lunedì, Luglio 15, 2024
HomeNewsWWE: John Cena seppellisce i talenti? Lui risponde così

WWE: John Cena seppellisce i talenti? Lui risponde così

John Cena è stato il volto della WWE dal 2006 al 2016 e ora ha adottato il ruolo di part-timer. Cena ha realizzato molto nei suoi 20 anni con la compagnia e rimane un nome importante nel settore. Il Doctor of Thuganmotics ha deciso di affrontare la sua reputazione di seppellitore di talenti in una recente intervista.

John ha dato il via a WrestleMania 39 sfidando Austin Theory per il titolo degli Stati Uniti e uscendone sconfitto. Ciò però non sembra aver migliorato la sua reputazione di seppellitore di talenti, come accaduto col Nexus nel 2010 per esempio.

Cena sente di essersi messo sempre a disposizione dei suoi colleghi

Cena, in un’intervista a Busted Open Radio, ha usato il suo match contro Theory per dimostrare ulteriormente il suo punto di vista al riguardo:

Non passi niente a nessuno, speri solo di mettere energia là fuori e chiunque abbia del potenziale può ottenerlo. Si diceva che avessi passato il testimone a Roman anni fa, lui è assolutamente il volto dell’azienda. Nella mia mente, è il più grande di tutti i tempi. Ho provato a fare quello che potevo e quando l’ho fatto, non c’è stato un miracolo, non è stato un passaggio. L’ha ottenuto alle sue condizioni. Mi piace vedere persone appassionate del business, che vogliono essere lì, che vogliono mostrarsi, che non lo usano come veicolo per fare qualcos’altro perché la cosa in sé è fantastica. Va bene se ottieni altre opportunità all’esterno. Questa è una testimonianza del tuo lavoro, ma, amico, vorrei essere ancora lì ogni giorno. Quindi, se parliamo di quella cosa del seppellire, io potrei solo aiutare la persona con cui sto lavorando mentre sto lavorando con lui. La reputazione che avevo era che ho seppellito talenti. Sono stato seduto con Austin Theory per circa 10 ore. Non ho sprecato un giorno, ho investito un giorno, per parlare della nostra storia. Lo farei con tutti. Ci metto il cuore. Ma dopo che sono stati con me, se non hanno mantenuto quell’energia con loro, io l’avrò data al ragazzo successivo. Quindi ok, chi è il prossimo? Era AJ e ora è Kevin Owens. Va bene, Kevin, vieni qui. Ci sediamo per due settimane e parliamo. Poi siamo andati là fuori e abbiamo fatte alcune cose folli. Quello che fa Roman, solo con la sua energia, manda over così tante persone. È qualcosa che non potrei mai fare. Ad esempio, sei con me e hai una possibilità quando sei lì, ma molte volte sei andato a fare cose che non erano viste allo stesso modo e quindi la percezione del pubblico è che ti ho seppellito. Vincere e perdere non ha importanza. Non vinco un macth da cinque anni. Non importa.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI