ROH: Numeri fantastici per Death Before Dishonor


Durante la conferenza coi media della scorsa notte dopo il pay-per-view ROH Death Before Dishonor, il CEO dell’AEW Tony Khan ha rivelato che l’evento è stato il quarto evento dal vivo più grande nella storia della compagnia e l’evento della ROH con più presenza per un weekend non di WrestleMania:

“Ci stiamo avvicinando a 25.000 acquisti in digitale. Quando arriveremo agli acquisti via cavo e satellitare, questo sarà uno dei più alti acquisti pay-per-view nella storia dell’azienda in oltre 20 anni di attività. È la quarta più grande partecipazione dal vivo. Ovviamente, il nostro primo spettacolo che abbiamo fatto è stato Supercard, era già sopra le aspettative. Questo lo ha battuto con un grande margine. È stato fantastico. È il quarto evento live di tutti i tempi della Ring of Honor, il più alto di sempre per un weekend non di WrestleMania.”

Durante il pay-per-view, Claudio Castagnoli ha sconfitto Jonathan Gresham diventando il nuovo campione del mondo ROH, mentre Dalton Castle e The Boys (Brandon e Brent) hanno sconfitto The Righteous (Bateman, Dutch e Vincent) catturando i ROH Six-Man Tag Team Titles.

Il pay-per-view ha visto anche gli FTR mantenere i titoli di coppia della ROH contro i Briscoes in un 2 out of three falls match, mentre Mercedes Martinez ha mantenuto il titolo femminile della ROH contro Serena Deeb. RUSH invece ha sconfitto suo fratello Dragon Lee.

FONTE: WRESTLINGINC.COM

Rispondi