Report: WWE Smackdown Live 03-10-2017

Buongiorno fidati lettori di Spazio Wrestling! Io sono Matteo Traversa e come ogni settimana sono pronto a farvi da guida nelle vicende di Smackdown! Bando alle ciance e sotto col report dunque!

La puntata si apre con il roster che tributa un minuto di silenzio per le vittime di Las Vegas.

Dopodiché un recap ci mostra i punti salienti della rivalità tra Jinder Mahal e Shinsuke Nakamura.

Renee Young è sul ring e accoglie proprio The Artist. L’intervistatrice gli chiede se le prese in giro di Mahal lo abbiano influenzato e Shinsuke risponde che sassi e bastoni possono fargli male, ma non le parole. Nakamura poi afferma che lo batterà ad Hell in a Cell, ma viene interrotto dai Singh Brothers che introducono il campione. In realtà Mahal è alle spalle dello sfidante e lo attacca a tradimento. Nakamura reagisce e si libera anche dei Singh, ma i due sgherri lo bloccano mentre carica la Kinshasa e i tre indiani hanno la meglio, chiudendo l’assalto con la Khallas.

È tempo del primo match della serata!

Natalya e Carmella vs. Charlotte e Becky Lynch

Partono Becky e Carmella, che si scambiano uno schiaffo. Poi l’irlandese stende la rivale con un dropkick e Carmella fugge fuori ring, ma sia lei che Natalya si beccano una baseball slide.

Di ritorno dal break, le heel sono in controllo grazie ad un superkick di Carmella. Snap suplex di Natalya che poi si distrae con Charlotte e subisce un roll up. Tag a Charlotte, gomitate ad entrambe le avversarie e poi serie di chop a Natalya. Knee drop ed exploder suplex. Carmella interrompe il pin e viene gettata fuori ring da Becky, che però subito dopo viene tirata giù a sua volta. Intanto spear di Charlotte, ma la figure 8 viene respinta. Nel mentre Carmella colpisce con una valigetta Becky. Charlotte si distrae e Natalya la mette nella sharpshooter costringendola a cedere.

Vincitrici per sottomissione: Natalya e Carmella

Un lungo recap ci mostra come si è sviluppata la rivalita Owens/Shane.

Bobby Roode vs. Mike Kanellis

Clinch vinto da Roode che prova la sua Glorious Taunt, ma viene preso a botte da Mike. Spinebuster di Bobby, Glorious Taunt e glorious DDT, 1, 2 e 3!

Vincitore per schienamento: Bobby Roode

Vittoria lampo per Roode, ma i festeggiamenti vengono interrotti dall’arrivo di Ziggler che ironicamente si complimenta con Roode per la sua vittoria. Dopodiché sperimenta qualche entrata per domenica, tra cui una sirena e lui che si avvia sul ring suonando un tamburone o una trombetta da stadio. Ziggler sostiene che Roode è in WWE solo per la sua entrata. Poi lo invita a portare le sue sceneggiate a Hell in a Cell, ma prima o poi la campanella suonerà. Roode è solo un’entrata e non sarà mai altro. Ziggler fa per andarsene, ma Roode commenta la sua entrata definendola orribile e terribile. Ha sbagliato tutto, dovrebbe fare qualcosa del genere…GLORIOUS! Ziggler se ne va e Roode posa per il pubblico.

Gli Usos raggiungono il ring e si armano di microfono. A Hell in a Cell il New Day entrerà nell’Usos Penitentiary, dove uno di loro non potrà entrare e tutte le loro cavolate non avranno posto. Loro hanno elevato la divisione dal primo giorno e ad HIAC diventeranno campioni per la quinta volta. La sigla del New Day li interrompe e i campioni si avviano verso il ring. Kofi dice che solitamente farebbero qualche cosa di divertente, ad esempio pubblicizzare il loro intimo disponibile sullo shop WWE. Ma Xavier aggiunge che vogliono essere loro a spiegare cosa accadrà domenica. Big E sostiene che da quando sono un team hanno sempre regalato i migliori match e, nonostante potessero venir malmenati, loro rimangono sempre campioni e sarà così anche domenica! Gli Usos abbandonano il ring, mentre il New Day fa la voce grossa.

Nel backstage troviamo Mahal che commenta i fatti di inizio puntata, facendo rivedere come ha pestato Shinsuke Nakamura, questo perché lo ha sottovalutato, come il WWE Universe. Ciò che è accaduto oggi, accadrà anche a HIAC. Lui rimarrà campione e Nakamura sarà pieno di rimpianti, che mostrerà con qualche faccia ridicola.

Tye Dillinger vs. Baron Corbin

Colpi di Dillinger, Corbin lo getta fuori ring, ma il Perfect Ten torna subito su e riparte all’attacco. Corbin prova a reagire, ma la sua clothesline di rientro viene murata con un superkick.

Dopo il break troviamo Tye sull’apron e Corbin lo getta giù sui gradoni d’acciaio. Corbin appende Tye sulle corde con un suplex e gli rifila un pugno allo stomaco. Suplex ribaltato in una culla e 1, 2, 3!

Vincitore per schienamento: Tye Dillinger

Vittoria inaspettata per Dillinger che frega Corbin. AJ appare sul titantron e irride Corbin per l’ennesima opportunità sprecata. Qui a Smackdown le opportunità si guadagnano, non si pretendono come fa lui. A HIAC gli mostrerà che le scorciatoie non funzionano con lui e lo stroncherà facilmente.

Segmento di Dana Warrior che premia con delle cinture le donne che hanno sconfitto il cancro.

Un video ci mostra cosa è accaduto tra Rusev, English e Orton settimana scorsa. Sul ring ci sono proprio i due heel e Rusev si lamenta del comportamento di The Viper. Ma ci saranno altri Rusev Day, come domenica, quando lo distruggerà, o il giorno dopo, quando la sua famiglia…la musica di Orton interrompe gli sproloqui di Rusev.

Aiden English vs. Randy Orton

Il Drama King ottiene il vantaggio iniziale grazie a Rusev, ma The Viper reagisce in fretta. Volo di English dalle corde e quasi RKO! Respinta e dropkick! Gomitata in corsa all’angolo. Lancio alle corde ribaltato, Randy lancia in aria english e RKO al volo! Lo schienamento è inevitabile.

Vincitore per schienamento: Randy Orton

Rusev prova ad aggredirlo alle spalle, ma Randy si mette in posa vipera e il bulgaro si ritira.

Sami Zayn raggiunge Shane nel backstage e lo avverte sul pericolo che sta correndo con Owens. Shane dice che sarà Owens ad essere rinchiuso nella gabbia con lui, non viceversa. Sami gli ricorda cosa ha fatto a lui, il suo ex migliore amico. Shane ribatte che non deve preoccuparsi per lui, che sa badare a se stesso, e se ne va.

Shane arriva sul ring e invita il rivale a raggiungerlo. KO non arriva e Shane commenta dicendo che questo dimostra la sua codardia, poi cita le varie vigliaccate del rivale. A HIAC non potrà fuggire e la sua vita cambierà, così come le regole del match, che diventa un Fall Counts Anywhere!

La voce di KO risuona nell’arena e Owens appare tra il pubblico. Shane lo invita a salire sul ring e Owens sembra accettare, ma poi se ne va. Shane lo definisce codardo, KO se la prende, ma poi sparisce. Shane allora dice che se non vuole battersi, porterà la lotta da lui. Il Commissioner insegue Owens, il quale lo attacca alle spalle. Shane reagisce, ma Owens riprende il controllo e connette con una powebomb su un tavolo.

Owens si allontana, scende le scalinate e sale sul ring. Dice poi che se pensano che Shane stia avendo una pessima serata, devono sapere che sarà molto peggio domenica. Lui accetta la stipulazione proposta da Shane, lo colpirà ovunque e lo stenderà con talmente tante powerbomb che si dimenticherà il nome dei suoi figli. Non dovrà buttarsi dalla gabbia perché sarà lui a gettarlo giù. Appare Shane sulle scalinate e Owens lo avverte di non proseguire o lo distruggerà prima di HIAC. Shane lo ignora e Owens va su tutte le furie. Lo raggiunge e lo attacca, ma Shane reagisce. Clothesline dalla barricata!

Owens però subito dopo lo getta oltre il tavolo e risale sul ring. Shane non si arrende, si rialza e sale sul ring. Colpi di Shane, ma subisce un superkick. Owens sembra andarsene, ma poi ci ripensa. Reazione di Shane, sedata con una testata. Pop up powerbomb di KO e Shane è steso. Ora il Prize Fighter se ne va, mentre Shane dal ring giura vendetta.

Su queste immagini la puntata si conclude! Io vi saluto e vi do appuntamento a tra sette giorni!

Comments

Commenta questo post