Il presidente della MLW aperto ad una collaborazione con la AEW

Nell’ultimo episodio di Wrestling Inc. Daily il presidente della MLW ha parlato dei suoi programmi per il futuro è di una possibile collaborazione con la AEW.

“Tendo a ritagliare un 5-10% del mio roster per i free agent, per dar loro un’opportunità di vedere come si trovano con la compagnia. A volte ci sono differenze creative o finanziarie e la collaborazione non va in porto, ma prendo sempre accordi per qualche match di prova per testare la compatibilità e se funziona, li mettiamo sotto contratto.

Con i recenti numerosissimi rilasci da parte della WWE ci sono molti lottatori validi in cerca di una nuova casa, che magari hanno firmato con altri ma non hanno l’esclusiva e che possiamo portare nei nostri show per qualche match di prova. È quello che abbiamo fatto con Bobby Fish.”

Fish è stato annunciato a sorpresa come il prossimo sfidante di Sammy Guevara per il titolo TNT lasciando intendere una possibile collaborazione fra le due società.

“Stiamo sicuramente comunicando, il rapporto con Tony Khan è nato senza alcuno sforzo e non sempre è quello che succede con le altre compagnie. Ma fino ad ora non è arrivata che positività dalla collaborazione con la AEW. È vero che siamo concorrenti, ma se più persone ci guarderanno perché lavoriamo fianco a fianco, non mi spaventa. Io sono pronto.”

FONTE: WRESTLINGINC.COM



Rispondi