Brand War: Wrestling Matter #73

Benvenuti cari lettori di SpazioWrestling.it ad un nuovo numero di Brand War: Wrestling Matter! Ogni brand si appresta al primo pay per view del 2019, ovvero Royal Rumble. Andiamo a scoprire chi ha offerto il miglior show!

RAW

JOHN CENA, SETH ROLLINS & FINN BALOR VS. BOBBY LASHLEY, DREW MCINTYRE & DEAN AMBROSE

RIASSUNTO: Cena e Balor colpiscono duramente Lashley al braccio. Il dominatore si riprende e concede il tag ad Ambrose! Doppio braccio teso di Balor ai danni di Ambrose. Tag! Entra McIntyre: Balor è all’angolo e McIntyre gli rifila un Chop devastante! Suplex di McIntyre: 1-2, solo 2! McIntyre continua a colpire Balor con una serie di calci. Cambio, entra Lashley. Gomitata del dominatore sul petto di Balor. Un’altra gomitata di Lashley, questa volta sulla schiena di Balor. Finn cerca di concedere il Tag, ma Lashley lo mette all’angolo e lo tartassa di colpi. Entra Ambrose che colpisce Balor con dei calci. Calcio volante all’indietro di Balor: entra Cena! Pochi secondi ed ecco che è tempo di “You Can’t See Me”. Tentativo di Attitude Adjustments, ma Ambrose riesce a concedere il Tag a McIntyre. Drew colpisce subito Cena con una testata: 1-2, solo 2! Dopo un po’, vediamo Cena liberarsi da Ambrose. Tag! Entra McIntyre. Dopo una serie di colpi, arriva la Spinbuster di McIntyre: 1-2, solo 2! Entra Lashley. Attitude Adjustments di Cena ai danni di Lashley! Tag di Lashley, entra Ambrose. Ambrose effettua una specie di Coquina Clutch ai danni di Cena! John si rialza, ma Ambrose lo colpisce con un calcio nello stomaco. Cena è fuori dal ring, Ambrose lo spedisce contro i gradoni d’acciaio! Rientriamo nel ring e Ambrose prova a schienare Cena, ma ottiene un semplice conto di 2! Doppio braccio teso sia di Cena che di Ambrose: adesso entrambi sono per terra. Tag! Entra Balor. Finn, in breve tempo, si libera di tutti: Coupe de Grace di Balor ai danni di Ambrose, ma dopo finisce per subire una Claymore da McIntyre. Tag! Entrano Rollins e McIntyre. Rollins effettua mosse spettacolari, fino a tuffarsi all’indietro fuori dal ring per colpire Ambrose e Lashley. Tentativo di Stomp, ma McIntyre contrattacca. Attitude Adjustments di Cena, Spear di Lashley e SuperKick di Rollins: Seth sale sul paletto, si tuffa, ma va a vuoto! Tag di McIntyre entra Ambrose: tentativo di Dirty Deeds, ma Rollins effettua una straordinaria Stomp. 1-2-3!!!

ANALISI: Buonissimo kickoff per lo show rosso che vede affrontarsi 6 tra i più eccellenti performer in WWE. Per John Cena “la ruggine” accumulata in questi mesi non è andata proprio via, ma almeno se la cava ancora sul ring. Finn Balor è sempre bello da vedere soprattutto quando riesce ad avere avversari del suo calibro. Dall’altra parte Lashley accusa un po’ i colpi di inizio show, ma fa il suo. Per Drew solita buonissima performance anche se scampare un po’ nel finale. Match ben condotto anche se i ritmi sono molto altalenanti. Infatti nel periodo che vede Cena subire da Ambrose l’incontro sembra un po’ addormentarsi ripreso poi magnificamente da Seth Rollins che si erge sul gradino più alto del podio come MVP del match, sfornando anche mosse inedite (vedi Moonsault fuori ring). Finale molto bello e combattuto.

VOTO: 7

LUMBERJACK MATCH FOR THE RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP

BOBBY ROODE & CHAD GABLE © VS. THE REVIVAL (SCOTT DAWSON & DASH WILDER)

RIASSUNTO: All’esterno del ring, intanto, vediamo il B-Team, The Ascension, The Lucha House Party e Rhyno & Heath Slater. Sul ring cominciano Roode e Wilder. Parte bene Wilder, ma Roode riesce a strattonarlo per il collo. Roll-Up di Roode: 1-2, solo 2. Entra Dawson, ma Roode riesce a colpirlo. Tag! Entra Gable. Roll-Up di Gable: 1-2, solo 2. Entrano sia Roode che Gable: i due spediscono fuori dal ring i due del Revival, fino a colpirli con un volo di Gable. Tag per i Revival: entra Dawson. Calcio in faccia di Wilder e Dawson, successivamente, sbatte Gable contro le corde fino a farlo sprofondare fuori dal ring. Il B-Team e Rhyno & Heath Slater rimandano sul quadrato Gable. Tag di Gable, entra Roode. Roode solleva Wilder e lo fa cadere, così come per Dawson. Roode spedisce fuori dal ring i due del Revival. Spinbuster di Roode ai danni di Dawson: 1-2, solo 2. Tag, entra Gable. German Suplex di Roode e Gable: 1-2, arriva Wilder. Roode va fuori dal ring, Gable effettua un Suplex su Gable, ma Wilder si tuffa dalla terza corda con uno Splash: 1-2, no per poco non arriva il 3. Roll-Up di Dawson, ma ecco che arriva Roode. Gable effettua un Roll-Up, ma Dawson afferra le corde, però l’arbitro conta fino ad arrivare al 3!

ANALISI: Match che non è dispiaciuto, anzi. Gable e i Revival lavorano molto bene come ai tempi di NXT con gli America Alpha e Roode mette in campo tutta la sua esperienza accumulata negli anni. Fuori ring i team fanno il loro lavoro e tutto fila liscio. Anche il finale ha il suo fascino visto sotto il capitolo storyline.

VOTO: 6.5

ELIAS VS. BARON CORBIN 

RIASSUNTO: Serie di Chop da parte di Elias. Corbin viene spedito con un braccio teso fuori dal ring. Elias, con un doppio calcio, lo spedisce contro la barricata. Elias sale sul paletto, si tuffa e colpisce Corbin. I due rientrano sul ring: questa volta è Corbin a spedire Elias fuori dal ring con un braccio teso. Corbin sbatte Elias contro la barricata. Corbin viene colpito con dei pugni, ma successivamente rifila un braccio teso ad Elias: 1-2, solo 2. Corbin sale sul paletto, si tuffa, ma Elias con una ginocchiata volante lo colpisce in faccia. Corbin è all’angolo ed Elias lo colpisce con dei pugni. Neckbreaker di Elias: 1-2, solo 2! Elias si tuffa dal paletto, ma va a vuoto. Pugno in faccia di Corbin che successivamente sbatte Elias contro il paletto. End of Days di Corbin: 1-2-3!

ANALISI: Mi aspettavo di più da entrambi gli atleti, ma invece sono stato deluso. Baron Corbin tiepido che non riesce mai a “sfondare” nel match e con un Elias sotto tono l’incontro difficilmente può crescere di livello. Fatto sta che il match ha una durata abbastanza breve che fa si che l’incontro non diventi una noia.

VOTO: 5

JINDER MAHAL & ALICIA FOX VS. APOLLO CREWS & EMBER MOON

RIASSUNTO: Partiamo e sul ring ci sono Crews e Mahal. Mahal mette Crews all’angolo e gli rifila una serie di testate. Apollo si tuffa su Mahal e prova a schienarlo: 1-2, solo 2. Gomitata volante di Apollo. Tag! Entrano Fox e Moon. Intanto Crews ha colpito, dopo un volo fantastico, Mahal e i suoi fratelli. Moon, in pochi secondi, metto KO Fox: Moon sale sul paletto, si tuffa, colpisce Fox e va a vincere il match!

ANALISI: Solito match a cui Raw non può fare a meno. Squash per Apollo Crews (che passa in una settimana da Ambrose a Mahal) e Ember Moon.

VOTO: 2

SASHA BANKS VS. NIA JAX

RIASSUNTO: Sasha ha subito in mano il controllo del match, ma non ottiene il conto di 3. Sasha applica una presa di sottomissione alla testa di Nia. La Jax contrattacca con un Suplex. Sasha viene spedita all’angolo e Nia la fa cadere. Sasha è ancora all’angolo, ma questa volta Nia va a vuoto. Intanto, fuori dal ring, Tamina Snuka spedisce Bayley contro la barricata. Sasha attacca Tamina, ma ecco Nia. Sasha viene sollevata e successivamente fatta cadere violentemente. Parte il conteggio: Sasha rientra al 9! Powerbomb di Nia ai danni di Sasha: 1-2, solo 2! Nia è ancora in pieno controllo del match, ma Sasha si riprende e la colpisce con calci e pugni. Tentativo di schienamento, ma arrivo solo il 2 per Sasha. La Boss sale sul paletto, si tuffa e colpisce Nia: 1-2, ancora 2! Tentativo di sottomissione, ma Nia riesce a liberarsene. Samoan Drop ai danni di Sasha: 1-2, Sasha afferra le corde! Nia sbatte Sasha per terra. Nia si carica Sasha sulle spalle, sale sul paletto, ma Sasha riesce ad uscirne. Le due sono ancora sul paletto, ma cadono ancora per terra! Testata di Nia ai danni di Sasha. Tamina ceca di colpire Sasha, ma interviene Bayley spedendola contro la barricata. Nia va a sbattere contro il paletto. Bank Statement di Sasha: Nia cede!

ANALISI: Match che mi ha sorpreso, non per come sia stato annunciato, ma per come si è svolto e per come le atlete si sono espresse nel ring. Infatti, vediamo una Nia Jax buona che lavora molto bene con la sua avversaria ed insieme riescono a trovare mosse inedite per i loro soliti match. Per Sasha una medaglia d’oro per questo incontro che la vede assolutamente protagonista. La “Boss” trova, anche lei, le giuste misure con la sua avversaria e ne viene fuori una prestazione fantastica. Tamina e Bayley, fuori ring, svolgono il loro compito.

VOTO: 7.5

FALLS COUNT ANYWHERE MATCH FOR THE INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP

SETH ROLLINS VS. DEAN AMBROSE ©

RIASSUNTO: Prima che il match inizi, Rollins attacca da dietro Ambrose. Comincia il match! I due sono fuori dal ring e Rollins colpisce Ambrose con calci e pugni. Primo tentativo di schienamento, ma arriva solo il 2. Seth spedisce Ambrose fra i fan. Rollins sbatte Ambrose contro un cassonetto. I due finiscono addirittura nel backstage, ma Seth continua ad attaccare Ambrose alle spalle. Rollins prende una pala, ma non riesce a colpire Ambrose. I due salgono su un cassonetto e si scambiano una serie di pugni. Tentativo di schienamento su un cassonetto da parte di Ambrose: 1-2, solo 2! Ambrose colpisce Seth con una scala: 1-2, ancora 2! I due sono in mezzo al pubblico e Ambrose, in precedenza, è stato sbattuto sul tavolo dei commentatori. Seth sale sulla staccionata, si tuffa e colpisce Ambrose: 1-2, solo 2. Ambrose viene sbattuto contro la staccionata. Pugno devastante di Rollins! Ambrose viene sbattuto contro la barricata. Ambrose prende una sedia e colpisce Rollins. Tentativo di schienamento, ma arriva solo il 2 per Dean! Ambrose toglie il tappetino dal pavimento, vuole effettuare una Dirty Deeds proprio come fece qualche mese fa! Intanto, Rollins viene colpito con dei pugni sul volto. Rollins sbatte per terra Ambrose!  Rientriamo nel ring, ma Ambrose infila le dita negli occhi di Seth. Superplex di Seth!!! Seth è pronto per lo Stomp ed eccolo che arriva! Tentativo di schienamento, ma arriva Bobby Lashley! Lashley colpisce duramente Rollins, per poi concluderlo con una Spear! Ambrose va a schienare Rollins e ad ottenere un conto di 3!

ANALISI: Questi sono i match che amo di più perché racchiudono oltre a una grande prestazione degli atleti anche la storyline passata e quella presente. La partenza molto buono con l’attacco di Seth alle spalle di Ambrose. Poi i due si spostano nel backstage come alcuni match visti una decina di anni fa o come nel videogioco WWE2K19. Dopo in mezzo al pubblico per poi tornare a bordo ring dove Dean ripropone il copione della sera del suo turn heel ai danni di Seth. Infine, l’azione torna sul ring dove Rollins sembra essere a casa sua. L’intervento di Lashley, però, rovina tutto il lavoro fatto permettendo a Ambrose di vincere facile in un incontro gestito straordinariamente.

VOTO: 8

RIFLESSIONI: Un Raw che con il nuovo anno sembra essere rinato.

Vediamo se Smackdown sarà riuscito a superare un Raw molto buono. Scopriamolo insieme!

SMACKDOWN

DANIEL BRYAN VS. R-TRUTH

RIASSUNTO: R-Truth tenta di rompere le resistenze di Bryan con una serie di attacchi particolarmente disordinati: prima un hip toss, poi un attacco all’angolo nei confronti di Bryan ed infine un drop kick. 1-2, non va! Bryan riesce comunque ad evitare l’attacco di Truth e controbatte con una serie di Yes kick, nonostante ciò R-Truth riesce a liberarsi e colpisce Bryan con una jawbreakek, tentativo di schienamento 1-2, solo 2! R-Truth quindi prova a rovesciare Bryan con un backdrop, ma il campione scivola alle sue spalle e lo colpisce con il suo knee plus, per l’1-2-3 vincente!

ANALISI: Match nato dall’attacco di Truth su Daniel che stava facendo il suo promo. Attacco che però, a un suo perché che ritroviamo nella puntata di Natale dove Bryan attaccò Truth vestito da Babbo Natale. Incontro che poi non ha molto da dire e il campione WWE riesce a trovare la vittoria molto facilmente e velocemente.

VOTO: 5

REY MYSTERIO & MUSTAFA ALI VS. SAMOA JOE & ANDRADE CIEN ALMAS

RIASSUNTO: Entrano Rey e Andrade, il lottatore mascherato riesce subito a colpire il suo avversario con una head scissor, ma quest’ultimo fa valere la maggiore fisicità, colpendolo con uno shoulder block, prova lo schienamento 1,2 solo 2! Andrade cambia per Joe, dopo aver imprigionato Mysterio all’angolo, ancora tag per Almas, i due lavorano molto bene in squadra con cambi veloci, non permettendo a Mysterio di rifiatare. Il Luchador messicano riesce comunque a liberarsi e cambia immediatamente per Ali, il quale colpisce Cien Almas con una head scissor seguita da una face-slam, 1-2, non va! Mustafa sembra in pieno controllo e riesce a schiantare il suo avversario con una DDT! Interferenza di Samoa Joe che distrae Mustafa, riesce a contrattare la sua manovra offensiva al di fuori del ring e addirittura lo scaraventa sul tavolo dei commentatori! Rientrati dalla pausa pubblicitaria, troviamo Andrade e Ali impegnati sul ring, Ali riesce ad eseguire un superplex dalla terza corda e dà subito il tag a Rey. Mysterio continua ad attaccare Andrade, mentre Ali evita il nuovo tentativo di interferenza di Joe, colpendolo con una caduta di schiena dall’interno verso l’esterno del ring. Mysterio invece riesce a connettere una variante del pile driver su Andrade, tenta lo schienamento ma questo viene nuovamente interrotto da Joe, che però è costretto a subire in successione la 619 di Rey e il 450 Splash di Ali, però non è il samoano l’uomo legale. Dopo aver sgomberato il ring, Mysterio prova nuovamente la 619 ma è ottima la risposta di Cien Almas che riesce a bloccare la finisher del suo avversario e la tramuta in una DDT per l’1-2-3 finale.

ANALISI: Match che mi ha impressionato. Ottima gestione ed ottimo finale. Infatti, sembrava il solito tag team match con il suo solito copione, ma quest’ultimo è stato stravolto. Mustafa Ali riesce sempre a far bella figura con le sue manovre aeree e l’ex membro di 205 lavora molto bene con Samoa Joe che ben si comporta nel match. I due protagonisti, però, sono Rey Mysterio e Andrade Almas che trovano un’intesa da Lucha Underground, semplicemente fantastici (come il Canadian Destroyer di Rey su Almas). Anche il finale viene ben gestito perché ad una facile vittoria di Mysterio, Andrade riesce in pochi secondi a ribaltare la situazione ed a portare a casa il match.

VOTO: 7

THE BAR (CESARO & SHEAMUS) VS. THE USOS

RIASSUNTO: Sheamus e Jey sono i primi atleti a scontarsi, il primo a tentare un’offensiva è Jey Uso che prova uno schienamento dopo un drop kick, ma il conto non va oltre il 2! I due atleti riescono a dare il tag ai rispettivi compagni, Jimmy riesce a colpire con una serie di calci Cesaro che rimane all’angolo, nel frattempo i due samoani si danno il cambio, lo stesso svizzero riesce a divincolarsi e a raggiungere il suo compagno. Sheamus entra nel ring e riesce subito a colpire con una serie di violente chop il suo avversario, che però connette con una clothesline, 1-2! Il conteggio viene interrotto da Cesaro! Al ritorno dalla pausa pubblicitaria, Sheamus dopo una caduta di schiena, riesce a dare il cambio a Cesaro, che sale sul paletto e colpisce con un Elbow Drop Jey Uso, nuovamente cambio per Sheamus che questa volta viene colpito dalla reazione del samoano che riesce a colpirlo con un enziguri kick, entrambi i combattenti danno il cambio ai loro partner, Jimmy anticipa Cesaro e dopo una serie di calci riesce a connettere con un Samoan Drop, prova lo schienamento 1-2, non va! I gemelli Uso riescono anche a lavorare in coppia, allontanano Sheamus che provava l’interferenza e lo spediscono fuori dal ring. Il periodo positivo degli Uso, si conclude prima della pausa pubblicitaria, con ottimo crossbody di Jimmy Uso su Cesaro, 1-2, lo svizzero riesce a liberarsi!! Dopo la pubblicità, troviamo una situazione totalmente mutata, con Jey Uso che subisce prima il Cesaro Swing e poi la Sharpshooter, interrotta dal ropebreak, interferenza di Sheamus che colpisce con un calcio il suo avversario mentre l’arbitro è distratto dalle proteste di Cesaro, il Superman svizzero tenta lo schienamento, 1-2, niente da fare! Cambio per Sheamus che tenta una manovra dal paletto che viene prontamente respinta da Jey Uso con una serie di difese, nuovo tag per Cesaro che però viene colpito da una serie di superkick e sembra finalmente che Jey possa dar il cambio a Jimmy quando…RISUONA NELL’ARENA LA MUSICA DI MANDY ROSE, l’avvenente diva si presenta sullo stage con addosso solo un asciugamano, chiedendo l’aiuto di Jimmy per poter recuperare il resto dei suoi vestiti nella sua camera d’albergo, l’entrata della Rose è la causa della distrazione finale, Neutralizer di Cesaro per il pin vincente.

ANALISI: Come sempre questi due team ci regalano dei grandi match quando vengono a scontrarsi. Molto bene i gemelli Usos contro uno straordinario Cesaro. Leggermente sotto tono, ma sempre sul pezzo, Sheamus. Uniche pecche del match è la lunghezza dell’incontro che vede i team rimandare il finale a causa della pubblicità e l’intervento di Mandy Rose che favorisce la vittoria del The Bar dopo la distrazione di Jimmy.

VOTO: 6

BECKY LYNCH VS. CHARLOTTE FLAIR VS. CARMELLA

RIASSUNTO: Prime fasi dell’incontro sono piuttosto confuse, con Becky e Charlotte che sembrano voler prendere il pallino del match in mano, ma è Carmella la prima a tentare lo schienamento con un Victory Roll ai danni di Charlotte, Becky contrattacca con una serie di European uppercut nei confronti delle sue avversarie, l’azione si sposta al di fuori del quadro dove “The Man” prima neutralizza Carmella e poi affonda Charlotte con un clothesline. Rientrati sul ring, dopo la pausa televisiva, Charlotte colpisce Becky con un calcio, tenta lo schienamento 1-2! Solo conto di due, The Man riesce a rialzarsi e si scambia una serie di chop con Charlotte, quest’ultima sembra avere la meglio su di Lei, Becky deve vedersi anche il ritorno di Carmella che la colpisce con una DDT, Mrs. Money In The Bank prova nuovamente la vittoria di rapina su Charlotte con un Roll up, 1-2! Solo conto di due! Carmella si rialza ma viene intercettata dal Missile Drop Kick di Becky, che però viene immediatamente proiettata da un suplex di Charlotte che si sbarazza anche di Carmella con un Big Boot. Dopo l’ultima interruzione, riprendiamo con tutte e tre le atlete sul ring, Carmella scaraventa Becky fuori dal ring, e ripropone l’offensiva nei confronti di Charlotte, con un head scissor che è seguita da uno schienamento che termina con il conto di 2! Fasi finali concitate che vedono Carmella tentare un suicide dive su Becky fuori dal ring, Charlotte invece prova sulla stessa Carmella un Moonsault dall’interno verso l’esterno del ring senza successo, nonostante la sette volte campionessa del mondo riesca ad atterrare in piedi. Rientrate tutte e tre sul ring, Becky riesce a connettere con un exploder suplex su Carmella, ma è la stessa Lass Kicker a dover subire la Natural Selection di Charlotte, che prova lo schienamento 1-2, interviene Carmella che colpisce Charlotte e tenta lo schienamento su Becky, 1-2, non va! Charlotte prova ad imprigionare nella figura a 8 su Carmella, ma il tentativo viene stoppato da un Legdrop volante di Becky che nel frattempo si era ripresa, tenta lo schienamento su Charlotte 1-2, niente da fare! Nuovo tentativo invece di disarmer sempre su Charlotte, interrotto da Carmella, la quale però viene imprigionata nella Dis-Arm-Her di Becky ed è costretta a cedere!!

ANALISI: Bellissimo main event per Smackdown Live che come da qualche mese a questa parte vede il roster femminile protagonista. Match che vede Charlotte Flair in buona forma e sempre pronta a lanciarsi con i suoi Moonsault dalla terza corda. Per Carmella ho solo dei complimenti da fare per i suoi miglioramenti durante l’anno. Infatti, Mrs. Money in the Bank di due anni fa sembra aver lavorato duro in questi mesi lontano dal lottato in singolo e ora riesce a stare al livello di grandi atlete come la Flair e la Lynch. Sembra un’altra persona rispetto alla bionda campionessa di metà anno fa. Per Becky Lynch sempre e solo complimenti sul lavoro che l’irlandese sta facendo negli ultimi mesi da campionessa e non. Un match molto caotico e che vede le atlete a volte andare in confusione nel ring. in questo caos ne esce vincitrice Becky Lynch in un incontro non molto bello ma piacevole da guardare.

VOTO: 6.5

RIFLESSIONI: Smackdown molto bene sia nei match di cartello che non.

PEGGIOR MATCH DELLA SETTIMANA: APOLLO CREWS & EMBER MOON vs. JINDER MAHAL & ALICIA FOX.

MIGLIOR MATCH DELLA SETTIMANA: SETH ROLLINS vs. DEAN AMBROSE.

CONCLUSIONI: Smackdown che questa settimana si fa, anche se di poco, superare da Raw che fornisce un gran main event.

E anche per oggi abbiamo finito amici di Spazio Wrestling. Io vi do appuntamento alla settimana prossima sempre qui su SpazioWrestling.it. Un saluto ed alla prossima!!

Lascia un commento