Report: WWE Raw 07-03-2022 (all’insegna di Edge)


Amici di SpazioWrestling, benvenuti a questa nuova puntata di WWE Monday Night Raw, in diretta da Cleveland, Ohio. Siamo in piena corsa verso WrestleMania e ci sono ancora match da confermare e sfide da portare avanti. Vediamo cosa ci riserva la puntata odierna.

I primi a entrare sullo stage sono Kevin Owens e Seth Rollins, freschi di vittoria contro gli Alpha Academy

“Buonasera Cleveland e benvenuti a Monday Night Rollins. Sono eccitato perché manca poco alla nostra vittoria titolata per le cinture di coppia”

“Seth, è stato un anno difficile, siamo stati sempre a così poco da ritagliarci il nostro spazio a WrestleMania.”

“Ma adesso cambieremo tutto. Vinceremo il titolo e andremo a WrestleMania. Pensaci, siamo stati così vicini da capire cosa sarebbe stato senza di noi!”

“No, non posso immaginarlo. Noi lotteremo nella fogna di Texas. Lo so. Però è un sacrificio che farò. Ma un sacrificio che farò pur di stare con il mio migliore amico. Questo è il nostro momento, è innegabile. Come è innegabile che vinceremo e che Dallas fa schifo. Come Gable e Otis. E anche gli RK-BRO.”

Arrivano proprio gli attuali campioni di coppia, gli Alpha Academy

“Silenzio. La vittoria è stata sbagliata, uno scherzo, un errore. Io mi stavo ancora riprendendo dalla Stunner ricevuta nel KO Show. Io sono un olimpionico, un campione, un laureato. Questa sera finiremo questa pagliacciata, manterremo le cinture e andremo a WrestleMania.”

Nel backstage ci sono gli RK-BRO, intervistati

“Questa sera è la più importante della carriera degli RK-BRO. Non sarà la fine del nostro percorso.”

“Io ho solo una parola per noi: Vittoria. Siamo arrivati così lontano da poter rompere il culo a tutti e riprendere i titoli.”

Triple Threat Tag Team Match valido per il Raw Tag Team Championship: Alpha Academy (c) vs RK-BRO vs Seth Rollins & Kevin Owens

Iniziano Ridle, Gable e Rollins, con quest’ultimo che mette al tappeto subito Gable con un superkick. Rollins è in forma e mette anche Riddle al tappeto, poi prende il cambio da Owens, mossa di coppia e poi senton, con tanto di sfottò per Otis. Owens riceve qualche calcio, poi pesta il piede di Riddle e lo atterra con una ddt. Chop violente sul petto, poi Gable riesce a portare Riddle fuori dal ring e schiantarlo con un suplex. Sul ring, Gable lotta con Owens e riceve un Enziguri molto violento. Seguito da un elbowdrop e una chop. Entra Rollins, sgambetto e poi altra senton, coppia che funziona molto bene. Tentativo di suplex, Gable tenta la reazione invano e viene messo sulla seconda corda, ricevendo i colpi da Riddle e Rollins. Crossbody di Rollins sui entrambi, poi tag per Owens. Cannonball su Riddle, Rollins mette tutti e due i partner fuori gioco e Gable viene lanciato fuori. Suicide dive su Gable e Riddle, Gable viene messo dentro il ring e subisce una swanton bomb, solo due. Otis riesce a prendere il tag e mette al tappeto Riddle, poi riesce a colpire l’avversario con uno splash. Otis, incredibilmente, interrompe lo schienamento sul due alzando le spalle di Riddle, non si sa se avrebbero vinto. Tag per Gable, poi di nuovo per Otis. I due colpiscono la caviglia di Rollins, Otis non lascia rientrare Rollins e risponde allo sfottò di Owens nella stessa maniera. Headlock su Riddle, poi colpo al collo e splash all’angolo. Otis si mette sulla seconda corda, mossa aerea sbagliata, con Riddle che si toglie in tempo. Doppio tag, Orton mette al tappeto Gable con due bracci tesi e una powerslam, stessa sorte anche per Rollins.I due vengono messi sulla seconda corda, doppia ddt, il pubblico riserva un’enorme standing ovation per Orton. RKO che non va a segno su Gable, che cerca di eseguire la Ankle Lock, ma viene messo fuori dal ring. RKO su Rollins, Owens riesce a interrompere lo schienamento portando fuori Orton. Orton schianta Gable e Owens sul tavolo dei commentatori, poi cerca di sollevare senza successo Otis. Arriva Riddle che aiuta il proprio compagno, riuscendo a lanciare Otis sul tavolo. Riddle e Owens tornano a essere gli uomini legali, floating bro su Gable, Owens interrompe lo schienamento. Orton prende il cambio e si scaglia contro Owens. Entra anche Otis per mettere al tappeto entrambi gli RK-BRO, poi prende il tag. Tag per Gable, splash di Otis su Riddle e poi Moonsault, Rollins evita la sconfitta, poi viene messo all’angolo. Otis sbaglia la spallata e finisce contro il paletto, mentre Gable viene fatto sgambettare e fatto sedere sulla terza corda. Rollins lo raggiunge, poi viene fatto cadere. Owens entra e si mette sulla terza corda, tentativo di doppio superplex. Arriva anche Otis che riesce a schiantare Owens e Rollins al terreno, i due, comunque, si trascinano insieme Gable. Tornano anche Riddle e Orton, momento di grande caos in mezzo al ring e anche fuori, con tutti gli atleti che si picchiano. In mezzo al ring Riddle mette al tappeto con una ginocchiata Gable, poi si mette sulla terza corda, ma viene fatto sgambettare da Rollins, rimane a penzoloni e riceve una double stomp sul petto, solo due. Triangle da parte di Riddle su Rollins, la sottomissione viene interrotta da Gable. Suplex su Orton, suplex su Rollins e poi anche su Riddle, grande forza da parte di Gable. Ancora suplex su Riddle, poi tentativo di moonsault che viene incredibilmente intercettato da una RKO di Orton! Ancora caos in mezzo al ring, alla fine rimangono Gable, Rollins e Owens: buckle bomb, stunner e curb stomp su Gable, arriva Riddle come una faina a lanciare fuori Seth Rollins e a rubare lo schienamento vincente, mentre Orton trattiene Owens per la gamba. Grandissimo match di apertura.

Vittoria via pinfall e NUOVI Raw Tag Team Champions: RK-BRO

Owens non crede a ciò che è successo, mentre Rollins, in stato di trance, si dirige verso gli spogliatoi. Intervista per i neocampioni.

“Andremo a WrestleMania! Faccio questo da 20 anni, ma non mi sono mai divertito così tanto. E dirò una cosa che non ho mai detto: questo uomo è un mio Amico. E noi andremo al più grande evento dell’anno.” – Randy Orton

Owens è nel backstage incredulo, quasi sull’orlo delle lacrime

Single Match valido per il 24/7 Championsip: Dana Brooke (c) con Reggie vs Tamina con Akira Tozawa

Prima del match si vedono due video: nel primo Dana chiede e riceva un bacio della buona fortuna, nel secondo Tozawa si propone per dare un bacio, ricevendone uno abbastanza rozzo.

Tamina inizia bene mettendo al tappeto Dana e lanciandola da una parte all’altra del ring, poi sbaglia lo splash e subisce una gomitata. Tamina reagisce subito con un braccio teso e una boston crab. Dana soffre, ma, spronata da Reggie, si libera e vince con uno schienamento improvvisato.

Vittoria via pinfall e ANCORA 24/7 Champion: Dana Brooke

Tozawa prende il microfono e dice che Dana ha imbrogliato, la vincitrice è Tamina, l’amore della sua vita. Chiede un abbraccio che non viene dato, Tamina sembra intenzionata ad andarsene, poi si gira e gli manda un bacio con la mano, bacio che viene preso dal giapponese, sempre più innamorato.

Intervista per Seth Rollins, il quale non risponde alle domande

The Miz & Logan Paul’s Homecoming con Jerry “The King” Lawler come Special Guest

The Miz viene omaggiato e dice che questo si chiama rispetto, cosa che non conoscono i Mysterio. Dopo un primo monologo, Logan Paul viene annunciato. Ricordiamo che entrambi sono dell’Ohio, stato in cui si sta svolgendo Raw.

Logan Paul comincia un suo monologo su Cleveland e sull’Ohio, poi Miz lo elogia per essersi fatto da solo, al contrario di Dominick Mysterio. Rey è sicuramente una leggenda, ma il figlio ha avuto un contratto grazie al padre. Rey merita di essere amato, ma anche The Miz dovrebbe esserlo. Miz si lamenta di essere fischiato, mentre Rey viene acclamato, nonostante abbiano vinto barando contro di lui.

Logan Paul dice che Dominick vive nell’ombra del padre, poi, i due, annunciano un’altra leggenda di Cleveland, Jerry “The King” Lawler. L’Hall of Famer ringrazia l’arena, poi si sente molto grato di essere con Miz, poi pensa a quanto sarebbe bello avere WrestleMania a Cleveland. Miz non sembra molto convinto, dicendo che Cleveland non è un posto giusto, tra i fischi del pubblico. Miz prende in giro la città, affermando anche di non abitare più in questa città, un po’ come tutti, i vincenti abbandonano Cleveland. Miz e Logan Paul, infatti, decidono di lasciare il ring e dirigersi verso il backstage.

Intervista per Tommaso Ciappa e Bron Breakker. Ricordiamo che i due si sfideranno per il titolo NXT in un triple threat, con Dolph Ziggler come terzo partecipante a NXT Roadblock.

“Sono eccitato per essere qui” dice Bron Breakker “Sono contenti di essere qui come rappresentante di NXT e non vedo l’ora di mettere le mani addosso a Ziggler”

Tag Team Match: Dirty Dawgz vs Tommaso Ciampa & Bron Breakker

Cominciano Breakker e Roode, con il secondo che procede con una headlock. Breakker mette in mostra una grande tecnica per liberarsi, poi procede con un vertical suplex prolungato. Tag per Ciampa, chop su Roode e poi braccio teso e conteggio di due. Ciampa è una furia, ma non riesce a badare a tutti e due gli avversari, subisce così una spinebuster da Roode, che poi si cambia con Ziggler. Breakker aiuta Ciampa ad uscire dal ring, poi prende il tag e si scaglia contro Ziggler. Military Press, Roode distrae Breakker che rischia la sconfitta. Il campione NXT sbaglia la spear contro il paletto e subisce la Zig Zag, Ciampa interrompe lo schienamento e riesce anche a mettere fuori gioco Roode. Military Press con powerslam da parte di Breakker, vittoria per i due.

Vittoria via pinfall: Rommaso Ciampa & Bron Breakker

Dolph prende il microfono e si congratula con i due per aver vinto e aver collaborato così bene, ma ci sarà un triple threat e Bron dovrà guardarsi le spalle da Ciampa. E quando si distrarrà, sarà Ziggler a vincere e ad aggiungere un altro trofeo nella sua bacheca.

Intervista per Omos

“Quanti atleti devo dominare per avere il mio WrestleMania moment? C’è solo un motivo per dominarli ancora, avere quel posto.”

Single Match: Omos vs Apollo Crews con Commander Azeez

Apollo colpisce Omos con un dropkick e Omos lo distrugge con un big boot, poi procede con una mossa di sottomissione alla schiena. Il gigante osserva anche Azeez, dicendogli che sarà il prossimo. Apollo viene messo al tappeto, poi lanciato contro il paletto. Omos sbaglia lo splash e subisce un dropkick, attacco che viene subito interrotto con la two handed chokeslam finale.

Vittoria via pinfall: Omos

Azeez va ad aiutare Apollo, Omos decide di tornare indietro e andare faccia a faccia. I due si guardano, Omos scoppia a ridere e poi se ne va dal quadrato. Azeez lo guarda, non sembra del tutto spaventato.

Edge viene annunciato. Dopo l’attacco subito, invece, AJ Styles ha subito un infortunio al collo.

“Pensate di conoscermi? Tu no, AJ. E so che sei a casa, quindi ti parlo direttamente. Quello che ho fatto, l’ho fatto per te. Per aiutarti. Volevi affrontarmi, e io ho bisogno del miglior AJ Styles. E ti ho aiutato. Ironicamente anche tu mi hai aiutato. Finalmente è uscito il vero me, è stato bello. Un ME che non conoscevo e di cui mi sono innamorato. Mi sento in controllo nel ring, di tutto ciò che è successo in questo business. AJ, sono in cima alla montagna dell’onnipotenza, ed è Phenomenal.”

Owens viene intervistato

“Sai, non voglio sentire il sentimento che provo adesso. Ho un’idea che cambierà il mio percorso. Devo solo aggiustare i dettagli, ma ho un piano e lo spiegherò più tardi.”

Tag Team Match: Liv Morgan & Rhea Ripley vs Queen Zelina & Carmella

Carmella porta Liv Morgan all’angolo, poi subisce uno splash. Tag per Rhea, dropkick violento e conteggio di uno. Serie di ginocchiate al volto, poi tag per Zelina. La regina colpisce Morgan, poi finisce nelle grinfie di Ripley. Zelina è molto brava a evitare i colpi di Rhea e a rigirare un vertical suplex in una ddt. Mossa di sottomissione da parte di Zelina, poi tag per Carmella. Chinlock impreziosita da qualche botta in faccia. Rhea reagisce, doppio tag e Liv se la prende con Zelina, enziguri, dropkick e poi kneedrop, seguito da un missile dropkick, conteggio che si interrompe sul due. Jawbreaker di Zelina, poi roll up e conteggio di due. Zelina vorrebbe dare il tag a Carmella, ma la sua partner sta parlando con Corey Graves. Double knee di Liv Morgan, Riptide e vittoria.

Vittoria via pinfall: Liv Morgan & Rhea Ripley

Liv Morgan e Rhea Ripley lotteranno in un triple threat match per i titoli di coppia femminili a WrestleMania.

Main Event: Finn Balor vs Austin Theory

Theory va verso l’angolo e viene colpito da Balor, poi reagisce con una bella spallata. Theory riprende il controllo del match, chinlock in mezzo al quadrato, poi serie di pugni al quadrato e scorrettezze con le corde. Dropkick di Balor, poi calcione al costato. I due si trovano fuori, Balor viene fatto sbattere contro l’apron, poi reagisce a fa cadere Theory. Sul ring, Theory sgambetta Balor e poi lo colpisce con il suo dropkick dopo la capriola, poi procede con una presa al collo. Balor reagisce e colpisce l’avversario con una serie di calcioni, Theory contrattacca e va vicino alla vittoria. Back elbow e neckbreaker, ancora due per Theory. La ATL non va a segno, Balor, al contrario, mette a segno la 1916. Dropkick, Balor sale sulla terza corda, ma Priest si presenta sull’apron e prende al collo Balor, lanciandolo poi sulle corde.

Vittoria via DQ: Finn Balor

Priest atterra Balor, poi decide di andarsene. Faida tra i due tutt’altro che conclusa. Theory prende Balor e lo atterra con la ATL, poi si fa l’ennesimo selfie con il campione inerme e al terreno.

Intervista per Bianca Belair

“Ho solo una regola: non toccare i miei capelli. Se Becky pensa di poterlo fare si sbaglia.”

Kevin Owens torna sul ring, pronto a spiegare il suo piano

“é ufficiale, non ho un match. Lo posso accettare, ma ho trovato una soluzione e dipende dalla risposta del mio avversario. Voglio il più grande KO Show di sempre e lo voglio a WrestleMania, con un texano vero e proprio. Potrei invitare JBL, ma no grazie. Oppure Booker T, però mi ha chiamato falso, quando lui è il falso dato che ha lottato con un accento britannico o ha fatto parte di un tag che aveva Harlem nel nome. Oppure HBK, uno dei più grandi, ma io sono un canadese orgoglioso e sarebbe un sacrilegio nel KO Show, per rispetto di Bret Hart. Però ho il guest perfetto. Un Texano vero, che non ha paura a farsi vedere. Un vero Red Neck che si scola birre a non finire. Niente mi renderebbe più felice di fargli una stunner nella sua città e poi bere un bel bicchiere di latte sul suo corpo. So che mi stai vedendo e no avrai il coraggio di rispondere. ma io voglio te, “Stone Cold” Steve Austin.

Finisce anche questa puntata di Raw. Vi ringrazio per la lettura e vi aspetto la settimana prossima per un nuovo report.