Darren Young parla di Titus O’Neil e della XFL

Nella sua prima intervista da quando è stato rilasciato dalla WWE, Fred Rosser, conosciuto anche come Darren Young, è stato ospite di Cerrito Live. Tra le altre cose, Young ha parlato del suo ex compagno di tag team, Titus O’Neil, ma anche della XFL, la nuova Lega di football professionistico, che riaprirà i battenti nel 2020.

“O’Neil e io siamo opposti” – ha spiegato Young. “Io sono molto introverso e tranquillo, ma quando la luce rossa è accesa, so come accendermi. Eravamo attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma abbiamo imparato tanto l’uno dall’altro. L’ho aiutato sul ring come nessun altro, e lui mi ha aiutato con l’intrattenimento generale, ed essendo un pazzo scatenato, ci siamo completati a vicenda. “

Young ha detto che O’Neil sta andando alla grande in questo momento con la sua fazione Titus Worldwide. Young ha poi immaginato O’Neil come allenatore nella XFL.

“Sta facendo bene con il suo marchio Titus Worldwide”. Young ha dichiarato: “Non ho altro che amore per lui e la sua famiglia, sta facendo delle mosse per se stesso e per la XFL, ho potuto vederlo mentre allenava, quindi penso che sarebbe bello. E se sarà l’allenatore, io sarò il ragazzo degli asciugamani o qualcosa del genere. “

Rispetto alla sospensione di O’Neil per il roughhousing con Vince McMahon che ha portato a una sospensione di 60 giorni, Young ha suggerito che la situazione era evitabile.

“Ehi, fratello, posto sbagliato, tempo sbagliato. Io sostengo al 110% Titus. Come ho detto, è un bravo ragazzo. E come ho detto, tu fai il crimine, tu paghi”

FONTE: Wrestlinginc