lunedì, Aprile 15, 2024
HomeNewsWWE: Tutto quello che c'è da sapere sulla visita di CM Punk...

WWE: Tutto quello che c’è da sapere sulla visita di CM Punk nel backstage di Raw

Sono ormai più di 24 ore che si parla solo della visita di CM Punk nel backstage di Raw. Sia i fan ma anche gli addetti ai lavori, sono impazziti quando hanno saputo che il “Best in the World” si trovasse in uno show WWE.

Tutta la vicenda merita un’attenta ricostruzione e soprattutto un approfondimento visto il clamore suscitato e i tanti rumor che si sono susseguiti nelle scorse ore.

CM Punk si è presentato nel backstage di Raw

Iniziamo la nostra costruzione dall’arrivo a Chicago, sede dell’ultimo episodio dello show rosso. Secondo i ben informati, CM Punk ha viaggiato dalla Florida fino a Chicago in compagnia di alcune Superstar della WWE. Sembra che proprio durante il viaggio, sia nata l’idea di presentarsi nel backstage di Raw.

Risolte alcune questioni e salutato diverse Superstar

Una volta arrivato nel backstage, sembra che CM Punk sia rimasto all’interno di esso per circa 20 minuti. Ha incontrato subito Triple H chiedendogli se ci fossero problemi che si trovasse li. Il capo del team creativo, ha accolto la Superstar, ma ha dovuto chiedere a Vince McMahon il permesso, considerato che è il presidente della federazione. CM Punk e Triple H da quanto raccontato hanno avuto un colloquio in pubblico di circa 2 minuti, alla fine si sono salutati con una stretta di mano.

Grazie a questo proprio blitz, la Superstar di Chicago si è intrattenuta con diversi colleghi, ma non solo, sembra che abbia chiarito i suoi dissapori con The Miz. Da quanto emerge, non c’è stato alcun contatto tra lui e Seth Rollins, altra Superstar che in passato ha più volte attaccato l’ex lottatore della UFC.

CM Punk in WWE, ipotesi reale o fake news?

Nella giornata di ieri, Dave Meltzer ha sganciato una vera e propria bomba, dichiarando che la visita di Punk avesse un solo scopo, ovvero, quello di tornare a lottare per la WWE. Le parole del noto giornalista, sono state smentite qualche ora più tardi, visto che CM Punk ha ancora un contratto con la AEW, e ovviamente non è in grado di firmare o prendere accordi con nessun’altra federazione.

Come hanno reagito in AEW alla notizia?

Secondo una fonte interna della All Elite Wrestling, Tony Khan e soci non hanno creduto subito alla notizia, facendola passare come una fake news, ma una volta saputo che il tutto fosse vero, sono rimasti sorpresi da quanto fatto da CM Punk. Questo fa capire, che la visita non ha avuto lo scopo di pubblicizzare il suo ritorno in AEW, come si era pensato inizialmente.

Anche in WWE si pensava fosse tutto falso

Anche all’interno della WWE, la reazione iniziale che la visita di CM Punk è stata di totale incredulità e, ad eccezione di coloro che l’hanno visto, molti hanno pensato che fosse una storia falsa. Si vocifera che un dirigente della federazione di Stamford, ha chiamato PW Insider per chiedere se la notizia fosse stata postata da qualche hacker.

La visita di CM Punk è stata solo di cortesia

Secondo quanto viene riportato in queste ore, la visita di CM Punk è stata solo una cortesia per mettere fine agli screzi del passato con The Miz e per parlare con Triple H. Non ci sono altri motivi che hanno spinto l’ex campione mondiale AEW a presentarsi nel backstage dello show rosso.

Al momento qualsiasi altra ipotesi è da considerarsi falsa e priva di fondamento.

FONTE: SPAZIOWRESTLING.IT

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI