AEW: Risultati AEW Dynamite 26-10-2022


Buongiorno a tutti gli appassionati di wrestling e benvenuti ad una nuova puntata di “AEW DYNAMITE”!

Claudio Castagnoli e Wheeler Yuta sconfiggono Chris Jericho e Daniel Garcia che non riescono a collaborare come un vero team nel corso dell’incontro.

-Piccole tensioni all’interno del Blackpool Combat Club. Bryan inizia a sembrare un po’ più “cattivo” e vuole sfogare le sue frustrazioni su Sammy Guevara. Claudio e Yuta gli dicono che sistemeranno tutto in privato.

-Chris Jericho è arrabbiato per la sconfitta e per riscattarsi offrirà un’opportunità titolata ad un ex-campione ROH.

-Clamorosa vittoria degli Swerve in our Glory nei confronti degli FTR. I primi sono così, i contendenti principali ai titoli tag team detenuti dagli Acclaimed. Post match i fratelli Gunn arrivano sul ring e iniziano ad attaccare gli FTR che vengono aiutati dagli Acclaimed.

-MJF tiene un bel promo nel backstage quando intervistato da Renee Paquette. Max insulta suo marito (Jon Moxley) e tiene un promo davvero bello. Quando interrotto da Stokely Hathaway che vuole attaccare Jon Moxley, Maxwell dice che vorrebbe che la Firm non si muovesse perché vuole che Mox sia al 110% quando lo affronterà.

Bryan Danielson batte Sammy Guevara dopo che Sammy è praticamente svenuto ad un triangolo di gambe.

Jamie Hayter si prende una grande vittoria sconfiggendo Riho. Toni esce sullo stage alzando il titolo mondiale femminile e Hayter non sarebbe tanto contraria ad un bel match titolato.

-Darby Allin apparentemente ha chiesto a Sting del tempo da solo per potersi rimettere in carreggiata.

Jon Moxley batte Penta El Zero M e mantiene il titolo mondiale dei pesi massimi AEW. La firm attacca il campione senza pensarci due volte. MJF va sul ring ed inizia a fare rissa con i membri della Firm che a quel punto attaccano anche lui e lo fanno fuori buttandolo su un tavolo di legno. Sviluppo interessante e strano per questa storia.

È tutto per questa puntata di AEW Dynamite! Io sono Bjork Rajta e vi ringrazio per essere passati anche oggi. Alla prossima.

Rispondi