TWITTER: I fan si scagliano contro Braun Strowman

Recentemente la Superstar Braun Strowman è stato preso di mira su Twitter dopo aver pubblicato una sua foto dopo una battuta di caccia. Questo ha obbligato Strowman a bloccare l’opzione di commento al suo post per evitare che altri fan si accanissero contro di lui. Il post in questione, può essere visualizzato ancora sul suo account di Instagram.

Anche se la caccia ai cervi non è illegale in diversi stati degli Stati Uniti, gli amanti degli animali e gli attivisti di Twitter non sono certamente a favore di questa pratica. Nel momento in cui Strowman ha postato la foto, ha ricevuto un enorme riscontro negativo sul social:

“Ho smesso di seguire Braun Strowman dopo quel disgustoso post sulla caccia.”

Modificando il suo post su Instagram Strowman dice: “Mi dispiace per le persone che condividevano questo post e condividevano la loro passione per la caccia, ma ho dovuto bloccare i commenti perché non permetterò alle persone di comportarsi da terroristi e cercare di cambiare ciò in cui credo io e tante altre persone solo perché non amano quello che faccio. Questo non vi dà il diritto di dirmi determinate cose, io non vengo sui vostri account ad attaccarvi solo perché fate cose che non mi piacciono”.

Al quale un fan su Twitter risponde: “Però non ti è dispiaciuto obbligare un animale innocente che hai ammazzato e fatto a pezzi ad adattarsi a ciò in cui credi”

Molti altri però hanno anche mostrato supporto e solidarietà a Strowman per la sua passione per la caccia.

“Voglio solo dire che supporto totalmente Braun Strowman e la sua passione per la caccia. Ogni vero uomo va a caccia, quindi se non siete d’accordo con quello che fa allora smettete di seguirlo. Complimenti per la preda, Braun! #IVeriUominiVannoACaccia #IoSupportoBraun”

“E’ triste che le persone, al giorno d’oggi, mandino minacce di morte a Braun Strowman perché è andato a caccia di cervi con un fucile. Non era carne in scatola, lo ha seguito e ha usato il fucile. Nessuno lo fa per il McDonald. Rilassatevi.”

FONTE: SPORTSKEEDA

Lascia un commento