Brand War: Wrestling Matter #53

Benvenuti cari lettori ad un nuovo numero di Brand War! Extreme Rules si avvicina sempre di più e gli show si fanno sempre più avvincienti. Chi avrà offerto il miglior show? Quale sarà stato il match più bello della settimana? Scopriamolo insieme!

RAW

MATT HARDY VS. CURTIS AXEL

RIASSUNTO: Hardy cerca subito lo schienamento. Axel parla con Dallas e attacca Hardy. Hardy trova un conto di 2 con un elbow drop. Axel effettua degli stomp nell’angolo. Bo quasi interferisce nel match, quando Hardy sferra dei calci all’avversario. Axel evita una Twist of Fate ed esce dal ring per rifiatare. Tornati dal break, Axel ha assunto il controllo ed esegue un dropkick, trovando poco dopo un conto di 2 grazie ad un backbreaker. Matt esegue un modified Side Effect sull’apron e alcuni forearm shots al centro del ring. Quindi, trova un conto di 2 con un altro Side Effect. Hardy sale sulle corde e tenta lo schienamento con un elbow drop, ma solo conto di 2. Bo provoca una distrazione dall’apron. Axel fa cadere Matt da in cima ad un paletto del ring e trova lo schienamento vincente.

ANALISI: Incontro sicuramente più interessante rispetto di quello di settimana scorsa. Almeno in questa puntata abbiamo visto qualche mossa interessante come la Side Effect sull’apron. Match, alla fine, veloce e indolore ma molto confusionario. Confusione anche nel finale con la vittoria di Axel.

VOTO: 5

TITUS WORLDWIDE VS. THE AUTHORS OF PAIN

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Titus e Rezar. Titus spedisce Rezar nell’angolo con un shoulder. Crews ottiene il cambio ed esegue uno splash. Rezar spedisce Crews nell’angolo ed entra in azione Akam. Rezar ottiene il cambio e i due attaccano Crews in double team. Rezar brutalizza Crews, fino a quando Akam ottiene il cambio. I due tentano lo schienamento dopo una double team powerbomb, ma Titus interrompe. Crews trova un conto di 2 grazie ad un roll up su Akam. Akam lo attacca con un tilt-a-whirl sideslam. Rezar ottiene il cambio e i due eseguono un Last Chapter che vale il conto di 3.

ANALISI: Avevo paura che questo match si sarebbe trasformato in uno squash match. Infatti così è stato. Dominio assoluto dei AoP.

VOTO: 3

SETH ROLLINS & ROMAN REIGNS VS. DREW MCINTYRE & DOLPH ZIGGLER

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Ziggler e Rollins. Ziggler tenta subito lo schienamento e, poco dopo, trova un altro conto di 2. McIntyre ottiene il cambio. Anche Roman ottiene il cambio. Reigns inizialmente subisce, ma poi si riprende. Vediamo Lashley che segue il match dal backstage. Reigjs affronta Ziggler sull’apron, mentre questi prova ad interferire. McIntyre ne approfitta e sferra un headbutt. Entra in azione Ziggler e trova un conto di 2. Drew ottiene il cambio e trova un conto di 2 con un neckbreaker. Rollins ottiene il cambio e sferra uno springboard a Ziggler. McIntyre viene spedito contro la barriera e subisce un suicide dive. Reigns sferra un Drive By su Ziggler. Rollins esegue una Frogsplash su Ziggler, ma McIntyre interrompe lo schienamento. Tornati dal break, Reigns fa per dare il cambio, ma Ziggler fa cadere Rollins al tappeto. Ziggler trova un conto di 2 su Rollins grazie ad un Fame-asser. McIntyre ottiene il cambio. Rollins non molla e spedisce Drew fuori dal ring. Quindi, Seth salta per dare il cambio, ma McIntyre tira giù Reigns dall’apron. Ziggler ottiene il cambio e spedisce Seth fuori dal ring e lo segue. Rollins schianta Dolph contro la barriera e torna sul ring per dare il cambio, ma anche McIntyre ottiene il cambio. Reigns è pronto per dare il cambio a Rollins, ma arrivano i Revival e lo tirano giù dall’apron, facendo scattare la squalifica.

ANALISI: Match che è stato molto bello e tenuto con ritmi molto alti, soprattutto verso la fine di incontro. Il match cambia, in positivo, quando c’è Rollins sul ring. Ovviamente il grande stato di forma di Seth lo aiuta in ogni mossa e aiuta anche l’incontro a essere piacevole. Come in tutti i match in tag i ritmi verso la fino tendono ad alzarsi ed infatti è quello che succede solo che il finale viene un po’ rovinato dall’arrivo dei Revival. Voto buono.

VOTO: 7.5

EMBER MOON VS. LIV MORGAN

RIASSUNTO: Ember trova subito un conto di 2. Liv assume il controllo e manda Ember al tappeto. Ember trova un conto di 2 con un crossbody dalla seconda corda. Tornati dal break, Liv tiene Ember a terra al centro del ring. Ember si libera e trasforma la presa in un ankle lock. Liv si libera e trova un conto di 2 con un enziguri. Alla fine, Ember trova la vittoria con un Eclipse.

ANALISI: Immancabili, come sempre, nelle puntate di Raw gli squash match. Questo dopo quello degli AoP vede la Moon dominare su Liv Morgan. Strano che non c’è stata mai un’interferenza da parte di Sarah Logan.

VOTO: 3

THE REVIVAL VS. ROMAN REIGNS & BOBBY LASHLEY

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Reigns e Dawson, con Reigns che ha subito la meglio. Lashley vuole il cambio, ma Reigns dice che ha tutto sotto controllo. Dawson torna sul ring, dopo essere stato sbalzato fuori, e Dash prova ad interferire. Questo permette a Dawson di colpire Reigns. Dash ottiene il cambio. Dash mantiene il controllo e Dawson ottiene il cambio. Poco dopo, Dawson trova un conto di 2 su Reigns. Lashley aspetta il cambio, ma Reigns lo ignora. Dash ottiene il cambio e trova un conto di 2 grazie ad un roll up. Reigns trova un conto di 2. Entra in azione Lashley ed esegue uno Spinebuster su Dash. Lashley supplica per ricevere il cambio, ma Reigns scuote la testa. I Revival attaccano Reigns in double team e lo brutalizzano, fino a quando l’arbitro fa scattare la squalifica.

ANALISI: Match molto condizionato dalla storyline tra Reigns e Lashley. Ovviamente Roman, che non da mai il cambio a Bobby, si auto-penalizza contro un team affiatato come i Revival. Quest’ultimi non sfruttano la cosa per vincere il match ma preferiscono far scattare la squalifica attaccando continuamente Roman Reigns. Voto per quello che si è vito insufficiente.

VOTO: 4.5

MICKIE JAMES VS. NIA JAX

RIASSUNTO: Mickie attacca Nia da dietro. Nia spedisce l’avversaria al tappeto con un headbutt e la schianta nell’angolo. Tornati dal break, Mickie sta lavorando sul ginocchio di Nia a bordo ring. Mickie torna sul ring e Nia la segue sul conto di 8. Nia prova ad attaccare, ma Mickie la tiene a terra, continuando a lavorare sul suo ginocchio. Nia riesce ad intrappolare la James in una leg scissors, ma lei riesce a raggiungere le corde. Nia prova a controbattere, ma è molto lenta a causa del ginocchio. Nia sferra una sitdown powerbomb, ma Alexa Bliss crea una distazione. Natalya fa cadere Alexa dall’apron. Nia Jax ne approfitta e trova la vittoria grazie ad un Samoan Drop.

ANALISI: Incontro che aveva poco da dire ma almeno non si è trasformato in uno squash match. Le difficoltà di Nia al suo ginocchio avvantaggiano la James che riesce a fare qualche buona offensiva anche grazie alle interferenze di Alexa Bliss. Lo strapotere fisico della Jax, però, con l’aiuto di Natalya, le consente di ribaltare la situazione e vincere il match. Voto comunque sotto la sufficienza

VOTO: 5

KEVIN OWENS VS. BRAUN STROWMAN

RIASSUNTO: La campana suona e Strowman spedisce Owens dall’altra parte del ring. Owens esce per rifiatare, ma in realtà scappa nel backstage. L’arbitro inizia a contare e sancisce il count out su Kevin Owens.

ANALISI: Analisi di cosa? Praticamente non c’è stato alcun match.

VOTO: 0

RIFLESSIONI: Raw che continua a non brillare con gli squash match con solo un incontro sopra la sufficienza.

Per Smackdown sarà facile superare un Raw alquanto insufficiente. Ci riuscirà? Vediamolo insieme!

SMACKDOWN

INDEPENDENCE DAY OPEN CHALLENGE PER IL WWE UNITED STATES TITLE

THE MIZ VS. JEFF HARDY (C)

RIASSUNTO: Miz parte subito bello carico e atterra Hardy, per poi portarlo nell’angolo e alle corde. Miz blocca una Twist of Fate, ma manca il bersaglio nell’angolo. Hardy sale sulla terza corda, ma Miz lo ferma. Miz va per un superplex, ma Hardy lo blocca e lo fa finire al tappeto. Hardy sta per eseguire una Swanton Bomb, ma atterra sui suoi piedi, dato che Miz esce dal ring per rifiatare. Torniamo dal break e Hardy si riprende e porta Miz in tutti e quattro gli angoli, schiantandolo di faccia. Miz trova un conto di 2 dopo aver sferrato un knee e un calcio al volto. Jeff trova un conto di 2 grazie ad un inverted atomic drop e ad un low dropkick. L’azione si sposta fuori dal ring e Jeff spedisce Miz contro la barriera. Jeff salta dai gradoni, ma Miz si scansa, facendolo finire contro la barriera. Tornati dal break, i due si scambiano dei colpi al centro del ring. Hardy blocca una Skull Crushing Finale e Miz blocca un Hardyac Arrest. Miz trova un conto di 2 con una DDT. Miz va sulla terza corda e salta, ma Jeff si scansa. Jeff sale sulla terza corda e trova un conto di 2 con un Whisper In The Wind. Miz neutralizza una Twist of Fate. Miz atterra Hardy e mette un piede sulle corde per lo schienamento, ma l’arbitro se ne accorge. Miz inizia a discutere con l’arbitro e subisce una Twist of Fate. Jeff sale sulla terza corda ed esegue una Swanton Bomb per la vittoria.

ANALISI: Incontro molto lungo con ben due pause nel mezzo. Nessun problema per Miz mentre mi sorprende la durata di Jeff Hardy (anche per lui gli anni passano). Alla fine ne viene fuori un match buono con dei ritmi, però, non tanto alti. Il litigio con l’arbitro è fatale a Miz che si prende la Swanton Bomb di Jeff che riesce a vincere. Voto discreto.

VOTO: 6.5

ASUKA VS. JAMES ELLSWORTH

RIASSUNTO: Asuka atterra Ellsworth e lo spedisce fuori dal ring. Ellsworth cerca di intrappolare Asuka in una presa, ma lei lo colpisce. Asuka insegue Ellsworth tra il pubblico e nel backstage. Match che finisce per count out

ANALISI: Match che a parte una spinta di Asuka non vede praticamente azione.

VOTO: 0

AJ STYLES VS. AIDEN ENGLISH

RIASSUNTO: Suona la campana, ma Rusev ottiene l’attenzione di AJ al microfono, permettendo a English di colpirlo con un colpo sporco. English trova un conto di 2. AJ esegue una clothesline e un flying forearm. English neutralizza uno Styles Clash e AJ trova la vittoria con un Calf Crusher.

ANALISI: Match dettato dalla faida del campione con Rusev. Però qui giudichiamo i match e l’incontro è uno squash per AJ Styles che vince senza problemi. Devo dire che qualcosa almeno English ha provato a fare, invano.

VOTO: 4

BECKY LYNCH VS. PEYTON ROYCE

RIASSUNTO: Peyton parte subito aggressiva. Billie prova ad interferire, ma Becky trova un conto di 2 grazie ad un roll up. Becky va sulla terza corda, ma Billie interferisce e Peyton trova un conto di 2. Peyton applica un’abdominal stretch, ma Becky si libera. Becky trova un conto di 2 grazie ad un roll up. Peyton solleva Becky sulle spalle, ma Becky esegue un roll up e trova la vittoria con una Dis-Arm-Her.

ANALISI: Ennesimo squash match per Becky Lynch che da qualche settimana sta vincendo in questi squash che la vedono protagonista. Anche in questo incontro nessuna difficoltà per Becky che si sbarazza molto facilmente di Peyton Royce.

VOTO: 3

THE USOS VS. TEAM HELL NO

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Jimmy e Bryan. Bryan applica una surfboard submission. Kane ottiene il cambio e sferra un big boot. Bryan torna in azione per un attacco in double team. Jimmy spinge Bryan nell’angolo ed entra in azione Jey. Gli Usos attaccano Bryan in double team. Kane riottiene il cambio. Jimmy sale sulla terza corda, ma Kane lo afferra per la gola e spedisce entrambi i fratelli fuori dal ring. I due attaccano Kane fuori dal ring, ma Bryan accorre in suo soccorso. Torniamo dal break e Bryan carica Jimmy sul ring con un corner dropkick e alcuni calci. Bryan porta Jimmy sulla terza corda ed esegue una hurricanrana e alcuni “Yes!” kicks. Uso evita un calcio e spedisce Bryan sull’apron. Bryan colpisce Jey. Jimmy spedisce Bryan fuori dal ring. Jey ottiene il cambio ed esegue una clothesline. L’azione torna sul ring. Jimmy ottiene il cambio ed esegue uno splash Rikishi/Umaga nell’angolo, trovando un conto di 2. Jimmy finisce sulla schiena di Bryan mentre questi prova a dare il cambio a Kane. Jey ottiene il cambio e sale sulla terza coda, per poi saltare, mentre il fratello tiene fermo Bryan. Jimmy ottiene il cambio e attacca Bryan. Kane e Jey ottengono il tag nello stesso momento. Kane atterra Jey con un big boot e un sideslam e trova un conto di 2, dato che Jimmy interrompe lo schienamento. Kane atterra Jimmy con un uppercut. Jey corre alle corde per un dive, ma Kane lo schianta contro la barriera. Jimmy core alle corde, ma Kane lo colpisce. Jimmy ottiene il cambio e i due sferrano un double superkick a Kane. Jey ottiene il cambio. Gli Usos vanno agli angoli opposti per un big double splash, ma Kane lo blocca e afferra i fratelli per la gola. Kane spinge Jimmy addosso a Bryan facendogli subire un knee. Quindi, Kane trova la vittoria con una clothesline su Jey.

ANALISI: Incontro molto bello quello del main event di questa settimana di Smackdown Live. Inizio un po’ scialbo con ritmi abbastanza bassi. Dopo la pausa pubblicitaria i ritmi vanno pian piano alzandosi, tipico dei match in tag. Molto buono il controllo degli Usos che mettono in difficoltà il team ritrovatosi da poco. In qualche modo Kane riesce a evitare il doppio splash e con l’aiuto di Bryan riesce a portare a casa la vittoria. Molto bene gli Usos che fanno un buon match (non scopriamo adesso le qualità di un team tra i migliori della federazione). Discreti Bryan e Kane che in team devono un po’ ritrovarsi sul ring, infatti le loro mosse sono state abbastanza macchinose. Comunque, l’incontro rimane davvero un match buono

VOTO: 8

RIFLESSIONI: Nessun grande incontro, match godibili e squash match. Show sufficiente per il brand blu.

 

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: BRAUN STROWMAN vs KEVIN OWENS & ASUKA vs JAMES ELLSWORTH. Un ex-equo con un match per Raw e uno per Smackdown. Match, se vogliamo chiamarli così.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: THE USOS vs TEAM HELL NO. Match molto buono e piacevole.

CONCLUSIONI: Settimana buona per Smackdown, non bellissima per Raw. Smackdown e Raw pagano alcuni squash match, anche se Smackdown leggermente migliore.

 

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Non mancate di farmi sapere qual è stato, secondo voi, il match che vi è piaciuto di più nei commenti. Io intanto vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Alla prossima!!