domenica, Maggio 19, 2024
HomeNews3 possibili motivi che hanno spinto la WWE a dire no a...

3 possibili motivi che hanno spinto la WWE a dire no a CM Punk

Nella giornata di ieri, abbiamo riportato di come la WWE almeno secondo Dave Meltzer avrebbe detto no a CM Punk. La Superstar di Chicago sarebbe voluta tornare a Stamford, ma Vince McMahon, Nick Khan e Triple H hanno chiuso le porte.

Una scelta che ovviamente sta facendo discutere molto, e in tanti si chiedono perchè la WWE non ha voluto mettere sotto contratto nuovamente il Best in the World.

Ecco 3 possibili motivi

1) Le Superstar non vogliono avere CM Punk nel proprio backstage

Uno dei motivi del rifiuto della WWE potrebbe essere per la cattiva reputazione di CM Punk. Come sappiamo Punk ha avuto diversi problemi con le stelle della AEW e questo non è un ottimo biglietto da visita. Sembra che molte Superstar della federazione di Stamford anche di un certo spessore, si sono dette contrario ad un suo ritorno.

2) Rapporti ai minimi storici con Vince McMahon

Non è mai stato un mistero, i rapporti tra Vince McMahon e CM Punk non sono mai stati ottimi, ma negli ultimi anni si sono deteriorati ancora di più, tanto che vengono definiti ai minimi storici. Sembra che McMahon abbia avuto un peso importante nella decisione di dire no all’atleta.

3) TKO non nutre grande interesse

In passato FOX voleva riportare CM Punk in WWE ma come abbiamo detto i dirigenti di Stamford hanno detto di no. Adesso la federazione dopo la fusione con la UFC è controllata dalla TKO, che da quello che viene riportato non è sembrata interessata ad avere CM Punk. Quindi non solo Vince McMahon, Nick Khan e Triple H ma anche i vertici di TKO hanno detto di no ad un ritorno del Best in the World.

FONTE: SPORTKEEDA.COM

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI