera…Nia interviene e zittisce la piccola bionda! Nia non perde tempo e presenta quindi la sua partner di stasera: EMBER MOON! Incredibile, cominciamo subito con i debutti, l’ex Nxt Women Champion esordisce nel roster rosso!

Nia Jax e Ember Moon vs. Mickie James e Alexa Bliss

Nia comincia contro Mickie e subito la spinge all’angolo e la mette sotto. Mickie allora si libera e prova a colpire l’avversaria alle gambe. La campionessa fa valere però la stazza e le due heel non riescono a trovare stasera una giusta intesa! Entra Ember Moon e da brava debuttante le suona per bene alla James con prima un enziguri e poi con un divine crossbody, chiudendo poi dal paletto con la sua finisher! 1..2..3!

Vincitrici: Ember Moon e Nia Jax

Negli spogliatoi Kurt Angle al telefono ci dà un bello spoiler, avvisandoci che da settimana prossima avremo il super star Shake up tra Raw e Smackdown! Scambi! Scambi! Scambi!

A interrompere la sua telefonata arrivano però Braun Strowman e il suo compagno di tag team, Nicholas e consegnano i titoli a Kurt Angle, dicendo di essersi divertiti e rendono i titoli di coppia di Rae vacanti!

Sul ring, c’è l’esordio di un altro atleta direttamente da NXT, No Way Jose, che entra accompagnato da musica e trenino e tra un passo di danza e l’altro, ha il tempo anche di schienare un jobber pronto sul patibolo con tanto di mossa finale! Prima vittoria a Raw per Josè, che va via sulle note della sua ballata.

Torniamo da Angle che viene avvicinato stavolta da Sheamus e Cesaro che provano a chiedere al GM di pensare se ridargli i titoli. Angle è sorpreso dalla richiesta dei due e dice che non se ne parla, anche perchè ha organizzato un torneo tag team che stabilirà in queste settimane i nuovi tag team che sfideranno i due a Greatest Royal Rumble per i titoli.

Il torneo pare cominciare subito col primo turno

The Revival vs. The Bar

Gallows comincia sul ring contro Dawson e da subito fa valere la sua stazza, colpendolo duramente con un Big Boot e con un braccio teso. Dawson cambia però per Wilder e nonostante inizialmente non sembra sia cambiato l’andamento del match, dopo poco i due, con qualche colpo scorretto, hanno la meglio e cominciano a colpire alla gamba Gallows. Questo dopo qualche difficoltà riesce agevolmente a liberarsi e a cambiare per Anderson che di gran carriera fa fuori i due e connette una spinebuster. Quando le cose sembrano andare per il meglio però Anderson viene raggirato dai Revival e subisce inerme la shutter machine, che porta alla vittoria degli heel!

Vincitori : The Revival

Seth Rollins, neo campione Intercontinentale, sale sul ring ed euforico festeggia col pubblico la sua vittoria, dicendo che il match vinto a Wrestlemania lo ha gasato a tal punto, che possono prendere in considerazione un nuovo soprannome dopo ” Monday Night Rollins”  e cioè “Gran Slam Rollins”. Il pubblico reagisce subito alla grande e comincia ad acclamarlo.

Finn Balor arriva ancora una volta e si scusa subito con Rollins per rovinargli sempre i festeggiamenti! Rollins non si offende e invita Balor a unirsi a lui sul ring. Balor arriva e si complimenta col campione, dicendo che gli fa piacere abbia raggiunto questo traguardo ma ha una notizia. Nel Triple Threat lui è stato il migliore, ma nell’1 vs 1 tra i due, Balor ha vinto più di una volta e quindi lo avvisa: sarà il primo a sfidarlo per il suo titolo!

Rollins la prende abbastanza bene e pare convinto della validità del suo avversario, tuttavia arriva a interromperli The Miz, che come una furia, dice che se proprio ci sarà qualcuno che ha diritto a questo rematch, quello è proprio lui, primoperchè c’è una clausola che lo stabilisce e secondo perchè è il più longevo campione Intercontinentale di sempre e merita rispetto! A Wrestlemania la colpa della sua sconfitta è stata solo sua, dato che ha costretto il Miztourage a non seguirlo ed è caduto in trappola dei suoi avversari. Balor e Finn alludono allora al fatto che Miz, stia dicendo che da solo non riesce a vincere e ha bisogno dei suoi galoppini. Miz allora alza ancora la voce chiedendo rispetto e Seth gli dice che se vuole una rivincita, può prendersela quando vuole, anche qui, adesso! Il pubblico comincia a inneggiare al match, tuttavia The Miz dice che deciderà lui quando avrà il rematch e decide che lo vuole a Backlash, prossimo PPV! Stasera però Rollins e Balor si dovranno accontentare di un 2 vs 3 contro di loro! Gli animi cominciano a scaldarsi ma il pubblico esplode, quando dall’apron arriva Jeff Hardy!

Hardy corre di gran carriera verso il ring e si schiera dal lato di Rollins e Balor! Stasera dunque come main event avremmo un 3 vs 3 tag team!

Mandy Rose è sul ring e affronterà Sasha Banks, tuttavia poco dopo arriva anche Bayley, che si piazza nell’angolo della Boss.

Mandy Rose vs. Sasha Banks

Il match è sin dall’inizio in discesa per Sasha, che sembra determinata a sconfiggere la sua avversaria e infatti la mette sotto sin dall’inizio. Mandy però è furba e sopratutto cinica e sfrutta al meglio i momenti in cui Sasha si lancia sguardi di sfida con Bayley. Tuttavia la Banks la colpisce ripetutamente fino a connettere dal paletto una double knee che stende l’avversaria. Gli schemi allora saltano e Mandy Rose prova ad attaccare Bayley, aiutata da Sonya DeVille! Bayley allora carica il braccio teso ma all’ultimo Mandy si scansa e colpisce di tutta forza Sasha! Le due si guardano e Sasha sembra non averla presa troppo bene. L’errore però le è fatale e infatti appena sale sul ring viene sorpresa da una ginocchiata forte di Mandy, che ringrazia e chiude la contesa!

Vincitrice: Mandy Rose

Paige sale allora sul palco e inizia a parlare. Anche se ha rimandato per un po’ questo momento, sapeva che sarebbe arrivato. Come tutti sanno qualche mese fa ha subito un infortunio e ha dovuto smettere di lottare. Domenica è stata a Wrestlemania e per lei è stato molto doloroso vedere il suo sogno di parteciparvi come lottatrice sfumato così. Paige dice che il ring è casa sua e che è lì che lei vive, anche se questo per lei è un giorno triste, questa sarà sempre casa sua. Paige annuncia il suo ritiro ufficiale e il pubblico, inneggia un doveroso “grazie di tutto”.

Elias è sul ring con la sua chitarra e dopo aver strimpellato per un po’ come suo solito, comincia con le offese verso la citta ospitante. Il povero Elias come sempre viene interrotto: BOBBY LASHLEY IS IN DA HOUSE! Bobby Lashley è tornato a Monday Night Raw!

Lashley arriva a lunghi passi verso il ring e fa un gradito e atteso ritorno, schiantando Elias con due mosse! Bentornato Bobby! Non vediamo l’ora di vederti all’opera!

Kurt Angle è soddisfatto del ritorno di Lashely ma sente bussare alla sua porta. Kevin Owens e Sami Zayn sono a Raw! I due, freschi di licenziamento a Smackdown, fanno qualche giro di parole e Angle capisce subito che stanno cercando un lavoro! Vogliono essere assunti a Raw! Angle è però titubante e chiede con quale coraggio dovrebbe assumere due wrestler che hanno assalito il GM e il Commissioner del loro precedente roster. I due dicono che con lui sarebbe diverso e ci riprovano, ma Angle dice che non ha spazio per un ulteriore team a Raw. I due dicono di non essere un team e di voler correre come singoli, al che, Angle dice che c’è spazio solo per uno di loro e sancisce per la serata un testa a testa tra i due, con in palio, un contratto di lavoro con Monday Night Raw! I due dopo qualche dubbio sembrano accettare di buon grado!

Slater e Rhyno intanto sono sul ring e si dicono offesi di non esser stati considerati come team per il torneo che deciderà gli sfidanti per il titolo. Loro sono  pur sempre i primi campioni di coppia di Smackdown e dunque, lanciano un open challenge! Sfideranno il primo team che si farà avanti! Errore ragazzi miei! Gli Authors of Pain sono a Raw! Incredibile, un altro esordio da NXT, i due omoni arrivano sul ring e in poche mosse fanno fuori i loro avversari schiantandoli!

Roman Reigns arriva sul ring! The Big Dog arriva sul ring scuro in volto e da subito si capisce che è molto deluso dal suo match con Lesnar. Reigns tiene a farci sapere che sa che ieri sera, Lesnar lo ha schiantato ma ieri era ieri e lui oggi è nuovamente qui. Lesnar però non c’è, come sempre non è presente a Raw e per ringraziarlo, la WWE oggi gli ha rinnovato nuovamente il contratto. Non c’è che dire, Lesnar è un vero uomo d’affari. Tuttavia lui sa una cosa, che a fine mese, alla Greatest Royal Rumble, nel loro Steel Cage, lui vincerà il titolo. Reigns fa per andarsene ma viene intercettato da Samoa Joe!

Samoa Joe arriva sull’apron e dice a Roman che deve smetterla con le sue cospirazioni. Scorsa notte tutti hanno visto che Lesnar l’ha schiantato e che non c’è stata storia. Reigns ha fatto tante storie e poi ha fallito, è in effetti un fallito. Roman ha detto che avrebbe vinto quel titolo a tutti costi e ha mentito, ha mentito ai fan, alla sua famiglia, a tutti e mentre lui mente a destra e a manca e perde, Lesnar si fa sempre più ricco. Quando un big dog incontra una bestia, il big dog è spacciato. Reigns fallirà ancora e a Backlash, lui, Samoa Joe, gli darà una lezione e lo manderà a dormire. Promo di fuoco di Samoa Joe che torna alla grande!

Titus O’Neil e Apollo Crews attendono i loro avversari di stasera quando un video li sorprende. Woken Hardy, parlando con la statua dell’Andrè the Giant Battle Royal si dice pronto per il suo prossimo percorso! Wyatt è vicino a lui infatti e i due si dicono pronti! Dopo qualche immagine distorta compaiono infatti dietro i due avversari e sono pronti per il match!

Titus O’Neil e Apollo vs. Woken Hardy e Woken Wyatt

Hardy dà subito il cambio a Wyatt che entra e fa valere la sua stazza su Titus, mettendolo in difficoltà. Dopo qualche brutto colpo ricevuto dai due, Titus cambia per Apollo che pare essere più in palla e infatti colpisce con uno spettacolare moonsault i suoi avversari, che estasiati lo applaudono acclamandolo col pubblico e poi a tradimento lo attaccano e chiudono in combo con una Sister Abigail e una Twist of Fate!

Vincitori: Wyatt e Hardy

Negli spogliatoi Jeff Hardy e Matt si incrociano con il secondo che presenta al fratello il loro nuovo compare, Bray Wyatt. Questo si avvicina a Jeff e lo saluta riconoscendolo come Brother Nero e lo abbraccia in senso di stima. I due vanno via e Balor e Rollins guardano straniti.

Kevin Owens vs. Sami Zayn

Match da ultima spiaggia tra i due che partono subito forte e senza esclusione di colpi. Owens vola dopo poco fuori dal ring e subito Zain gli si lancia addosso! Owens e Zayn si conoscono oramai alla perfezione e riescono sempre quasi a intercettarsi o a anticiparsi. Owens colpsice forte con una powerbomb e poi con una cannon ball e Zayn risponde intercettando un suo braccio teso e colpendolo con un Helluva kick! i due provano il conteggio ma nessuno dei due è già pronto a mollare! La gara è senza esclusione di colpi e poco dopo Owens è colpito da un altro Helluva kick e con le ultime forze riesce però a salvarsi da un suplex dal paletto che reversa e colpisce lui con un suplex l’avversario. I due sono a centro ring distrutti e infatti l’arbitro comincia il conteggio per KO che arriva a 10 e dunque questo match finisce in count out! Nessun vincitore! Nessun contratto! Nessun nuovo wrestler per Raw! I due sono disperati, sono fuori!

It’s time to main event! Miz e il Miztourage arrivano sul ring, affronteranno Balor, Rollins e il rientrante Jeff Hardy!

Miztourage vs Jeff Hardy, Finn Balor e Seth Rollins

Miz cambia subito per Axel evitando Rollins che però ha qualche problema col suo avversario ma si riprende e lo stende con un dropkick. Entra anche Balor e Jeff mentre salta sui suoi avversari li butta fuori dal ring. Subito dopo però Axel riesce a controllare per qualche minuto, con una mossa di sottomissione. Dopo poco entra The Miz che con i suoi dà filo da torcere a Balor e lo tiene lontano dal tag. Balor però si libera e cambia per Hardy che colpisce con un Enziguri e poi con una whisper in the wind dal paletto l’avversario! Che bella manovra! Rollins allora entra e colpisce gli avversari con un brockbuster e poi con una suicide dive! Anche Miz viene ributtato fuori e nuovamente Suicide Dive! Miz allora prova a salvarsi chiedendo rinforzi ma arriva Balor che con uno swing blade allotana Dallas poi vola fuori e Rollins può chiudere con lo stomp che gli dà il conto di 3!

Vincitori: Balor, Rollins e Hardy

I tre festeggiano sul ring  e quando vengono nuovamente aggrediti dagli avversari, li colpiscono nuovamente tutti con le loro finisher, comprese delle Twist of Fate e delle Swanton Bomb di Jeff Hardy che torna così alla grande nel main event di Raw!

Anche questa puntata è giunta al termine! Non ci resta che salutarci e darci appuntamento a settimana prossima con una nuova edizione di Monday Night Raw!

  • Pep Currado

    Bellissima puntata di Raw