WWE: Ronda Rousey fa chiarezza sul famoso botch di WrestleMania 35


L’attuale campionessa femminile di SmackDown di recente è tornata a parlare del primo e storico main event femminile di WrestleMania 35, che verrà ricordato, tra le altre cose,  per essersi concluso con un botch.

A WrestleMania 35, Ronda Rousey ha affrontato Becky Lynch e Charlotte Flair in un triple threat match, in cui erano in palio entrambi i titoli femminili in un Winner Take All.

Fu proprio la Rousey a subire il pin e quella fu per lei la sua prima sconfitta in WWE. Tuttavia, il match si concluse con un enorme botch poiché una delle spalle di Ronda era sollevata durante lo schienamento.

Mentre parlava nell’ultimo episodio del Kurt Angle Show, Ronda Rousey ha parlato del famigerato main event.

“Non pensavo che la mia spalla fosse abbassata. Stavo cercando di abbassare di più la spalla in quel momento. Quindi è quello che stavo cercando di fare invano. Ho pensato che fosse solo la parte superiore della mia spalla e stavo cercando di farla scendere ma le parti posteriori delle mie spalle erano già abbassate e non sapevo che l’arbitro avesse già iniziato a contare. Così ho subito il pin. In realtà stavo cercando di aiutare a salvare lo schienamento ma alla fine sono contenta così perché ho ancora un conto in sospeso con lei.”

Rispondi