Brand War: Wrestling Matter #60

Benvenuti cari lettori ad un nuovo numero di Brand War! Abbiamo intrapreso la strada per l’inferno nella gabbia e vengo annunciati i primi match titolati per Hell in a Cell. Chi avrà offerto il miglior show? Scopriamolo insieme!

RAW

FINN BALOR VS. BARON CORBIN

RIASSUNTO: Corbin atterra Balor al centro del ring. Balor colpisce Corbin con un basement dropkick al volto. Corbin atterra l’irlandese facendolo cadere dall’apron e lo segue fuori dal ring schiantandolo contro le barriere, mentre l’arbitro inizia a contare. L’azione torna sul ring e Corbin trova un conto di 2. Tornati dalla pausa, Corbin ha atterrato Balor. Balor esegue una Slingblade e carica, ma viene intercettato da un Deep Six di Corbin. Balor trova un conto di 2 e spedisce Corbin fuori dal ring, seguendolo con uno splendido dive dalla terza corda. Balor blocca un tentativo di sediata ed esegue un enziguri dall’apron. Balor sale sulla terza corda ed esegue un Coup de Grace. Corbin afferra la steel chair e colpisce Balor, facendo scattare la squalifica.

Dopo il match, Corbin si arma di microfono e dice che ha dimenticato di dire che si trattava di un No DQ match. Corbin fa ripartire il match e colpisce Balor con la Steel Chair. Quindi, trova lo schienamento vincente con una End of Days.

ANALISI: Match molto strano. Un Corbin molto passivo con Balor che spesso riusciva a contrattaccare. Alla fine abbiamo scoperto il perché del comportamento strano di Baron che voleva approfittare del fatto di poter decretare match a piacimento. Come è successo per questo incontro dove prima si è fatto squalificare colpendo con una sedia Finn per poi annunciare che il match era senza squalifiche. Incontro che nonostante tutto non mi è piaciuto.

VOTO: 5

SASHA BANKS VS. DANA BROOKE

RIASSUNTO: Dana evita una Banks Statement. Sasha assume il controllo. Dana trova un conto di 2 con un enziguri. Sasha ribalta la situazione con una ginocchiata al volto e trova un conto di 2. Titus incita Dana, ma Sasha la intrappola nella Banks Statement trovando la vittoria.

ANALISI: Da come hanno annunciato il match mi aspettavo qualcosa di più da Dana Brooke ma invece l’incontro si è trasformato in uno squash per la Banks.

VOTO: 4.5

WWE INTERCONTINENTAL TITLE MATCH

KEVIN OWENS VS. SETH ROLLINS ©

RIASSUNTO: Owens assume il controllo nelle fasi iniziali del match. Owens trova un conto di 2 con una DDT. Quindi, poco dopo, ne trova un altro con un elbow dalla seconda corda. Owens trova un altro conto di 2. Owens esegue una cannonball contro la barriera, ma Rollins si scansa. I due tornano sul ring, dove Rollins esegue una Slingblade. Rollins esegue un suicide dive e spedisce Owens fuori dal ring. Quindi esegue un altro dive e sta per eseguirne un terzo, ma Owens lo colpisce con un forearm. Rollins non si arrende e riesce ad eseguire il terzo dive. Rollins si prepara per lo Stomp, ma Owens si scansa. Owens spedisce Rollins con la spalla contro un paletto del ring. Quindi, Owens intrappola Rollins in una Crossface. Rollins trova un conto di 2 con una Stunner. Owens porta Rollins sulla terza corda per un superplex, ma Rollins resiste. Rollins prova una sunset flip powerbomb, ma Owens rimane appeso. Rollins esegue una Buckle Bomb, ma Owens trova un conto di 2 con un superkick. Quindi, sale sulla terza corda per una Frogsplash, ma Rollins salta e lo evita. Owens con un headbutt e Rollins con un enziguri. Owens va per un moonsault, ma Rollins si scansa. Rollins trova la vittoria con un Blackout Stomp.

ANALISI: Un grandissimo match quello per il titolo intercontinentale. Kevin ci avrai anche lasciato, ma ci hai lasciato in grande stile. Bellissimo incontro che sono riusciti a tirare fuori Seth Rollins e Kevin Owens. I due atleti non si risparmiano i colpi più duri, come ad esempio il back body sull’apron di Seth su Kevin. Match incerto fino alla fine dove per più di un momento ho pensato ad una vittoria a sorpresa di Owens. Finale con una grande ritmo, quasi da pay per view, chiuso ottimamente da Rollins. Match della serata.

VOTO: 8

THE B TEAM VS. THE REVIVAL

RIASSUNTO: A dare inizio al match sono Axel e Wilder. Axel tenta subito lo schienamento.  Dawson ottiene il cambio. Axel esegue un dropkick. Dallas ottiene il cambio e i due attaccano Dawson. Wilder accorre in salvataggio e viene attaccato. I Revival assumono il controllo. Dawson trova un conto di 2 su Dallas con un elbow. Dash ottiene il cambio e va per eseguire una tornado DDT, ma viene bloccato e Dallas esegue un neckbreaker. Dawson ottiene il cambio. Axel ottiene il cambio e atterra Dawson. Axel trova un conto di 2 su Dawson. Axel va per eseguire un Perfect-plex, ma viene bloccato. Alla fine i Revival trovano la vittoria con una Shatter Machine.

ANALISI: Niente di che. Come da qualche settimana a questa parte il B Team e i Revival non sembrano appassionare il pubblico.

VOTO: 4.5

NATALYA VS. ALICIA FOX

RIASSUNTO: Natalya trova la vittoria con una Sharpshooter dopo che Mickie e Alexa l’hanno compita da fuori ring. Trish e Ronda sono accorse e le due sono scappate tra il pubblico, prima della vittoria di Natalya.

ANALISI: Vittoria facile per Natalya.

VOTO: 4

BOBBY LASHLEY VS. THE ASCENSION

RIASSUNTO: Lashley atterra Viktor con una spallata. Konnor ottiene il cambio e attacca Lashley. Viktor torna in azione e mantiene il controllo finché Lashley lo sbatte al tappeto trovando la vittoria.

ANALISI: Super squash per Lashley con gli Ascension impresentabili.

VOTO: 3

DEAN AMBROSE VS. JINDER MAHAL

RIASSUNTO: Ambrose atterra Mahal ed esegue una clothesline spedendo Mahal fuori dal ring. Ambrose lo segue e lo schianta contro la barriera. L’azione torna sul ring e Ambrose atterra Sunil Singh. Mahal colpisce Ambrose con una ginocchiata e trova un conto di 2. Ambrose atterra Mahal con un elbow e Mahal trova un conto di 2 con un jumping knee. Jinder va per eseguire la Khallas, ma viene bloccato. Ambrose trova la vittoria con una Dirty Deeds.

ANALISI: Anche qui squash per Ambrose, ma diversamente da quello di Lashley, Jinder Mahal qualche volta mette in leggera difficoltà Dean che riesce a ottenere la vittoria.

VOTO: 4.5

ROMAN REIGNS E BRAUN STROWMAN VS. DOLPH ZIGGLER E DREW MCINTYRE

RIASSUNTO: Roman dice a Braun di voler iniziare il match. Ziggler sferra un calcio a Reigns. Reigns lo colpisce con una clothesline spedendolo fuori dal ring. Reigns esce dal ring e colpisce Ziggler con un Drive By. L’azione torna sul ring e McIntyre atterra Reigns mentre l’arbitro è distratto. Ziggler sferra una DDT e Strowman interrompe lo schienamento. Drew ottiene il cambio e Reigns subisce un attacco in double team. Ziggler ottiene il cambio e tenta lo schienamento con un big elbow. Drew ottiene il cambio. Drew esegue un big belly-to-belly suplex. Ziggler torna in azione e mantiene il controllo. Reigns esegue un Superman Punch. Drew e Braun ottengono il cambio. Drew e Dolph si scagliano addosso a Reigns e lo brutalizzano mentre Braun li riamane a guardare dall’apron ring. L’arbitro decreta la fine del match.

ANALISI: mi aspettavo molto, ma molto di più da questo match nel main event di Raw. Invece abbiamo avuto il classico incontro influenzato dalla storyline dove non vediamo per niente un po’ di lottato. Da analizzare la prima parte di match che non era affatto male.

VOTO: 5

RIFLESSIONI: Classico Raw, uno/due match discretamente buoni, tutto il resto è noia.

Vediamo se Smackdown sarà riuscito a superare un Raw negativo. Scopriamolo insieme!

SMACKDOWN

THE BAR VS. THE COLONS VS. LUKE GALLOWS E KARL ANDERSON

RIASSUNTO: Sheamus inizia con Anderson e si parte. Sheamus sembra prendere il controllo ma Anderson lo lascia cadere e colpisce un dropkick basso per un conto di 2. Cesaro si prende il tag per una veloce mossa combinata. Cesaro colpisce Anderson ma Anderson lo rilancia per un conto di 2. Gallows si tagga e va contro Cesaro, colpendolo nell’angolo. Gallows connette un suplex e copre per un altro tentativo di pin. Anderson prova a ripartire, azione combinata veloce per il loro team. Cesaro la neutralizza ma Primo si prende il tag. Anderson porta Primo al tappeto e lo tiene a terra per il braccio. Epico si prende il tag e lavora di squadra su Anderson. Epico va per il conteggio, ma è solo di 2. Anderson lo gira ma manca un gomito volante nell’angolo. Anderson con un enziguri. Anderson va verso la seconda corda ma Primo lo distrae, permettendo ad Epico di mandare Anderson a terra. Primo tag e spedisce Anderson all’esterno. Di ritorno dalla pausa, The Bar raddoppia su Anderson. Cesaro con una gomitata volante mentre Sheamus tiene Anderson. Cesaro con un conto di 2. Sheamus lavora su Anderson e applica una backbreaker sotto forma di sottomissione. Anderson contrasta e porta Sheamus a tappeto. Tag con Cesaro, che corre verso l’angolo. Gallows fa cadere Epico con un big boot mentre parte. Gallows con una pumphandle slam su Cesaro prova il pin vincente. Cesaro esce a 2. Primo si prende il tag, tentando anche un pin vincente. Sheamus entra nel ring ma Gallows e Anderson fanno piazza pulita. Vanno per la Magic Killer su Primo ma Epico connette una Backstabber su Anderson. Sheamus entra ma viene colpito da una doppia Backstabber dai Colons. Cesaro entra e tira fuori Gallows mentre Sheamus ferma i due all’esterno. Cesaro copre Anderson per la vittoria.

ANALISI: Molto buono questo primo triple threat per il torneo per i titoli di coppia. Ho un po’ sottovalutato il match quando ho visto i Colons che non ci hanno abituato a dei buoni match. Invece Primo ed Epico si sono ben comportati pur avendo di fronte un team di esperienza come i Good Brothers e un team esplosivo come i The Bar. Proprio quest’ultimi hanno ottenuto la vittoria, avvenuta di rapina ai danni degli Colons. Match un po’ confusionario, ma molto buono.

VOTO: 6.5

NAOMI VS. BILLIE KAY

RIASSUNTO: Il campanello suona e Naomi parte, ottenendo un primo conteggio, solo di 2 però. Billie parte con una serie di colpi su Naomi ma è conto di 2 anche per lei. Billie insulta Naomi che a sua volta la attacca. Naomi continua a colpirla con maggiore violenza. Naomi colpisce Billie con un calcio in faccia. Peyton sale sull’apron e l’interferenza quasi le si ritorce contro. Peyton viene nuovamente coinvolta e prende Naomi da fuori ring. Billie ne approfitta e schiena Naomi per la vittoria.

ANALISI: Ormai l’effetto sorpresa di settimana scorsa è svanito ed è stato facile leggere l’andamento di un match molto noioso.

VOTO: 4.5

DANIEL BRYAN VS. ANDRADE “CIEN” ALMAS

RIASSUNTO: Almas e Bryan si scambiano i primi colpi, poi sembrano studiarsi. Si fissano a vicenda mentre i fan applaudono. Almas fa la sua signature pose sulle corde ma Bryan lo getta a terra. Almas riprende rapidamente il controllo mentre vediamo The Miz e Maryse dietro le quinte a guardare. Almas fa cadere Bryan nell’angolo e copre per un veloce tentativo di pin mentre Vega gli dà gli ordini. Almas neutralizza una mossa e mette Bryan in una sottomissione. Bryan scivola fuori e lo inchioda per il conteggio di 1. Almas colpisce Bryan con una chop. Almas ancora con delle chop nell’angolo ora. Bryan inverte tutto, ora è lui a tenere l’avversario nell’angolo e a colpirlo con le proprie chop. Almas lo provoca e Bryan lo colpisce ancora. Bryan con una serie di Yes Kicks nell’angolo ora. Bryan poi con un running dropkick dell’angolo. Almas reagisce con una running knee nell’angolo. Prova a connetterne una seconda, ma Bryan si sposta e Almas atterra male, volando fuori dal ring sul pavimento. Vegas incita ad Almas per rimettersi in piedi quando l’arbitro conta. Bryan corre verso l’apron e inchioda un ginocchio volante sul pavimento. Bryan lo riporta sul ring e va in cima. Almas si muove e Bryan atterra in piedi. Almas fa cadere Bryan con una gomitata per un conto di 2. Tornati dalla pausa e Bryan esce da una sottomissione ma Almas copre per il pin, ma ottiene solo 2. Almas va in cima ma Bryan salta su e lo calcia. Bryan si arrampica e inchioda un super double underhook suplex dalla cima. La musica interrompe tutto e viene fuori The Miz. Miz si avvicina alla rampa mentre Bryan aspetta. Almas viene da dietro e prende Bryan. Bryan corre verso le corde e si tuffa su Miz. Bryan lo colpisce ma questo permette ad Almas di uscire fuori e prenderlo. Almas porta Bryan di nuovo sul ring per il DDT invertito dall’angolo per un conteggio solo di 2. Almas va in cima per un moonsault ma Bryan alza le ginocchia. Bryan applica la Yes Lock nel mezzo del ring. Vega sale sull’apron ma Brie la tira giù e la fa cadere all’esterno. L’arbitro è occupato a guardare Brie e Vega, non Almas nella sottomissione. Maryse esce dal nulla e colpisce Brie, poi la manda sul ring. Miz approfitta del caos e arriva sul ring, colpendo Bryan per la squalifica.

ANALISI: Anche se il match è arrivato così un po’ a caso, Almas e Bryan hanno tirato fuori un bellissimo incontro. Una prima parte di match molto bella, velocità e tecnica combinata insieme. Anche dopo che l’arrivo di Miz sembrava interrompere la magia, Bryan mette il turbo. Non ha caso i fan cantano “This is Awesome”, non per incitare The Miz, ma per dire di apprezzare il match. Quando ti aspetti la vittoria sporca di Almas, arriva invece la squalifica da parte di Miz che nella confusione nel ring che fuori “mette un po’ d’ordine”. Comunque incontro molto buono.

VOTO: 7

SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP

CARMELLA VS. CHARLOTTE FLAIR

RIASSUNTO: Il campanello suona e parte il match. Le due si colpiscono, si bloccano e Flair colpisce Carmella che interrompe un tentativo di rimonta e porta Flair al tappeto, tenendola giù. Carmella porta Flair all’angolo successivo, con la faccia sul cuscinetto. Carmella mantiene il controllo ma i cori per Becky Lynch ricominciano. Flair copre Carmella per il conto di 2 e poi lancia Carmella per il ring. Flair va in cima per un moonsault. Carmella salta in piedi e spinge Flair dall’alto verso il pavimento. Flair colpisce la barriera e l’arbitro inizia a contare. Carmella corre verso le corde e connette un suicide dive verso Flair sul pavimento. Carmella lo riporta sul ring per conteggio di 2. Di ritorno dalla pausa, Carmella ha messo a terra Flair in mezzo al ring. Flair connette un belly to back suplex. Carmella reagisce e riporta Flair indietro, poi va con un dropkick e va in cima per un crossbody ma Flair riesce ad uscire dallo schienamento. Carmella si aggroviglia con Flair e la fa cadere con un Flatliner. Flair esce al 2. Carmella si porta in cima e colpisce un grande hurricanrana per un conteggio di 2. Flair sembra andare alla figura quattro, ma Carmella la blocca. La campionessa alla fine la colpisce con una Spear e con la Natural Selection. Flair applica ora la Figure Four che si trasforma in una Figure Eight al centro del ring. Carmella prova a resistere ma poi è costretta ad arrendersi.

ANALISI: Incontro molto strano con una Carmella molto spesso in controllo in gran parte del match. Charlotte invece attendista di una occasione che arriva solo nel finale con un uno due (spear, natural selection) devastante per Carmella che è costretta a cedere alla figure eight. Incontro che non è piaciuto molto.

VOTO: 5.5

RIFLESSIONI: Classico Smackdown che ci regala sempre match buoni, tranne uno/due.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: BOBBY LASHLEY vs. THE ASCENSION. Squash.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: SETH ROLLINS vs. KEVIN OWENS. Grande match, ancor più bello perché inaspettato. Quasi da pay per view.

CONCLUSIONI: Smackdown che offre sicuramente uno show migliore a Raw, infatti i peggior match li vediamo sempre a Raw, ma caso strano anche i miglior (a volte, come in questo caso).

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Io vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Alla prossima!!