Jake Paul: “Conor McGregor è solo un ubriacone, un perdente, ci affronteremo sul ring entro i prossimi 48 mesi”

Tutti ricordano bene quella volta in cui Jake Paul ha offerto 50 milioni di Dollari a Conor McGregor per accettare di affrontarlo in un match di boxe. Poi purtroppo non se ne fece nulla, ma Jake Paul è ancora convinto che un potenziale faccia a faccia con l’irlandese potrebbe essere l’occasione del secolo, probabilmente uno degli incontri più attesi di sempre.

Durante una recente conferenza stampa, Jake Paul ha voluto tornare sull’argomento, riaccarezzando l’idea di un match di boxe contro Conor, cosa che a sua detta potrebbe avvenire nei prossimi 36-48 mesi.

“E’ una possibilità molto concreta, penso che potrebbe avvenire nei prossimi 48, o 36 mesi. Ha molto senso dal punto di vista finanziario… A questo punto lui ha bisogno di me, più di quanto io abbia bisogno di lui” ha spiegato Jake Paul, aggiungendo che: “Lui [Conor McGregor] è un fu**uto perdente, un bast*rdo ubriacone, che se ne va in giro a fare cazzate, tradendo sua moglie…. e facendo tutti questi disastri. Quindi sapete tutti che questo tizio è un disastro, e sapete anche che sono quattro anni più o meno che non vince. Quindi, come ho detto, ha più bisogno lui di me di quanto ne abbia io di lui”.



Rispondi