Inside Storyline: Raw e Smackdown, saranno”Greatest”?

Greatest Royal Rumble si terrà tra sole 24 ore, pertanto andiamo subito ad analizzare le Storyline che verranno proposte in questa Kermesse dal sapore di PPV:

Brock Lesnar e Roman Reigns collideranno in quella che sembra la sfida definitiva tra loro due, all’interno di una gabbia. Solito promo di Paul Heyman e Big Dog che sembra avere i favori del pubblico. Ma non sarà per niente facile per Roman Reigns “scippare” quel titolo a Lesnar che ha messo nel mirino il record di CM Punk.

Titolo WWE invece che cattura gli interessi grazie ad un Shinsuke Nakamura cattivo come non mai, e i suoi atteggiamenti nei confronti di AJ Styles sono sempre più interessanti. E’ molto probabile che la rivalità tra i due andrà avanti anche dopo questo show, e secondo me non è una scelta sbagliata, visto che solo da qualche settimana il loro feud è diventato interessante.

Titoli secondari piuttosto insufficienti, poiché sembra tutto una gran caciara, tra mischiamenti improvvisati di roster, poche storie e verdetti già scritti. Certo, la spettacolarità del match con la scala del titolo IC ha il suo fascino, ma dubito ci si possa ritrovare con due titoli medi nello stesso brand. Cosi come dubito che saranno scambiati ancora una volta i campioni degli Stati Uniti e quello Intercontinentale.

Ugual discorso nel match titolato a coppie dello show rosso, con Cesaro e Sheamus passati a Smackdown che non potranno vincere le cinture, salvo clamorosi colpi di scena, il The Bar a mio avviso sta bene a Smackdown, dove potrà avere grandissime rivalità. Diverso il discorso degli Usos. Gestiti come totali outsiders, dovranno riuscire nella titanica impresa di sconfiggere Harper & Rowan, i quali sembrano imbattibili.

Infine vi sarà la Greatest Royal Rumble che difetta di un premio praticamente inutile, ma che comunque regalerà spettacolo ai posteri. Tanti partecipanti, sicuro star power e tanta attesa per una stipulazione di match che ha sempre il suo spettacolo. Andranno in scena grandissimi ritorni che sicuramente ci faranno piacere e sopratutto divertire, curioso di vedere la prova di Daniel Bryan che sicuramente farà vedere grandissime cose.

Non sappiamo se questo PPV in salsa house show avrà il suo seguito ma WWE è pronta a far follie nella terra Saudita. L’attesa è tanta anche la curiosità di vedere come i tifosi Arabi risponderanno alle contese proposte, per adesso il primo obbiettivo è andato in porto, ovvero registrare il sold-out che considerando la capienza dello stadio di Gedda, non era affatto scontato, tra meno di 24 ore siederanno al King Abdullah International Stadium poco più di 60.000 spettatori.

Ormai ci siamo non ci resta che sintonizzarci tutti quanti davanti alla TV dalle ore 18, per goderci finalmente il wrestling in prima serata.

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.

  • Raf Di Costanzo

    è jeddah non gedda

  • http://www.spaziowrestling.it Marco Macrì

    Si può anche dire Gedda. Anche se in molti dicono Jeddah.