Report: WWE Raw 23-07-2018

Amici ed amiche di Spazio Wrestling, benvenuti ad una nuova puntata di Monday Night Raw, stasera live da Cincinnati,Ohio.

I tre presentatori ci danno il benvenuto e la puntata si apre con tutto il roster di Raw presente con Vince McMahon sul ring che dà il benvenuto al pubblico e apre le danze introducendo l’entrata della Commisioner, Stephanie McMahon che accompagnata come suo solito da Triple H fa il suo trionfale ingresso.

Stephanie viene accolta con qualche fischio e subito però ci passa sopra, dicendo al pubblico di lasciarseli alle spalle, perchè la serata merita tutt’altro. Triple H prende parola e rivolgendosi prima al pubblico e poi al roster, li ringrazia, dicendo che sono un gruppo coeso e unito e sopratutto degli ottimi performer. Il Triplo poi però chiede alle donne di fare un passo avanti e le ringrazia per l’ottimo lavoro svolto dicendo che tutto il roster maschile e tutti i dirigenti della WWE le sostengono per quello che fanno dicendo che il roster femminile fa un lavoro eccellente. Stephanie aggiunge poi parole dolci, aggiungendo che tutto questo non si ottiene solo col talento o con le opportunità ma perchè qualcuno ritiene che il lavoro che fanno è importante. Stephanie si dice emozionata e orgogliosa del roster femminile, tornando sulla storia di come la Women’s Revolution sia nata da un semplice hashtag. Dunque Stephanie è orgogliosa di presentarci Evolution! il primo PPV interamente dedicato al roster femminile e che avrà luogo il 28 Ottobre e che vedrà protagoniste 50 Superstars del passato e del presente! Tutti si alzano per la standing ovation e parte un momento di applausi. I telecronisti ci dicono che l’evento si terrà al colosseo di Nassau nel Long Island e sarà caratterizzato dal Mae Young Classic e da tre titoli, quelli principali di Smackdown e Raw e il titolo femminile di NXT.

Dopo la pubblicità e dopo il grande annuncio, torniamo alla puntata, dove vediamo il B Team intento negli spogliatoi a riscaldarsi, goffi come sempre.

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH

B- Team (c) vs. Bray Wyatt e Woken Hardy 

Wyatt e Dallas cominciano con un clinch a centro ring poi Wyatt tenta il controllo e quando interviene Curtis Axel anche Hardy entra nel ring. I due scherniscono gli avversari e li costringono a tornare sul ring, mentre la puntata va in spot.

Tornati dalla pubblicità Axel ha preso il controllo su Wyatt e cambia per Bo, tuttavia anche Wyatt si riprende e quasi contemporaneamente entra anche Hardy. Questo come una furia colpisce l’avversario e lo costringe all’angolo con dei colpi e cominciando a chiamare i suoi soliti “delete”. Hardy colpisce l’avversario con un Side Effect e prova il conteggio, riuscendo però solo ad arrivare a 2. Hardy prova a chiamare la folla e colpisce ancora l’avversario alla nuca e chiama la Twist of Fate! Hardy infiamma la folla e tenta la sua finisher ma Dallas interviene e la rompe. Wyatt corre verso il ring per intervenire e carica, ma Dallas è lesto a spostarsi e dunque Bray travolge Hardy! Axel ringrazia e trova il pin vincente.

Vincitori e ancora campioni : B-Team

Dopo il match Dallas e Axel vanno via in festa mentre Wyatt si sincera delle condizioni di Hardy. Le due squadre arrivano però al faccia a faccia e proprio quando sembra che Hardy e Wyatt vogliano riconoscere rispetto agli avversari, li attaccano a sorpresa e li colpiscono con una Sister Abigail e una Twist of Fate e poi si ergono sui campioni esanimi a terra.

Finn Balor e Chad Gable sono negli spogliatoi e parlando di “Evolution” mostrando entusiasmo. Mentre i due discorrono però alcuni uomini arrivano nel backstage e dicono di aver avuto da Baron Corbin, l’ordine di spostare Balor di spogliatoio, prendendo di fatto le sue cose. Gli uomini si spostano con Balor che interdetto li segue e portano il tutto nel nuovo spogliatoio di Finn: una casetta per bambini adornata di alcuni poster e magliette di Balor. Corbin si avvicina e dice a Finn che dopo la sua vittoria a Extreme Rules, non può non avere uno spogliatoio tutto suo e sopratutto della sua taglia. Balor insinua che Corbin si trova a suo agio nel suo nuovo compito, è quello che ha sempre voluto, e gli dice di goderselo finchè ce l’ha e sopratutto di godersi il suo match di stasera contro Drew McIntyre. Corbin pare irritato.

Sasha Banks e Bayley vs. Samantha Simon e Karen Lundy

Bayley parte subito forte e prende il sopravvento della debuttante avversaria poi subito dopo cambia per Sasha Banks ma questa viene sorpresa e portata nell’angolo avversario dove subisce una double team. Sasha però si libera colpendo le avversarie e va verso Bayley connettendo con lei una double team sull’avversaria e poi chiudendo la contesa con il suo Banks Statement.

Vincitrici: Bayley e Sasha Banks

Dopo il match parte la musica di Sasha e le due si abbracciano a centro ring.

Tornando dagli spot, Elias è sul ring con la sua chitarra e annuncia a tutti che finalmente il suo album è uscito. Questo non riesce però nemmeno a finire la frase che viene interrotto dalla musica di Braun Strowman e la sua valigetta del Money in the Bank. Strowman sul ring si congratula con il roster femminile per “Evolution” e in particolar modo con la sua partner nel Mixed Match Challenge e campionessa, Alexa Bliss. Strowman si dice contento anche di Lashley e Reigns che si affronteranno, pareggiando il tiro e dicendo che non gli interessa chi uscirà campione da Summerslam, davvero, perchè presto affronteranno un mostro con la valigetta. Strowman alza la valigetta in segno di trionfo ma arriva ad interromperlo Kevin Owens! Owens dice che non può credere a questo, lui lo ha buttato fuori dalla gabbia nel loro ultimo match, e pensa al titolo? Owens si dice incredulo dinanzi al fatto che Braun faccia finta che ciò non sia mai successo. Owens grida no per qualche volta. Lui ha cercato di fare amicizia una volta con Braun, questo per il suo buon cuore e sopratutto per il fatto che ha un figlio di 10 anni. Suo figlio ha un sogno e lui pensava che magari diventando amico di Strowman, magari il figlio poteva avere la possibilità di diventare campione di coppia con lui come successo con Nicolas. Ma Braun ha schiacciato quel sogno come se fosse la sua spina dorsale a Extreme Rules.
Braun comincia a ridersela sul ring e Owens pare non prenderla bene dicendo che prima lui era indistruttibile per i suoi figli ma questo è cambiato ed è tutto grazie a Braun. Owens dice che Braun ha ormai preso tutto da lui ma ora lui  è deciso, e prenderà tutto quello che Strowman ha. Braun invita allora Owens a salire sul ring ma Owens dice di aver vinto a Extreme rules e che non ha niente da dimostrare! Adesso cominceranno i guai per lui e se ne pentirà troppo tardi!

Constable Baron Corbin fa il suo ingresso in arena e subito spiega a Strowman che come sa, Stephanie è qui stasera e lo ha autorizzato a gestire da solo questa situazione. Corbin dice che le azioni di Strowman a ER erano legali sì, ma estremamente immorali e brutali. Corbin comincia con un discorso, dicendo che da quando è stato promosso ha provato ad aiutare tutti nel roster e stasera aiuterà Braun insegnandogli a gestire la rabbia.

La musica parte e dal backstage esce fuori Jinder Mahal, accompagnato da Sunil Singh. Jinder arriva sul ring e dice che sente molta rabbia all’interno di Braun. Jinder continua dicendo che Braun deve trovare la sua pace interiore e Stephanie e Corbin hanno incaricato lui di questo, cioè aiutarlo nel suo viaggio interiore per trovare la pace.  Jinder prova a guidare Braun in alcuni esercizi di respirazione ma a questo pare non interessare. Strowman pare avere allora un’idea migliore e chiede che Sunil lo raggiunga sul ring. Questo chiede al manager di Mahal di mantenergli il microfono e glielo consegna. Strowman comincia a prendere in giro gli esercizi e e la spiritualità di Mahal e i due vengono alle mani. Jinder riesce a darsela subito a gambe, mentre il pover Sunil viene preso e colpito con numerose powerslam e con il pubblico che inneggia a Strowman! Mahal osserva da lontano, mentre Braun alza la valigetta al cielo in segno di vittoria.

Mickie James vs. Natalya 

La James arriva accompagnata dalla campionessa, Alexa Bliss e il match comincia. Il match pare non voler cominciare fino a che Natalya colpisce Alexa che era tra le corde e la cadere a terra ma Mickie ne approfitta e la stende. Natalya prova a libersarsi ma Mickie la tiene al tappeto con Alexa che le urla da bordo ring di tenerla giù. Natalya prova a reagire con un neckbreaker ma viene schiaffeggiata da Mickir che però le scatena una reazione e la colpisce con un suplex. Natalya poi spinge l’avversaria all’angolo e la stende con una spallata. Mickie cerca il tag ma ovviamente non lo trova e si becca un dropkick ancora da Natalya che ora pare in controllo. La Bliss però tira fuori Natalya approfittando di una distrazione dell’arbitro ma viene mandata giù da Natalya che però si distre e si becca il pin dell’avversaria a sorpresa.

Vincitrice: Mickie James 

Torniamo sul ring dove troviamo nuovamente Elias che prova a parlarci di nuovo dell’uscita del suo ultimo album ma questa volta viene interrotto dagli Authors of Pain!

Questi si dicono pronti e stanchi di aspettare: vogliono la competizione. Si sono scocciati del Titus WorldWide, hanno dimostrato di essere superiori! Dopo queste parole, O’Neil e Crews fanno il loro ingresso in scena. Titus subito parte aggressivo dicendo in pratica ai due che sono dei ragazzini e che sono appena entrati in WWE, devono ancora imparare. La stable al completo sale sul ring con Apollo che dice che tutti dovrebbero portare più rispetto per Titus e per tutto quello che fa come ad esempio insegnare il rispetto agli altri tag team. Crews aggiunge che gli Authors of Pain non mostrano il rispetto che gli spetta, anche perchè Titus è da tantissimo tempo in WWE e ha visto tanta gente venire e poi andarsene e che gli Authors of Pain sarebbero già campioni se avessero un minimo della classe che ha Titus!

Gli Authors of Pain dicono che Titus può fare una cosa per loro: andare in pensione! Sul ring scatta la rissa e Titus e Crew riescono a buttare fuori gli avversari, restando nel ring con la loro musica di sottofondo.

Nel backstage Kurt Angle con Stephanie ammette che quando ha saputo del suo arrivo era un po’ preoccupato ma adesso si dice contento delle notizie e sopratutto entusiasta di “Evolution”. Baron Corbin e Kevin Owens però si avvicinano poichè Corbin vuole sapere da Stephanie come intende gestire la situazione Strowman prima che lei se ne vada.

Owens continua con la storia che Strowman gli ha portato via tutto e ora ha un’idea per portare via a Strowman tutto quello che di più caro. Vuole un match con lui a Summerslam con in palio la valigetta. Angle dice subito che la cosa è assurda ma Stephanie pare contenta dell’idea e si congratula con Owens sancendo il match! La Commissioner subito dopo sale sulla sua limousine e va via, lasciando Corbin e Owens soddisfatti.

Tyler Breeze vs. Mojo Rawley 

Il match comincia con Mojo che manca un colpo e con Breeze che lo stende con un calcio. Mojo prova la carica e prova a spingere l’avversario oltre le corde ma questo resta ben appigliato e i due si scontrano duramente. Intanto i commentatori sono raggiunti al tavolo da Bobby Roode che si dice scontento da alcuni commenti di Mojo di settimana scorsa volti a screditarlo. Breeze intanto neutralizza una mossa e colpisce l’avversario con un calcio e trovando solo il conto di 2. Mojo si rialza però e quando Breeze prova a saltargli a dosso dalle corde lo raccoglie e lo colpisce con l’Alabama Slam, chiudendo la contesa.

Vincitore: Mojo Rawley 

Nel backstage intanto McIntyre e Ziggler parlano di come sono arrivati a Raw con un piano e di come questo stia funzionando. Drew incrocia Balor e gli dice che stasera cancellerà quel suo stupido sorrisetto dalla faccia.

Elias intanto è di nuovo sul palco e si dice scocciato del fatto che tutti lo interrompano stasera. Dunque lui è qui per parlar….Finn Balor fa il suo ingresso in arena! McIntyre arriva subito dopo accompagnato da Dolph Ziggler.

Drew McIntyre vs. Finn Balor 

Il match comincia subito e Drew prova subito ad entrare in controllo ma viene fermato da un dropkick di Balor che lo colpisce in pieno. Drew finisce fuori e Balor non ci pensa due volte e si lancia su di lui fuori con un suicide dive! Subito dopo però McIntyre si riprende e tiene a terra a centro ring Balor colpendolo ripetutamente. Balor però riesce a liberarsi e a colpire Drew con una DDT. Balor va allora con vari colpi nell’angolo e lancia l’avversario a terra, provando il Coup de Grace, ma Drew è lesto ad alzarsi ma viene colpito da un enziguri in piena testa. Balor lo stende con una slingblade e va verso l’angolo. Incredibile, Dolph interviene e lo ferma davanti all’arbitro, che fa partire subito la squalifica.

Vincitore per DQ : Finn Balor

I due heel cominciano a pestare Balor ma poco dopo interviene Rollins in salvataggio. Il pubblico inneggia a Rollins e subito dopo arriva Kurt Angle, che trasfoma la rissa in un Tag Team match che parte adesso.

Seth Rollins e Finn Balor vs. McIntyre e Dolph Ziggler 

I due face vanno subito a lavorare sui loro avversari. Rollins porta Drew sul ring mentre Balor lancia Ziggler fuori. I due allora cominciano a colpire in double team Drew mentre l’arbitro tenta di riportare l’ordine. Poco dopo McIntyre e Ziggler si rifugiano fuori e si prendono un momento di pausa. Ziggler torna allora sul ring e si scontra con Rollins ma questo lo rispedisce nuovamente fuori dal ring e si lancia su di lui. Ziggler è ora in balia dei suoi avversari che si danno il cambio e lo colpiscono con un basement dropkick che però vale solo il conto di 2. Ziggler sguscia però e riesce a cambiare per Drew che ora colpisce Balor e prova la sottomissione a centro ring.  McIntyre colpisce l’avversario con un violento dropkick poi lo raccoglie fuori dal ring e lo sbatte violento contro la barriera. Ziggler mantiene il controllo ora tuttavia gli avversari gli negano il pin e quando i due sono fuori dal ring, Rollins entra nel match e vola sui suoi avversari con un suicide dive! Rollins ora lancia Ziggler contro la barriera e poi torna sul ring e colpisce con un basement dropkick al volo McIntyre, mentre il pubblico sembra apprezzare! Drew però corre e lo colpisce con un big boot all’angolo. Rollins prepara lo stomp ma viene interrotto da Ziggler che però col suo partner si prende una serie di colpi, che li lascia a centro ring barcollanti. Balor allora colpisce Ziggler con una slingblade ma Ziggler ha una reazione repentina e lo colpisce con un superkick! Drew sale sul ring ma viene lanciato fuori da Rollins che poi connette lo stomp su Ziggler chiudendo la contesa.

Vincitori: Seth Rollins e Finn Balor

Charly Caruso è nel backstage con Bobby Lashley adesso e lui dice di essere al 100% e di sentirsi al meglio quando ci sono incontri importanti come questo. Bobby aggiunge che Roman ha fallito già due volte contro Lesnar e fallirà anche stasera. Inoltre spera che Lesnar si stia riposando adesso perchè a Brooklyn lo sfiderà e lo sconfiggerà.

Ember Moon vs. Liv Morgan 

Sarah Logan sarà bandita da bordo ring per questo match, Liv Morgan infatti è da sola. Subito Ember manda Liv a terra ma questa prova due pin veloci che però non portano alla chiusura. Moon allora prepara l’avversaria per un suplex ma Liv oppone resistenza fino a che non viene schiantata a centro ring e poi colpita dall’Eclipse che chiude la contesa.

Vincitrice: Ember Moon 

Nel backstage intanto un intervistato Seth Rollins ci informa che per Summerslam, Angle gli ha regalato un’altra possibilità di riconquistare il titolo contro Ziggler.

Elias è nuovamente sul ring e prova per l’ennesima volta a parlarci del suo nuovo album. Arriva però Kurt Angle che dice che non è qui per interromperlo, anzi lo informa che vuole che Elias esegua una canzone del suo album adesso. Elias allora inizia a distribuire fogli ai musicisti di una band ma battibeccando con loro perde troppo tempo e ancora una volta viene interrotto: entra Bobby Lashley!

È tempo di main event

NUMBER ONE CONTENDER’S MATCH

Bobby Lashley vs. Roman Reigns

Roman colpisce per primo Lashley e prova il controllo colpendolo con un clothesline e facendolo finire fuori dal ring. Roman poi lo va a prendere e lo riporta sul ring. Roman va allora per un drive by ma viene intercettato da Lashley che con un suplex, lo sbatte a centro ring. Pubblicità.

Dopo lo spot torniamo sul ring con Lashley che colpisce con uno  spinebuster e prova il conteggio ma Roman si rialza e carica e i due si colpiscono cadendo entrambi a centro ring. Lashley si riprende però e prende il sopravvento, lanciando l’avversario verso il paletto e colpendolo ripetutamente. Roman prova a reagire con un samoan drop che però fallisce poichè Bobby si mantiene alle corde. I due continuano a non risparmiarsi colpi e si colpiscono fino a che Reigns non va fuori dal ring e tira per una gamba Lashley che cade. Lashley schiva un superman punch e applica un full nelson. Reigns inizia a barcollare a centro ring ma riesce tuttavia a lanciare Lashley nell’angolo. I due continuano a scambiarsi colpi con Lashely che carica nell’angolo ma Reigns si muove e non riesce comunque ad evitare un grande powerslam, che gli vale solo il conto di 2! Lashley aspetta nell’angolo mentre Reigns a fatica si rialza. Lashely allora prova la spear ma Reigns lo evita e prova il superman punch, che però non va a segno. Reigns accusa frustrazione adesso. Lashley è fuori dal ring e prova a recuperare fiato. Reigns allora prova a saltare dai gradoni d’acciaio ma Lashley lo intercetta e lo colpisce con un suplex che fa cadere male Reigns col collo. Lashley allora torna sul ring e colpisce l’avversario con un spear: 1..2..NO, Reigns è ancora nel match!

Lashley si gira allora e chiede spiegazioni all’arbitro. Reigns allora a sopresa con il superman punch! Roman carica la prima spear che però Lashley evita. Stessa sorte non capita però con la seconda che va a segno e consegna a Roman Reigns il pin vincente.

Vincitore e sfidante per il titolo a Summerslam: Roman Reigns 

Anche per questa settimana, Raw arriva ai titoli di coda e non ci resta che darci appuntamento a martedìì prossimo ancora con noi, ancora con Spazio Wrestling!