AEW: Nuova normativa anti-COVID blocca i piani AEW?

Escluso quest’ultimo periodo, i lottatori sono abituati a spostarsi in tutto il mondo per guadagnarsi da vivere, ma le cose potrebbero diventare ancora più complicate e difficili di quanto sono durante questa pandemia.

Il neo-Presidente Joe Biden ha annunciato un Ordine Esecutivo per promuovere la Sicurezza Interna ed Estera in materia di viaggi. Il nuovo ordine esecutivo illustra i passaggi che l’amministrazione ha intenzione di compiere per ridurre la diffusione del COVID.

La sezione 5 di questa nuova politica include una parte che potrebbe rendere i viaggi negli Stati Uniti una situazione molto complicata per alcune compagnie di wrestling.
Sezione 5. Viaggi Internazionali.
(a) Normativa. E’ normativa della mia Amministrazione che, nella misura possibile, i viaggiatori che volessero entrare negli Stati Uniti da un paese straniero dovranno:
(i) avere prove di un recente tampone negativo al COVID-19 prima di entrare; e
(ii) sarà richiesto di osservare altre guide linee vigenti del Centro di Controllo Malattie riguardo i viaggi internazionali, inclusi dei periodi di auto-isolamento raccomandati dopo l’entrata negli Stati Uniti.
La AEW stava facendo arrivare Pac per le registrazioni di Dynamite, ma dovrà essere presa in considerazione l’eventuale quarantena ora. Altre compagnie avevano in programma di far arrivare o andare in Europa e in Giappone. Questo inasprimento delle normative è uno dei primi passi dell’Amministrazione Biden per contrastare la diffusione del virus. Dovremo aspettare per vedere se saranno in grado di attuare ugualmente i loro piani nonostante la nuova normativa.
FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi