Report: WWE Raw 04-12-2017

Amici e fan della WWE bentrovati per un nuovo report di Raw! Come sempre io sono Umberto e oggi vi accompagnerò durante questa nuova puntata in diretta da Los Angels, California! Bando alle ciance perché si comincia subito!

Il GM, Kurt Angle è già sul ring microfono alla mano: è tempo di annunci! Stasera il buon Kurt infatti ci anticipa che vedremo un rematch per i titoli di coppia tra Sheamus e Cesaro, difensori delle cinture e lo Shield che va a caccia di allori per mettersi al pari di Reigns! Quest’ultimo comunque anche avrà impegnata la serata poichè difenderà il titolo intercontinentale! Kurt vorrebbe continuare a parlare, ma viene interrotto dall’arrivo del suo figlioccio, Jason Jordan che sorprende il padre che vedendolo, non fa proprio una bella faccia. Jordan chiede di avere una chance per il titolo di Roman Reigns, poiché la sfida di Reigns è aperta a chiunque e lui vorrebbe sfidarlo. Angle crede che non sia una buona idea dopo l’infortunio delle settimane scorse. Jordan ribatte però che ce la fa e vuole che il padre gli dia un’altra chance. Entra a questo punto Roman Reigns che subito ha da ridire a Jordan: se vuole una title shot che se la prenda, senza andare a piangersela dal papino. Jordan risponde però a tono accusando Roman di essere un “poster boy” e di non venirgli a parlare quindi di opportunità. Roman ribatte di non voler risfidare Jordan, ma di volere esclusivamente Samoa Joe.

Tirato in ballo fa il suo ingresso in scena anche Samoa Joe che dice di essere un wrestler vero e innamorato di questa disciplina, dunque, non può far altro che accettare la sfida di Roman. Anche Jordan sembra voler qualcosa ma Roman lo snobba spostandolo con la mano. Jason allora non ci vede più e da dietro prende Reigns e connette un suplex, schiantando il campione sul ring!  Roman sembra non averla presa bene e chiede a Joe di aspettare per la loro sfida: ora darà una lezione a Jordan!

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH

Roman Reigns vs. Jason Jordan

Reigns parte subito forte colpendo Jordan con una gomitata e portandolo all’angolo dove gli assesta un calcio duro. Roman allora porta a spasso Jordan lanciandolo fuori dal ring e poi prima contro le barricate e subito dopo contro le scale d’acciaio del ring. Jordan viene quindi portato dentro dove prova una timida reazione subito punita da Reigns con una clothesline che lo lancia fuori dal ring e poi con un dropkick alla testa.

Dopo lo spot il match sembra essere in una fase di controllo di Reigns che tiene Jordan in una mossa di sottomissione. Questo tuttavia dopo poco si libera e come caricato alza e lancia Reigns contro ogni paletto del ring e chiudendolo poi in un armbar. Jordan poi viene lanciato fuori dal ring e Reigns prova a connettere il superman punch subendo però un ritorno di Jordan che lo solleva e lo schianta contro i gradoni d’acciaio. Grande prova di forza di Jordan. Jason allora sul ring prova il suplex e il conteggio, trovando solo il conto di 2. Reigns allora prova la reazione e connette una DDT e un suplex ma il conto è solo di 2. Allora Reigns alza la posta e connette il superman punch ma ancora una volta solo conto di 2! Chiama allora la Spear ma Jordan prova il roll up ma niente, non è la mossa giusta! Jordan pare tornare per un momento nel match colpendo con un suplex Reigns che però risponde con un superman punch e una spear subito dopo, chiudendo la contesa con il conto di 3!

Vincitore e ancora campione: Roman Reigns

Samoa Joe allora si incammina verso il ring dove prova a chiudere Reigns nella coquina cluch. A sorpresa però Jordan rinviene e interviene attaccando Joe e mettendolo in fuga, dicendogli di tornare sul ring se ha il coraggio! Roman però torna sul ring e stende ancora una volta Jordan, buttandolo fuori dal ring!

Kurt nel backstage pare essere al telefono con Stephanie Mcmhaon e le assicura che ha tutto sotto controllo. Jordan arriva dal padre e piagnucolando come sempre chiede un match contro Samoa Joe. Angle sembra essere molto contrariato a riguardo e chiede al figlio di parlarne dopo in ufficio. Tuttavia non finisce la conversazione tra i due perchè con rabbia Samoa Joe travolge Jordan attaccandolo e rivolgendosi nervoso a Angle riferisce le parole “tale padre tale figlio” andandose innervosito e lasciando il GM contrariato.

Entra in scena nell’arena l’Absolution guidata da Paige a cui fanno da spalla Mandy Rose e Sonya Deville. Sua avversaria sarà la “boss” Sasha Banks, anch’essa accompagnata da Micky James e Bayley che le guardano le spalle.

Paige vs. Sasha Banks

Le due si chiudono in un clinch con Paige che però rifila subito un calcio e un ceffone alla sua avversaria per poi colpirla con una ginocchiata al petto per la quale prova già un conteggio che però le vale soltanto il conto di 2.
Sasha allora intercetta Paige che era salita sul paletto e la sbatte al terreno con un hunricanrana sale sulla terza corda e esegue un crossbody: 1..2 solo 2 ancora. Sasha Banks al momento sembra in controllo del match ma prova una prendere Paige in un suplex che però reagisce con un po’ di ritardo, facendo cadere entrambe fuori dal ring.

Al ritorno dalla pubblicità la situazione sul ring sembra capovolta e ora in controllo del match sembra esserci Paige. La Banks allora prova un roll up per scappare, ma si prende una testata di Paige che poi la lancia contro il paletto, prova ad andare sulla terza corda ma viene raggiunta giusto in tempo per potere eseguire una sorta di powerbomb sulla Banks e provando a schienarla subito dopo: 1..2.. solo 2! Sasha allora dal cilindro caccia la sua Banks statemant dalla quale Paige in forte difficoltà riesce a salvarsi solo perché riesce ad arrivare in modo fortuito alle corde. Fuori dal ring intanto Mandy Rose e Sonya Deville iniziano a dare i primi problemi e si scontrano con Bayley e Mickie James che in poco hanno la peggio. La peggio la ha anche la povera Sasha che distraendosi per le compagne si becca la rampaige di Paige che chiude la contesa: 1..2..3! Le tre come loro solito, prima di andarsene pestano per bene Sasha Banks.

Vincitrice: Paige

Angle si trova ancora nel backstage e viene raggiunto stavolta da Elias che chiede un rematch per il titolo settimana prossima e un match stasera per parlare alla gente di Los Angeles. Kurt sembra non dargli corda e allora Elias alza i toni affermando che Angle non fa altro che avvantaggiare ” quel bastardo” di suo figlio. Angle allora irritato comunica al Elias di prepararsi, perchè in serata avrà il match che tanto voleva.

Enzo Amore intanto è con i suoi galoppini e chiede a Tony Nese e Drew Gulak di non commettere lo stesso errore di settimana scorsa e di restare coesi per non far vincere Alì e Alexander. I due caricati raggiungono il ring, ora è momento di cruserweight!

Mustafa Alì vs. Drew Gulak vs. Tony Nese vs. Cedric Alexander


Subito gli heel si gettano sui face mettendoli all’angolo e unendosi nel pestaggio. I due ben presto però vengono colpiti da un dropkick e un calcione e finiscono fuori dal ring. Ora dovranno vedersela i due amici Alì e Alexander che si studiano con un paio di mosse e contromosse volanti facendo presagire che saranno loro due i veri protagonisti del match e che puntano alla vittoria del match.  Nese e Gulak però si tirano fuori Mustafa Alì e cominciano a pestarlo. Alexander allora prova ad avventarsi su Drew Gulak ma Nese arriva poco dopo e in due cominciano a pestare anche Cedric. Nese allora vuole andare dalla terza corda ma Gulak sembra volerglielo vietare! I due allora cominciano a discutere stupidamente, distraendosi dal loro comune avversario e subendo un crossbody da parte di Mustafa Alì! Alexander allora si scaglia contro Gulak colpendolo con un calcione e poi con una DDT. Ritorna però Tony Nese che connette un big punch ma viene colpito a sua volta da Mustafa Alì che quasi contemporaneamente subisce un braccio teso da parte di Drew Gulak che sembra l’unico rimasto in piedi e questa sembra essere una brutta notizia dato che dal paletto Alexander connette un bellissimo dropkick che lo stende. Alexander allora prova la mossa di sottomissione e poi colpisce Gulak con un ottimo calcio volante e va per il conteggio: 1..2..interviene Alì che salva tutto! Alexander sembra prendersela però per l’intervento dell’amico e i due cominciano a darsela di santa ragione arrivando poi vicino al paletto dove Alì connette un bellissimo mindblowin ma poi diventa vittima di Tony Nese che rientra nel ring e comincia a colpirlo. Il match arriva nella sua fase clou e Nese tira fuori da una brutta situazione Drew Gulak finendo però vittima di Cedric Alexander che connette il suo lumbor check! Alexander colpisce con la medesima mossa anche Mustafa Alì e va per il conteggio. Tuttavia Gulak torna sul ring, lo scaraventa fuori e si avventa su Alì ottenendo un incredibile conto di 3!

Vincitore del match: Drew Gulak

Elias si trova sul ring dove sta strimpellando e offendendo come sempre la città che ospita lo show. Mentre beato continua con la sua melodia, però qualcosa sembra fargli cambiare faccia immediatamente! entra infatti Braun Strowman! che deve aver meritato questo match subito dopo le bellissime parole di Elias a Angle, che sembra non aver gradito. Elias sceglie di aspettare il suo mastodontico avversario fuori dal ring.

Elias vs. Braun Strowman

Elias all’inizio fa quasi per andarsene, poi non appena Braun si gira corre e lo attacca alle spalle. Come poteva immaginare il nostro “genietto” però, Strowman sembra quasi aver solo sentito i colpi di Elias e infatti lo prende e sbatte contro il paletto investendolo subito dopo con la violenza che lo contraddistingue con un bel braccio teso. Elias è in balia dell’avversario e viene lanciato fuori dal ring, dove accenna una reazione connettendo prima un dropkick e poi prendendo la chitarra e spaccandola in mille pezzi sulla schiena di Braun. Strowman, a differenza della chitarra, sembra non aver accusato più di tanto il colpo e anche Elias, un po’ incredulo si becca prima una clothesline e poi una running poweslam. Strowman sembra non aver finito e lancia i gradoni d’acciaio sul ring.

Tuttavia d’un tratto risuona la musica di Kane che però interviene solo tramite video ribadendo che dopo settimana prossima l’unico mostro che uscirà vivo da questo scontro, sarà lui.

Lo Shield è negli spogliatoi e Seth sembra agitato dal match importante che avrà stasera per riprendersi i titolo. Dean interviene dicendo di non sapere che il rematch ci sarebbe stato proprio stasera scatenando la preoccupazione di Seth che gli chiede come sia possibile. Dean tranquillizza il partner chiarendo che il suo era uno scherzo e che stasera loro due si riprenderanno le cinture.

Asuka arriva sul ring, dove affronterà Alicia Fox.

Asuka vs. Alicia Fox

Alicia parte subito all’attacco assestando anche qualche buon colpo alla giapponese. Poco dopo però, l’isterica Alica fa un errore: sbeffeggiare Asuka con degli schiaffetti alla testa. La giappone infatti colpisce duro Alicia e la chiude ben presto nella sua Asuka Lock facendola cedere dopo poco.

Vincitrice per sottomissione: Asuka

Arrivano però puntuali Paige, Sonya Deville e Mandy Rose che accerchiano il ring, ma come la volta precedente lasciano andar via Asuka, che pare ridere in modo strano e infatti non si capisce perchè sia capitato anche questa settimana, non si capisce se il loro sia timore o rispetto, ma entrambe le cose non avrebbero senso! Comunque tornando a noi, Alicia ora è accerchiata, ma Paige prende la parola e dice alla Fox di non preoccuparsi. Lei non è tra quelle che lei detesta anzi, Alicia le è sempre stata simpatica e sono sempre state amiche. Paige addirittura dice di volerle molto bene tuttavia….Sonya e Mandy non la pensano come lei! Alicia cambia espressione e le tre partono col pesteggio della povera malcapitata.

Finn Balor vs. Bo Dallas

Per Finn Balor avversario veramente d’onore stasera, niente di meno Bo Dallas in persona: WOW!

Balor sin dalle prime battute sembra in controllo del match, anche se Dallas gli da del filo da torcere almeno nei primi minuti. Curtis Axel pure prova ad aiutare il suo amico distraendo per poco Balor che si becca qualche colpo, poi si riprende in poco sbatte Bo all’angolo con un superdropkick e connette la coup de grace che gli vale il conto di 3.

Vincitore: Finn Balor

Intanto Wyatt sembra aver un messaggio per Matt Hardy. Egli si chiede infatti chi sia Matt Hardy in realtà e di tutta risposta poco dopo, il suo video viene sovrapposto da uno dove c’è Matt, che sembra essere finalmente nella versione “Broken”. Poco dopo infatti Matt ci spiega tutto e ci dice che dopo il suo incontro scorsa settimana con Wyatt lui è cambiato e questa è la sua versione “Woken” e che ora per Wyatt non resta che una cosa: essere eliminato ( il famoso “delete”). Il promo continua con i due alterni che ridacchiano in modo quasi contrario, ma allo stesso modo preoccupante.

Ed ora è tempo di Main Event: nell’arena uno alla volta, arrivano Seth Rollins e Dean Ambrose, che stasera daranno l’assalto alle cinture di coppia!

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIPS

Sheamus e Cesaro vs. Seth Rollins e Dean Ambrose

Cesaro e Ambrose cominciano a darsi battaglia mentre un’immagine ci mostra Reigns che segue il match da dietro le quinte. Dean si becca subito una spallata e Cesaro può dare già il cambio per Sheamus e carica Ambrose che però si sposta e lo fa schiantare contro il paletto. Cambio anche nell’altra squadra: invece no, Cesaro colpisce infatti Rollins proprio al momento del cambio che non avviene e Ambrose viene chiuso nell’angolo avversario a prendere botte. Sheamus sistema Ambrose sul paletto, ma il Lunatic Fringe riesce a scappare e a dare il cambio a Rollins che entra e colpisce sia Cesaro che Sheamus e prova il conteggio ottenendo un semplice conto di 2. I due Heel però si riprendono e cominciano a pestare Rollins che viene chiuso tatticamente nel loro angolo. Sheamus dà il cambio a Cesaro che esegue un suplex e prova il conteggio ottenendo solo un due. I campioni in carica però sembrano stare meglio e riescono a cambiare con più frequenza. Entra infatti Sheamus che prova a chiudere Rollins in un armbar, ma Rollins reagisce assestandogli una DDT e trascinandosi verso Ambrose per dargli il cambio. Sheamus però è più lesto e dà il cambio a Cesaro che entra ed evita che Rollins cambi con Ambrose. I due ora sono a centro ring e lottano di spalla per evitare l’uno all’altro di andare nei loro rispetti angoli per il tag. Cesaro si scoccia però e colpisce in contro tempo, colpendo Ambrose e facendolo cadere. Rollins allora arriva all’angolo ma non trova il suo compagno, capendo che lo sforzo è stato vano. Sheamus allora colpisce Seth, ma questo si libera e finalmente riesce a cambiare per Ambrose che entra e stende con un braccio teso lo scozzese. Cesaro però è sulla terza corda e connette un crossbody su Dean cercando la chiusura e trovando solo il conto di 2. Ambrose ancora in difficoltà cambia per Rollins che entra e connette finalmente il suo High Knee lift! Sheamus però trascina fuori Cesaro, sale sul ring e comincia a infierire su Rollins con l’arbitro che chiama la squalifica! Sheamus e Cesaro si fanno squalificare e contenti prendono i titoli e si dirigono verso l’apron.

A interromperli ci pensa però Kurt Angle che gli dice di tornare indietro, poichè questo match è da adesso un no disqualification! Cesaro e Sheamus provati tornano allora nel ring, ma non fanno in tempo perchè vengono colpiti dalla suicide dive dei loro avversari. Sul ring allora braccio teso di Ambrose e Splash dal paletto di Rollins che va per la chiusura: 1..2..solo 2 ! I due ci riprovano ma attenzione! arriva Samoa Joe che attacca Rollins e Ambrose! Joe attacca lo Shield! Roman Reigns arriva di corsa dallo stage e cerca di rincorrere Joe. Sheamus e Cesaro approfittano della situazione e chiudono rapidamente con un conto di 3 su Ambrose! Sheamus e Cesaro sono ancora campioni e devono tutto a Samoa Joe che ora scappa con loro!

Vincitori e ancora campioni: Sheamus e Cesaro

Anche questa puntata si conclude così e lascia calare il sipario. Anche oggi ci lascia pieni di interrogativi e non ci resta che attendere lunedì prossimo per una nuova puntata! buona settimana a tutti ! a lunedì prossimo sempre con Raw, sempre con Spazio Wrestling!

Comments

Commenta questo post