IWA: Anteprima “Lottiamo per la Ricerca”

Dopo il grandissimo successo di IWA Roma Caput Mundi, del 13 novembre scorso, la Italian Wrestling Association presenta un nuovo grande show con un obiettivo davvero nobile: quello di raccogliere fondi per AIRC, Fondazione Italiana Ricerca sul Cancro.

Il nome dell’evento è Lottiamo per la ricerca, giunto alla sua seconda edizione, dopo la prima svoltasi nel 2019 e lo stop forzato del 2020 causa pandemia.

L’appuntamento è fissato per questa domenica 12 dicembre, ore 18.30, presso il Palazzetto dello sport di Tecchiena di Alatri, a soli 5 minuti dal casello autostradale di Frosinone.

Si tratta di una data molto importante per il wrestling italiano, come testimoniato dall’ adesione al progetto di molti atleti provenienti da varie parti d’Italia.

La card non è stata ancora annunciata, ma voci di corridoio danno per molto probabile lo scontro per il titolo italiano dei massimi tra lo sfidante Sebastian De Witt, l’uomo guidato dalla stella, che dopo aver battuto RJ Singh(ex TNA) e Flyin Gabriel a  Roma, sembra non volere arrestare la propria corsa e l’imperatore del wrestling italiano, Flavio Augusto, che proprio nella capitale ha riconquistato l’alloro massimo, schienando l’ormai ex campione, lo yemenita Jordan Saeed.

Probabilissima la sfida tra Nico Inverardi e Karim Brigante.

Inverardi, uno dei creatori di Support Italian Wrestling, movimento che spinge a valorizzare movimento ed atleti italiani, ha lanciato la sfida ad uno dei lottatori italiani più noti al mondo, KB Violence, Karim Brigante, già visto in WWE, NWA e wXw.

I due arrivano allo scontro con stati d’animo completamente diversi:

Inverardi ha appena perso il titolo mondiale della Rising Sun Wrestling Promotion, dopo quasi 3 anni di regno, mentre Brigante ha da poco battuto il campione mondiale della Progress, Cara Noir in un non title match, a Roma Caput Mundi, che gli è valso lo spot di primo sfidante al titolo di Flavio Augusto.

Sulla carta stiamo parlando di un dream match a livello italiano, con Inverardi che vorrà certamente stupire al suo debutto in IWA  e Karim che non ha nulla da dimostrare, ma sicuramente vorrà regalare una prestazione di altissimo livello.

Ciò che è certo, poichè è appena stato ufficializzato, è il match per il titolo italiano dei pesi leggeri: Marcus Valentine vs Bjorn(c)

L’incontro si preannuncia molto incerto, con un Valentine che in IWA non ha un grandissimo ruolino di marcia, ma che vuole sicuramente invertire la rotta ed un Bjorn chiamato a confermarsi.

In anteprima, la dirigenza IWA ci ha informato che il titolo ZMAK di campione di Grecia, detenuto da Elias Sinas, sarà messo in palio, con il greco che dovrà difenderlo dall’assalto dell’uomo più cattivo d’Italia, Dave Blasco.

Tantissimi altri match non sono ancora stati svelati e in gran segreto ci è stato riferito che Steel, il primo campione assoluto della storia della IWA, si farà vivo a brevissimo raggio con un annuncio sconvolgente.

L’evento come detto è ad ingresso gratuito con donazioni volontarie che verranno devolute interamente ad AIRC.

 

Nel 2019 si arrivò a 500 euro, l’obiettivo della IWA è di almeno bissare la stessa cifra.

Per presenziare è necessario possedere il green pass rafforzato, obbligatorio per tutti quelli dai 12 anni in su.

Per info e prenotazioni potete scrivere via whatsapp al 3348746722 o contattare la pagina facebook IWA:I.W.A- Italian Wrestling Association | Facebook

Credits: www.spaziowrestling.it & IWA



Rispondi