Tony Ferguson punzecchia Conor McGregor sul caso Facchinetti e lui lo minaccia di morte

Il lottatore della UFC Tony Ferguson non è nuovo a lanciare su Twitter invettive contro Conor McGregor, ma quella che ha pubblicato nella giornata di ieri ha finalmente colto nel segno, costringendo l’irlandese a rispondere, cosa che in precedenza non era mai accaduta, dato che Conor ha sempre ignorato ogni attacco del collega statunitense.

Il tutto è iniziato quando Nate Diaz ha twittato una foto di Tony Ferguson, lasciando intendere di volerlo sfidare ad un match. Conor McGregor è intervenuto, dicendo di voler affrontare entrambi, prima o poi. A questo punto Ferguson si è visto servire l’assist perfetto per dire la sua sull’irlandese:

Questi sono gli effetti di prendere l’ormone della crescita, sei mentalmente debole e le tue gamba sono compromesse. Sei fragile, facile da rompere. Quel GH ti distruggerà ragazzo mio. Continua a gonfiarti il petto, imbroglione. Non è la prima volta che Dio ti punisce. Ti piace prendertela con la gente comune e con i DJ ? (qui il riferimento a Francesco Facchinetti, DJ Francesco è evidente, ndr). Ma che diamine combini, fighetta ?

A questo punto, Conor McGregor non ha resistito e ha risposto con i suoi classici modi:

Un giorno io e te ci affronteremo e porrò fine alla tua vita.. Gloria. Soldi. Potere. Mi sono già preso tutte le cinture e tutti i soldi che questo sport ha da offrire. Ora voglio solo tornare al lavoro e farti fuori, è l’ultima cosa che mi è rimasta da fare. Guardatemi mentre lo farò, solo in pay-per-view”.

Dopo questo tweet, Conor si è scatenato parlando del fatto che Ferguson avrebbe colpevolmente abbandonato il team di management che seguiva entrambi, per poi addirittura lanciarsi nel parlare di un incidente domestico accadutogli recentemente, tweet che poi ha cancellato.

La saga di Conor McGregor continua. Sono in molti ad augurarsi che l’irlandese venga fermato prima che il suo ego lo porti all’autodistruzione.

Credits: MMAMania.com & Spaziowrestling.it



Rispondi