AEW: Tony Khan critica la WWE per l’utilizzo di Sting


Il debutto di Sting in AEW, avvenuto circa un anno fa, ha scioccato il mondo del wrestling: nonostante abbia più di 60 anni, Sting è riuscito a rivelarsi ancora un ottimo performer, cosa che la WWE ci aveva fatto credere che non fosse più possibile.

Intervistato al My Mom’s Basement, Tony Khan ha criticato la WWE proprio per il cattivo utilizzo di una leggenda come lui: secondo lui, in WWE Sting doveva essere presentato e utilizzato meglio e invece è stato sfruttato male e ha anche perso i pochi match che ha lottato:

Sting doveva essere trattato come una grande leggenda del wrestling, mi sono ripromesso di fare questo con lui fin dal primo giorno”.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM