WWE: Cosa ha detto Vince McMahon su All In?

Vince McMahon è il miglior promoter nella storia del pro wrestling. Nonostante i suoi 72 anni di età è ancora l’uomo che garantisce alla WWE i suoi continui successi grazie alla sua conoscenza del business.

In una recente edizione del suo podcast Chris Jericho ha parlato a Cody Rhodes e ai Young Bucks della reazione di Vince McMahon alla realizzazione di All In.

All In è uno show autofinanziato da Rhodes e dai fratelli Jacksown che promette di rivoluzionare il mondo del pro wrestling. All In è il primo evento di wrestling non della WWE o della WCW ad avere venduto più di 10.000 biglietti negli Stati Uniti.

Lo show vedrà coinvolti alcuni dei migliori wrestler al mondo come Kazuchika Okada, Kenny Omega, Marty Scurll, Rey Mysterio, i Young Bucks e molti altri.

Y2J ha parlato nel suo podcast di una particolare aneddoto che si è svolto circa 5 mesi fa. Parlando con Vince McMahon di All In Jericho ha ricevuto una risposta alquanto singolare dal presidente della WWE:“Speravo che mi chiamassero per collaborare con loro. Settembre è il mese peggiore per promuovere un evento di wrestling”.

Fonte: SPORTSKEEDA.COM

  • Stex14

    Io invece non lo capisco!

    Ma porca miseria, dovrebbe in parte esser contento perchè se un evento come ALL IN nel 2018 ha fatto questo bom vuol dire che i fan sono ancora attratti e poi se davvero gli sta sulle palle sta cosa, che renda il prodotto WWE ancora più godibile schiacciando la concorrenza, non ci vuole molto eh….