Mick Foley rivela cosa gli disse Vince McMahon venti anni fa dopo il match contro Undertaker

Ormai sono passati ben vent’anni da quando ci fu quel leggendario Hell in a Cell match tra Mick Foley (nelle vesti di Mankind) ed Undertaker e proprio Foley, al podcast Talk Is Jericho ha rivelato cosa gli ha detto Vince McMahon dopo il match. Il match in questione è uno dei più cruenti della storia della WWF/E, nel quale Mankind ebbe la peggio non solo per la sconfitta, ma anche per: un volo di 5 metri dalla cima della gabbia sul tavolo dei commentatori, una Chokeslam subita sulla botola della gabbia che si aprì e cadde sul ring e nel finale, subì un’altra Chokeslam sui chiodini. Un match che impressionò anche Mr. McMahon che alla fine disse:

“Non hai idea di quanto apprezzi ciò che hai appena fatto per questa compagnia, ma non voglio più vedere nulla di simile.”

Più che improntati sulla sceneggiatura, i match della metà degli anni ”90 erano improntati sull’atleticismo dei lottatori e proprio Mick Foley era uno dei più spericolati, soprattutto quando vestiva i panni di Mankind e questo portò Vince a mettergli un po’ il freno.

Fonte news: SportSkeeda