AEW: Jon Moxley è realmente infortunato?


Jon Moxley ha lasciato Forbidden Door come nuovo campione del mondo AEW ad interim. Una rissa per promuovere il Blood & Guts Match visto mercoledì sera a Dynamite è scoppiata dopo che Mox ha sconfitto il grande Hiroshi Tanahashi per il titolo.

Contrariamente alle precedenti affermazioni, sembra che Moxley non abbia subito una commozione cerebrale in quel frangente.

Bryan Alvarez ha recentemente discusso al Wrestling Observer Live del momento in cui Jon è diventato un bagno di sangue. Ha rivelato che Moxley sta bene e non è infortunato, il tutto fa parte del personaggio dell’ex WWE quando afferma di avere una commozione cerebrale e di aver subito un’eccessiva perdita di sangue dopo l’incontro:

“Durante il programma Observer Radio, Dave lo ha menzionato nella conferenza stampa post show e non so se è stato durante la conferenza stampa o dopo di essa, perché succedono queste cose, ma ha detto che Moxley aveva dichiarato che avrebbe potuto avere una commozione cerebrale. Quello che mi è stato detto è che Moxley non ha una commozione cerebrale. E se hai mai visto un’intervista di Moxley, penso che abbia fatto la stessa identica cosa dopo il match contro Filthy Tom, ogni volta che ha un match pieno di sangue, dice ‘Sai che ho subito una grave perdita di sangue, potrei avere una commozione cerebrale’. Fa parte del suo personaggio. Quindi, non ha una commozione cerebrale. Jon Moxley sta bene

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi