Bryan Danielson: “Negli spogliatogli sono un bullo”


Bryan Danielson è uno dei wrestler più importanti in tutto il panorama mondiale, nonché uno dei più amati dai fan.

Ora l’American Dragon è in AEW, e pare proprio che si stia godendo appieno la sua esperienza con la federazione dei Khan.

Di recente è stato ospite a The Ringer Wrestling Podcast dove ha rivelato che negli spogliatogli si comporta come un bullo:

“Dovete capire che sono un vero bullo. Comincio a maltrattare un po’ le persone. E la gente riderà e penserà che tutto ciò sia divertente, ma in realtà è vero. Non faccio il bullo con persone che non conosco. Faccio il bullo con persone come Paul Wight e Mark Henry. Quando sono arrivato in federazione, e Paul mi ha visto e ha detto: ‘oh no, il bullo è tornato’. Più che altro, una delle cose che mi piace è creare una discussione, una conversazione interessante, una commodity tra i ragazzi. Mi piace stare nello spogliatoio, e soprattutto mi piacciono tutte le dinamiche interne che vengono a crearsi.

Ho trovato anche molti ragazzi giovani con cui poter adottare questo atteggiamento. Prendiamo per esempio Hook, Daniel Garcia e Lee Moriarity,, con loro posso comportami come con quelli che conosca da più tempo. Una volta per esempio dissi a Lee che avrei cominciato a comportarmi da bullo con lui; ma lui non si è fatto sottomettere anzi. Mi sto veramente divertendo molto.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM