Brand War: Wrestling Matter #62

Benvenuti cari lettori ad un nuovo numero di Brand War! Anche Hell in a Cell è alle spalle e la WWE intraprende la strada che ci porterà agli eventi fuori America, prima in Australia e poi il ritorno in Arabia Saudita con in mezzo il primo pay per view tutto al femminile, Evolution. Chi avrà offerto il miglior show? Scopriamolo insieme!

RAW

DEAN AMBROSE VS. DREW MCINTYRE

RIASSUNTO: Il campanello suona ed i due si scambiano delle prese e McIntyre manda Ambrose all’angolo attaccandolo. Ambrose si ferma in un angolo e reagisce con dei calci. Ambrose recupera e va ad infierire sulla gamba di Drew. Ambrose colpisce con un dropkick la gamba. Ambrose avvolge la gamba attorno al paletto e la sbatte. Ambrose colpisce ancora una volta la gamba ferita sul ring. Drew dà un calcio a Ambrose. Drew segue, ma Ambrose lo colpisce sull’apron. Ambrose manda Drew sull’apron. Ambrose interrompe il conteggio mentre Drew accusa dei dolori alla gamba fuori. Ambrose torna fuori e colpisce Drew che lo blocca. Fall away slam di Drew contro la barriera. L’arbitro controlla Ambrose. McIntyre lo riporta sul ring e copre per un conteggio che è solo di 2. Rientrati dalla pausa abbiamo McIntyre che mantiene il controllo del match. Ambrose reagisce e rotola su McIntyre. Drew lo gira di nuovo e fa cadere Ambrose con un colpo. Ambrose recupera con una clothesline. Schiaffo di Ambrose che tiene Drew per i capelli. Ambrose con una mossa di sottomissione alla gamba nel mezzo del ring. McIntyre con una testata, manda Ambrose nell’angolo. McIntyre porta Ambrose in cima e lo colpisce. McIntyre si arrampica ma Ambrose lo blocca. Ambrose contrattacca ma McIntyre neutralizza e riesce a lanciare Ambrose sul tappetino dall’alto usando la gamba dolorante. Drew aspetta che Ambrose si alzi subito. Ambrose schiva il Claymore Kick. Drew blocca la Dirty Deeds ma subisce un roll up per un conteggio di 2. Ambrose va per il Cloverleaf ma viene bloccato. Drew raggiunge le corde per interrompere il tentativo di sottomissione. Ambrose finisce per buttare Drew fuori dal ring e correre verso le corde per un suicide dive, rimandando Drew contro la barriera. Ambrose lo riporta sul ring ma si muove lentamente. Drew rotola di nuovo a terra per prendere fiato. Ambrose ritorna in cima e balza verso Drew sul pavimento, ma Drew fa un passo indietro e colpisce Ambrose sulla barriera. L’arbitro conta ancora. Ambrose ritorna al 9, ma McIntyre connette un Claymore Kick per il pin vincente.

ANALISI: Kick-off di Raw molto buono rispetto a quello che di solito vediamo. Un Ambrose molto in palla e con un McIntyre a subire l’iniziativa del “Lunatic Fringe”. Dean prova molte volte la sua finisher ma senza mai riuscirci. Molto intelligentemente Drew sposta l’iniziativa fuori ring e si aiuta con le barriere a bordo ring. Infatti, quando Ambrose riesce a rientrare sul ring, McIntyre connette la sua Claymore all’improvviso per ottenere la vittoria.

VOTO: 6

CHAD GABLE VS. VIKTOR

RIASSUNTO: Gable parte con una shoulder block. Si scambiano delle prese mentre i loro partner guardano. Viktor manca una clothesline e Gable lo stende. Gable con un butterfly suplex per un conteggio di 2. Konnor distrae Gable e Viktor ne approfitta per un tentativo di pin che però si ferma al 2. Viktor con uppercut e delle chop nell’angolo. Viktor prova a schienare Gable per un altro conteggio di 2. Viktor continua a colpire Gable. Viktor porta Gable all’angolo per altri colpi. Viktor porta Gable in cima. Armbar di Gable con l’aiuto delle corde che si interrompe col conteggio dell’arbitro. Gable corre verso le corde e si lancia a Viktor. Gable con un suplex e Roode ne richiede un altro. Gable affronta Viktor sulla terza corda e poi connette una cannon ball dall’apron. Gable lo riporta sul ring e va in cima. Gable con un missile dropkick mentre Roode lo incoraggia. Konnor cerca di interferire ma Roode lo ferma. Gable finisce per colpire Viktor con un german suplex e schienarlo.

ANALISI: Un match sempre in bilico tra squash o match di riempimento. Alla fine per quello che si è visto la bilancia punta leggermente sul match di riempimento. Comunque sempre insufficiente anche se Gable ogni tanto ci fa vedere qualche cosa di wrestling.  

VOTO: 4.5

BAYLEY VS. DANA BROOKE

RIASSUNTO: Brooke prende il sopravvento e controlla il match. Dana con un gomito dietro la schiena in un angolo. Rovescia tutto Bayley, che prova a schienare Brooke per un conteggio di 2. Dana recupera e manda Bayley contro l’angolo per un conteggio di 2. Dana lascia cadere le ginocchia su Bayley per un altro conto di 2 mentre Banks guarda da bordo ring. Dana tiene ora a terra Bayley con delle forbici. La presa viene interrotta ma Dana mantiene il controllo. Bayley colpisce e tenta il pin. Bayley fa cadere Dana sulla seconda corda. Bayley va in cima ma deve atterrare mentre Dana si avvicina. Bayley se ne esce da una presa e connette un running knee. Bayley-to-Belly per il pin vincente.

ANALISI: Continuano gli squash per Dana Brooke che ogni settimana ci prova a tirar fuori un discreto match, purtroppo senza risultato, per adesso.

VOTO: 4

THE AUTHORS OF PAIN VS. GREGORY JAMES E BARRETT BROWN

RIASSUNTO: Akam e Rezar distruggono i due malcapitati e vincono un altro match molto facile con il Super Collider.

VOTO:

WWE INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH

DOLPH ZIGGLER VS. SETH ROLLINS

RIASSUNTO: I due si studiano prima di colpirsi. Rollins cade per primo. Scambio tra i due. Ziggler finisce per mandare Rollins nella barriera e scende dal ring. Ziggler esulta mentre andiamo in pubblicità. Tornati dalla pausa, Rollins affronta Ziggler con pugni. Rollins mantiene il controllo e va all’angolo per un Blockbuster. Rollins porta Ziggler nell’angolo ma quest’ultimo riesce a difendersi con delle ginocchiate. Ziggler salta sulla schiena di Rollins per una Sleeper Hold Rollins finisce per romperla e bloccare uno Zig Zag. Ziggler blocca un superkick ma Rollins connette uno Ripcord knee per un conteggio di 2. Rollins torna in cima ma Ziggler si arrampica. Rollins scivola fuori e prende Ziggler. Rollins viene inviato al tappeto mentre Ziggler si riprende in cima. Rollins si rialza e connette un superplex. Tentativo di Falcon Arrow di Rollins ma Ziggler ribalta con un roll up, ma è solo conto di 2. Rollins torna nel match con uno Stomp, ed è lento schienare l’avversario, ma Ziggler non può opporsi. Il titolo resta alla vita del membro dello Shield.

ANALISI: Non il match che abbiamo visto a SummerSlam ma dovunque sia Seth Rollins c’è spettacolo. Due atleti non al top della forma dopo lo schianto sui tavoli di commento a Hell in a Cell, ma che riescono comunque a fare un match molto buono. A causa dei colpi presi l’incontro risulta corto ma sempre tenuto su un buon ritmo. Finale molto bello con lo Stomp di Rollins improvviso che chiude il match.

VOTO: 7

ELIAS VS. BOBBY LASHLEY

RIASSUNTO: Rush è al commento. Elias mantiene Lashley a terra nel mezzo del ring. Lashley si carica e combatte, ma Elias lo inginocchia e poi lo colpisce. Lashley con un calcio e una clothesline. Elias lo rigira ma Lashley lo sorprende con una powerslam per un conto di 2. Lashley aspetta che Elias si rimetta in piedi. Elias manda Lashley nell’angolo. Elias si prende una gomitata. Lashley va in cima alla corda per un missile dropkick ma Elias alza le ginocchia. Entrambi sono giù. La musica di Kevin Owens parte, Owens si avvicina a Rush ma Rush indietreggia con la sedia. Owens insegue nuovamente Rush e lo insegue in prima fila. Elias segue Rush. Rush si gira e alla fine prende a calci Elias in faccia facendo scattare la squalifica.

ANALISI: Incontro molto confusionario soprattutto dopo l’arrivo di Owens, visto che prima non avevamo visto un granché. Lo spettacolo lo regala Lio Rush che con la sua agilità riesce inizialmente a sfuggire a KO. Dopo però tra Kevin ed Elias è costretto a reagire e a far scattare la squalifica. Di lottato ne abbiamo visto poco.

VOTO: 5

EMBER MOON & NIA JAX VS. MICKIE JAMES & ALICIA FOX

RIASSUNTO: Moon inizia e si scontra con Fox. Fox la lascia cadere per prima con una spallata, ma Moon salta e scarica per un conteggio di 2 su Fox. Moon va per un tag ma Fox la ferma. La Fox porta la Moon nell’angolo e tagga Mickie per prendere il comando del match. Mickie con un calcio in faccia va per il conteggio ma è solo 2. Moon con più aggressività connette un suicide dive colpendo Mickie e Fox sul pavimento. Moon riporta Mickie sul ring. Mickie con un calcio a Moon per un conto di 2. Tag alla Fox e lavoro di squadra su Moon. Mickie rientra, lavorando di squadra con la sua partner. Mickie lavora su Moon e la tiene ferma nel mezzo del ring. Moon tenta di contrattaccare ma Mickie la interrompe. Moon prova più tentativi di rimonta, ma Mickie la interrompe. Tag per Fox che colpisce Moon con un calcio in faccia per un conteggio di 2. Moon connette un suplex e infine tag pera Jax che scarica su Fox e la mette su Mickie nell’angolo, mandando Mickie a terra. Jax lancia Fox nell’angolo ma viene colpita da una gomitata. Jax colpisce Fox per un conteggio di 2 mentre Mickie interrompe il pin. Mickie insulta Jax e la schiaffeggia. Mickie si gira verso Moon che connette l’Eclipse dalla cima. Entrambe sul pavimento. Fox prova un calcio ma Jax connette un Samoan Drop per il pin vincente.

ANALISI: Tutto fumo e niente arrosto! Il ritorno di Nia Jax al fianco di Ember Moon aveva esaltato il pubblico che vede però la Moon subire per tutto il match e dopo il tag Nia domina in lungo e largo. Insufficiente.

VOTO: 4.5

WWE UNIVERSAL CHAMPIONSHIP MATCH

BARON CORBIN VS. ROMAN REIGNS

RIASSUNTO: Parte l’incontro Corbin colpisce per primo e lancia Reigns per un rapido tentativo di pin. Corbin con più rapidità prova un altro tentativo di pin. Corbin lancia rapidamente Reigns per un altro conto di 2. Corbin batte Reigns, ma manca una clothesline. Reigns lascia il ring e colpisce con un Drive By l’avversario. Reigns riporta Corbin sul ring. Reigns tenta l’assalto a Corbin ma colpisce il palo d’acciaio.
Corbin si carica, esce dal ring e torna con una clothesline su Reigns. Corbin con un conteggio di 2. Corbin mantiene il controllo mentre andiamo in pubblicità. Tornati dalla pausa e Corbin ha Reigns nel mezzo del ring. Reigns combatte ma Corbin connette una chokeslam in un backbreaker per un conteggio di 2. Corbin prende il suo tempo e mantiene Reigns giù come l’arbitro controlla su Reigns. Corbin applica una mossa di sottomissione. Reigns colpisce Corbin, alimentando il suo recupero. Reigns ottiene un grande pop mentre continua a colpire Corbin. Reigns con grandi colpi nell’angolo mentre i fan li contano. Reigns fa cadere Corbin con big boot sul viso. Reigns ottiene una reazione mista mentre aspetta che Corbin si alzi. Reigns chiama per un Superman Punch ma Corbin rotola sul pavimento per una pausa. Reigns si avvicina ma Corbin lo colpisce con la mano destra. Corbin rientra sul ring ma Reigns lo inchioda con un Samoan Drop per un conto di 2. Corbin esce dal ring per evitare un nuovo Superman Punch. Reigns corre intorno al ring e salta giù dai gradini d’acciaio, facendo cadere Corbin con un Superman Punch sul pavimento. Reigns riporta Corbin sul ring e chiede una Spear ma Corbin torna sul pavimento. Reigns corre di nuovo intorno al ring ma Corbin gli lancia una sedia d’acciaio in faccia. L’arbitro discute con Corbin e alla fine chiama la squalifica.

Dopo la campana, JoJo annuncia che Reigns è il vincitore. Corbin entra sul ring e discute con l’arbitro. Corbin ordina che la sfida venga riavviata come un match senza DQ.

Il campanello risuona e Corbin afferra Reigns, facendolo rotolare sul ring. Corbin porta una sedia d’acciaio sul ring, ma Reigns gli dà un pugno. Reigns con un conteggio di 2. Reigns si prende tempo alzandosi mentre vede la sedia d’acciaio. Reigns afferra la sedia ma una musica parte e viene fuori Braun Strowman. Reigns attende con la sedia in mano. Braun marcia lentamente giù per la rampa. Corbin viene da dietro e porta giù Reigns. Braun entra nel ring e fissa Reigns. Braun afferra Reigns e lo colpisce con due grandi splash.
Braun si carica per un powerslam ma Reigns scivola fuori. Braun si carica e colpisce il palo del ring, rotolando sul pavimento. Corbin attacca Reigns da dietro. Corbin prova ancora ma Reigns si muove. Corbin ritorna e prende Reigns con un Deep Six per un conteggio di 2. Dolph Ziggler e Drew McIntyre arrivano di corsa in aiuto a Strowman. Seguono Seth Rollins e Dean Ambrose giù per la rampa. Si scontrano con McIntyre, Ziggler e Strowman a bordo ring. Reigns colpisce Braun dall’apron con un Superman Punch. Ambrose e Rollins controllano su Reigns sul ring. Ambrose e Rollins corrono verso le corde e colpiscono con un grande tuffo Strowman, Ziggler e McIntyre. Strowman si alza per primo sul pavimento. Reigns corre verso le corde per un tuffo ma Corbin lo colpisce. Corbin rientra sul ring ma Reigns immediatamente lo colpisce con una Spear per il pin che gli consente di rimanere campione universale.

ANALISI: Che confusione!! Inizio match che segue il solito copione di un incontro normale. Il fatto che Roman carichi quasi subito il superman punch ci da qualche segnale del continuo del match. Corbin si prende molte pause, come fa di solito, e risolve la situazione facendosi squalificare colpendo Reigns con una sedia. Ovviamente Baron fa ripartire l’incontro senza squalifiche sfruttando il vantaggio appena creatosi. Il problema è che interviene Strowman che fa piazza pulita. Arrivano successivamente anche Ziggler e McIntyre seguiti da Ambrose e Rollins. La confusione generale fa sì che il match ci tenga con il fiato sospeso con sia Reigns e Corbin che vanno vicini alla vittoria. Alla fine, Roman riesce a trovare la vittoria con la spear. Un finale alla Inter-Tottenham di ieri sera che ci tiene incollati allo schermo senza sapere cosa succederà.

VOTO: 7.5

RIFLESSIONI: Raw in miglioramento con alcuni incontri buoni. Peccato per gli squash inguardabili.

Vediamo se Smackdown sarà riuscito a superare un Raw negativo, ma che si migliora. Scopriamolo insieme!

SMACKDOWN

KOFI KINGSTON VS. CESARO

RIASSUNTO: Cesaro tiene Kofi mentre Sheamus è a bordo ring. Roll up di Kofi, conto di 2. Kofi con un altro veloce conto di 2, ma Cesaro contrattacca con un grosso uppercut per un conto di 2. Più aggressività di Cesaro ora. Kofi lo gira e va in cima, ma Cesaro lo fa cadere. Kofi cade ma è ancora in cima. Cesaro si arrampica per un super suplex, ma Kofi lo respinge. Kofi esce dalla vetta con un grosso tornado DDT per un conto di 2. Kofi manda Cesaro a terra. Kofi rimbalza sulla cima e si lancia su Cesaro. Woods lo rallegra. Kofi lo riporta sul ring e connette l’SOS per un conto di 2. Cesaro con il Neutralizer per il pin.

ANALISI: Incontro insolitamente corto con Cesaro e Kingston che sembrano risparmiarsi sul ring. Certo Kofi ci regala sempre qualche nuova mossa d’agilità, ma Cesaro riesce a connettere, all’improvviso, il suo Neutralizer ed ottenere la vittoria. Match comunque sufficiente.

VOTO: 6

WWE UNITED STATES CHAMPIONSHIP MATCH

RUSEV VS. SHINSUKE NAKAMURA

RIASSUNTO: Il campanello suona e si misurano a vicenda prima di colpirsi.
Rusev prende il controllo presto e lavora su Rusev. Nakamura prende un calcio e schernisce Rusev. Rusev ritorna dall’angolo e colpisce il giapponese. Rusev lancia di nuovo Nakamura per un conto di 2, mentre Lana e English guardano. Nakamura rotola sul pavimento mentre Rusev urla sul ring. Rusev riporta Nakamura ma Nakamura lo colpisce con un calcione. Nakamura con un conteggio di 2. Di ritorno dalla pausa, il loro scambio continua. English prende un microfono e inizia a cantare “Rusev Day” a bordo ring, apparentemente permettendo a Rusev di ottenere un vantaggio. Rusev combatte ma Nakamura lo inginocchia. Rusev afferra Nakamura e lo colpisce con una ginocchiata allo stomaco e una clothesline. Rusev stende Nakamura con un calcio. Rusev con più cattiveria e un calcio rotante per riportare Nakamura al tappeto. Rusev aspetta che Nakamura si rimetta in piedi. Rusev va per il Machka Kick ma Nakamura si sposta. Rusev neutralizza e fa cadere Nakamura con un calcio in testa per un conteggio di 2. Nakamura lascia cadere Rusev con un calcio nell’angolo. Nakamura con i pugni al collo nell’angolo ora. Nakamura posiziona Rusev sulla parte superiore del paletto e parte con una ginocchiata ma Rusev si muove. Rusev prova a sopprimere Nakamura dal ring ma Nakamura è abile a respingere. Ora si scambiano colpi sull’apron. Rusev prova a sbattere Nakamura sull’apron ma Nakamura lo colpisce agli occhi quando l’arbitro non può vedere. Nakamura con un ginocchio volante dall’angolo, che manda giù Rusev dall’apron. Nakamura ora mette Rusev contro la barriera. Nakamura lo riporta sul ring e aspetta che Rusev si alzi. Nakamura punta sul Kinshasa ma Rusev lo blocca con un Machka Kick. Anche Rusev scende, ancora stordito dalla ginocchiata precedente. Lana urla a Rusev di alzarsi. Rusev si alza lentamente e urla. Nakamura è ancora giù. English sale sull’apron con il microfono, ordinando a Rusev di “schiacciare” Nakamura. Rusev gli chiede cosa sta facendo. Nakamura ne approfitta e viene da dietro, riuscendo a schienare il bulgaro.

ANALISI: Match che vede una doppia faccia di Rusev. Molto positivo negli attacchi al campione, ma poi si lascia distrarre troppo facilmente. Nakamura che subisce subito la potenza di Rusev che prende subito il controllo. Il giapponese riesce a connettere qualche sua mossa, ma niente che impensierisce realmente Rusev. Anche il Kinshasa viene interrotto dal Machka Kick del bulgaro. L’intervento di English è fatale per Rusev con Nakamura che ne approfitta per un roll up vincente. Finale un po’ a sorpresa soprattutto quando tutti pensavano che Rusev aveva la vittoria in mano.

VOTO: 6.5

BILLIE KAY VS. ASUKA

RIASSUNTO: Suona il campanello e Asuka si carica ma Billie va alle corde. Approfitta dell’arbitro e fa cadere Asuka. Billie con un rapido tentativo di pin. Billie tiene Asuka a terra ora. Asuka ritorna e colpisce l’Hip Attack. Asuka carica ancora, ma Billie la colpisce con un big boot per un conto di 2. Billie urla ancora ma Asuka la contrasta. Asuka fa cadere Billie nella mossa di sottomissione per la vittoria del match.

ANALISI: Squash per Asuka che vince facile contro Billie Kay.

VOTO: 3

AJ STYLES VS. ANDRADE “CIEN” ALMAS

RIASSUNTO: AJ sta finendo il suo ingresso prima che la campana suona quando Almas lo attacca. Almas continua su AJ mentre Vega lo carica. I fan fischiano Almas mentre AJ si riprende sul tappeto. L’arbitro controlla Styles per vedere se può combattere. AJ dice che è pronto per combattere e suona il campanello. Almas afferra immediatamente AJ e lo colpisce nell’angolo. AJ si ferma per un attimo di respiro e Almas lo prende con un big boot. Almas con un backbreaker tilt-a-whirl per un conteggio di 2. Di ritorno dalla pausa, Almas porta AJ all’angolo e lo inginocchia sul tappeto. AJ neutralizza un altro tentativo di tilt-a-whirl e fa cadere Almas con un DDT. AJ si alza ma Almas lo fa cadere dal nulla con una gomitata per un altro conteggio di 2. Vega si avvicina e schiaffeggia Styles mentre l’arbitro non sta guardando. AJ afferra Almas e lascia cadere il collo sopra il ginocchio. I fan si radunano per Styles ora mentre connette un forearm nell’angolo. AJ mantiene il controllo e connette un flying forearm. Styles va per lo Styles Clash ma Almas lo respinge. Almas va in cima per un moonsault ma atterra in piedi mentre AJ si muove. Almas va immediatamente per un moonsault, ma AJ alza le ginocchia. AJ viene scaricato nell’apron ma colpisce Almas con un avambraccio. AJ prova a saltare, ma Almas tira fuori le sue gambe e lo appende alla seconda corda. Almas va in cima e connette un doppio stomp mentre AJ si siede sulla seconda corda. AJ cade forte sull’apron ed entrambi cadono a terra. Almas ritorna sul ring e i fan cantano per AJ mentre questi recupera all’esterno. AJ rientra nel ring all’8, ma Almas carica e calcia AJ fuori. Di ritorno dalla pausa, Almas carica con un ginocchio, ma AJ esce dall’angolo e Almas vola sul pavimento. L’arbitro conta. AJ connette una ginocchiata all’apron alla faccia. AJ riporta Almas sul ring e vola in alto con un forearm dall’apron. Almas lo colpisce e poi ottiene un conto di 2. Styles va per lo Styles Clash ma è bloccato. Si aggrovigliano e Almas fa cadere AJ sulla cima della corda dall’apron. Almas con un dropkick. Almas carica nell’angolo e connette una doppia ginocchiata per un conteggio di 2. Almas prende AJ per il DDT Hammerlock ma AJ resiste. AJ reagisce e colpisce Almas, per poi trasformare tutto nella Styles Clash per il pin vincente.

ANALISI: Quando il talento c’è si vede. Inizio match a sorpresa con Almas che attacca duro e da dietro il campione, neanche fossero in faida tra di loro. Andrade mantiene il controllo per diversi minuti con timidi accenni di rivalsa da parte di AJ. Styles riesce, successivamente, a spostare l’azione fuori e tornare ad avere il controllo. Almas riesce connettere alcune su mosse significative, ma AJ Styles è bravo, anzi bravissimo, a trasformare un roll up nella sua Styles Clash e vincere il match. La bravura di AJ non la notiamo solo oggi, ma impressionante come si inventa la sua finisher dal nulla. Almas molto buono che dimostra di avere il potenziale per le prossime chance titolate.

VOTO: 8

RIFLESSIONI: Per Smackdown niente da dire ci regala sempre match buoni.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: AOP vs. GREGORY JAMES E BARRETT BROWN. Inguardabile.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: AJ STYLES vs. ANDRADE “CIEN” ALMAS. Grande match dove i due atleti ci fanno vedere un gran lottato.

CONCLUSIONI: Smackdown che offre sicuramente uno show migliore a Raw anche se lo show rosso fa intravedere segnali di ripresa.

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Io vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Alla prossima!!