venerdì, Maggio 24, 2024
HomeNewsMarvin Vettori, quel sogno italiano che parte da Mezzocorona e arriva a...

Marvin Vettori, quel sogno italiano che parte da Mezzocorona e arriva a Los Angeles

Tra Mezzocorona e Los Angeles ci sono centinaia e centinaia di chilometri. Eppure, nella testa di chi sogna e di chi vuole realizzare tutto quello che gli passa per la testa, non sono poi così tanto. L’esempio perfetto è rappresentato da quello che è probabilmente l’atleta più forte di tutti i tempi nella storia delle arti marziali italiane, ovvero Marvin Vettori, protagonista di una bella intervista pubblicata sul blog sportivo L’insider.

Umiltà, disponibilità e gentilezza

Sono tre caratteristiche che non dovrebbero mai mancare a tutte le persone, eppure con certi personaggi è più difficile riscontrarle, in modo particolare quando si tratta di campioni di successo nel mondo dello sport.

Eppure, queste tre caratteristiche si ritrovano perfettamente nel mondo di Marvin Vettori, protagonista di una bella intervista pubblicata sul blog del portale di scommesse sportive Betway, in cui è emersa una persona completamente diversa, che quando sale sul ring si trasforma in una sorta di animale da combattimento.

Stiamo parlando di Marvin Vettori che, nel corso degli ultimi anni, ha saputo crescere sempre di più, fino ad arrivare a combattere per vincere il titolo di campione del mondo di MMA. Prima ha centrato ovviamente il record di più giovane a riuscire in questa pazzesca impresa, ovvero far parte di un universo tanto affascinante quanto elitario come l’MMA.

Se provate a chiedere chi avrebbe puntato un euro all’inizio sulla sua carriera, probabilmente non ci sarebbe nemmeno un addetto ai lavori che avrebbe risposto in maniera positiva. Il suo percorso e la sua carriera sono partiti da Mezzocorona, un piccolo paesino che si trova in provincia di Trento.

A chi chiede a Marvin il motivo per cui ha voluto intraprendere un simile percorso in un settore così pericoloso come quello delle arte marziali, lui risponde che da ragazzino è sempre stato un ragazzo particolarmente competitivo e ambizioso. Probabilmente tutta quell’energia l’ha portato spesso e volentieri a finire nei guai. Insomma, era solo una questione di tempo per trovare il mezzo perfetto per incanalare in modo positivo tutta quell’energia. Da un certo punto di vista, si può dire che la MMA gli ha cambiato la vita.

L’energia che si mischia con forza e solidità mentale

Ebbene, tutta quell’energia che riesce a sfoderare Marvin Vettori quando sale sul ring è veramente impressionante, ma da sola non basta per poter ambire alle vittorie. Infatti, deve essere mixata, in maniera corretta e con le giuste dosi, con un alto livello di forza, così come con un certo tipo di predisposizione dal punto di vista mentale, che inevitabilmente solo in pochi raggiungono.

Un aspetto fondamentale nella sua carriera, secondo Vettori, è sempre quello di essere in grado di conoscersi, ritenendosi al contempo decisamente fortunato nel poter fare della lotta delle arti marziali la sua professione, dal momento che tende a ficcarsi in quelle situazioni molto più di frequente rispetto a qualsiasi altra persona normale.

Dalle parole di Marvin emergono alcuni insegnamenti molto importanti, sopratutto per i giovani, come ad esempio quello di rialzarsi sempre dopo ogni sconfitta, così come saper affrontare e superare anche i periodi più bui della vita.

L’ultima sconfitta, che è stata patita contro il campione del mondo in carica, Israel Adesanya, non l’ha di certo buttato a terra definitivamente. Dopo aver riconosciuto i meriti dell’avversario, infatti, vettori ha subito messo in evidenza come lui, la bandiera bianca, non l’alzerà in nessun caso. Così, nonostante il rispetto, Vettori è sempre particolarmente duro nei confronti dei suoi principali avversari, non mandandole spesso a dire e cercando di scaldare gli animi prima dei vari match.

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI